ottobre 2017

Scipione Riva-Rocci e lo sfigmomanometro

SCIPIONE RIVA-ROCCI E LO SFIGMOMANOMETRO   Scipione Riva-Rocci nacque il 7 agosto del 1863 ad Almese, una cittadina a ovest di Torino. Figlio di un medico condotto, si laureò in medicina a Torino nel 1888. Fu allievo di Carlo Forlanini (1847-1918) e dopo la laurea, seguì l’indirizzo iatromeccanico del maestro, divenendo suo assistente presso la Clinica… Continua a leggere Scipione Riva-Rocci e lo sfigmomanometro

Il Pulsilogio

Il Pulsilogio Galileo Galilei (1564-1642) fu colui che inventò il primo strumento per la misurazione del polso. Galileo, insoddisfatto per l’imprecisione degli orologi ad acqua e gli ovvi svantaggi della clessidra, costruì un orologio con un pendolo. Egli lo chiamò “Pulsilogium”. Il modello di Santorio Santorio (1561-1636), introdotto nel 1625, utilizzava dei pesi in piombo che oscillavano in… Continua a leggere Il Pulsilogio

Bigelow, l’ipotermia e lo sviluppo del pacemaker esterno

BIGELOW, L’IPOTERMIA E LO SVILUPPO DEL PACEMAKER CARDIACO ESTERNO Wilfred Gordon Bigelow (1913-2005) era un cardiochirurgo canadese che studiò l’ipotermia come strumento negli interventi chirurgici. Il suo pacemaker è stato un passo fondamentale nel progresso dell’evoluzione tecnica di questo importante strumento della cardiologia. Il congegno di Bigelow fu sviluppato intorno al 1950, insieme al lavoro dell’assistente John… Continua a leggere Bigelow, l’ipotermia e lo sviluppo del pacemaker esterno

Lo stafiloma: descrizioni e trattamento a duemila anni di distanza

LO STAFILOMA: DESCRIZIONI E TRATTAMENTO DUEMILA ANNI L’UNO DALL’ALTRO   Con il termine stafiloma si indica lo sfiancamento della cornea o della sclera; il paziente lamenta deficit visivo soprattutto nelle forme posteriori. L’ectasia interessa nella maggior parte dei casi la cornea (stafiloma corneale) oppure la sclera (stafiloma sclerale). Una forma particolare, primitiva, è lo stafiloma… Continua a leggere Lo stafiloma: descrizioni e trattamento a duemila anni di distanza

Alcuni brevi notizie sul chirurgo Clarence Crafoord

CLARENCE CRAFOORD: UN GIGANTE DELLA CHIRURGIA CARDIOTOrACICA. IL PRIMO AD ESEGUIRE INTERVENTO DI RIPARAZIONE DI COARTAZIONE AORTICA.   Il 19 ottobre 1944, il chirurgo svedese Clarence Crafoord (1899-1984) eseguì la prima riparazione di successo di un difetto di coartazione aortica. L’ operazione venne eseguita un anno prima che il chirurgo statunitense Robert Gross facesse il… Continua a leggere Alcuni brevi notizie sul chirurgo Clarence Crafoord

Niccolò Paganini era affetto da sindrome di Ehlers-Danlos?

Niccolò Paganini era affetto da sindrome di Ehlers-Danlos? “Paganini è pallido e magro, e di media statura. Sebbene abbia solo 47 anni, la sua snellezza e carenza di denti, che da alla sua mandibola un aspetto più pronunciato, gli rendono un espressione più invecchiata. A prima vista, la sua testa voluminosa, che è supportata da… Continua a leggere Niccolò Paganini era affetto da sindrome di Ehlers-Danlos?

Storia del trapianto di utero

BREVE STORIA DEL TRAPIANTO DI UTERO   Il trapianto uterino è la procedura chirurgica in cui un utero sano viene trapiantato su un organismo in cui l’utero sia assente o malato. Un utero malato o assente non permette il normale impianto dell’embrione, per cui la donna non è fertile. Questo fenomeno è conosciuto come “Absolute… Continua a leggere Storia del trapianto di utero

Breve storia dell’eritropoietina

Breve storia dell’eritropoietina Nel 1905, Paul Carnot, un professore di dell’Università di Parigi, e la sua assistente, Clotilde Deflandre, proposero l’idea di prodotti che regolano la produzione dei globuli rossi. Dopo aver condotto esperimenti su conigli sottoposti a salassi, Carnot e Deflandre attribuirono l’incremento dei globuli rossi ad un fattore chiamato “emopoietina” [1]. In Finlandia, Eva Bonsdorff ed Eeva Jalavisto continuarono… Continua a leggere Breve storia dell’eritropoietina

Marey ed il “riduzionismo”

Il “RIDUZIONISMO” ed il METODO GRAFICO hanno cambiato il corso della medicina moderna “La scienza incontra due ostacoli, l’inadeguatezza dei nostri sensi a svelare i fatti e l’insufficienza del nostro linguaggio nel descriverli. L’oggetto dei metodi grafici è superare questi due ostacoli; afferrare i dettagli più fini che passerebbero altrimenti inosservati, e trascriverli con una… Continua a leggere Marey ed il “riduzionismo”

La scoperta dell’eparina

La scoperta dell’eparina L’eparina, dal greco “epar“, fegato, (fu inizialmente estratta dal fegato di cane), è un glicosaminoglicano altamente solfatato, è ampiamente utilizzato come farmaco iniettabile anticoagulante. Le ricerche di William Henri Howell (1860-1945), alla Johns Hopkins University di Baltimora, costituirono la base per l’isolamento dell’eparina nel 1916 da parte di Jay McLean (1890-1957) uno studente di medicina californiano,… Continua a leggere La scoperta dell’eparina