Neurologia e Psichiatria

storia della Neurologia e Psichiatria

Decompressione vascolare nella nevralgia del trigemino: breve storia

Decompressione vascolare nella nevralgia del trigemino: breve storia La decompressione microvascolare (in sigla MVD), conosciuta anche come la “procedura di Jannetta“, è una procedura neurochirurgica usata per trattare la nevralgia del trigemino, una sindrome dolorosa caratterizzata da gravi episodi di dolore facciale intenso, e per il trattamento dello spasmo emi-facciale. I pazienti che hanno maggiori… Continua a leggere Decompressione vascolare nella nevralgia del trigemino: breve storia

Breve storia del valproato

BREVE STORIA DEL VALPROATO Il Valproato e il suo acido valproico, sodio valproato e valproato semisodico sono farmaci usati principalmente per trattare l’epilessia e il disturbo bipolare e per prevenire l’emicrania. L’acido valproico venne sintetizzato per la prima volta nel 1882 dal chimico Beverly S. Burton come analogo dell’acido valerico che si trova comunemente nella… Continua a leggere Breve storia del valproato

La schizofrenia ed il farmaco che ha rivoluzionato il trattamento delle psicosi

NELLA GIORNATA MONDIALE DELLA SALUTE MENTALE (#WorldMentalHealthDay) MI PIACE RICORDARE IL FARMACO CHE HA RIVOLUZIONATO IL TRATTAMENTO DELLA SCHIZOFRENIA Il termine “schizofrenia” si traduce approssimativamente come “scissione della mente” e deriva dalle parole in lingua greca schizein (σχίζειν, “dividere“) e phrēn (φρήν, genitivo φρενός, “mente“). Il termine fu coniato dallo psichiatra svizzero Eugen Bleuler il… Continua a leggere La schizofrenia ed il farmaco che ha rivoluzionato il trattamento delle psicosi

Breve storia della scoperta del litio

Breve storia della scoperta del Litio Circa 70 anni fa, John Cade, uno psichiatra australiano, scoprì un farmaco per il “disturbo bipolare” che aiutò molti pazienti a ritrovare rapidamente la stabilità emotiva. Il litio è ora il trattamento standard per la condizione e uno dei farmaci più efficaci nella psichiatria. Ma la sua introduzione nella… Continua a leggere Breve storia della scoperta del litio

Il professor Fiamberti ed il “preteso corpo”

Il professor Fiamberti ed il “preteso corpo” Adamo Mario (Amarro) Fiamberti,  (Stradella, 10 settembre 1894 – Mestre, 1970) è stato uno psichiatra italiano che per primo, nel 1937 eseguì un’operazione di lobotomia transorbitale, accedendo ai lobi frontali del cervello attraverso le orbite oculari. La tecnica fu applicata largamente da Fiamberti in Italia e da Walter… Continua a leggere Il professor Fiamberti ed il “preteso corpo”

Santiago Ramon Y Cajal ed il “Metodo Golgi”

SANTIAGO RAMON Y CAJAL ED IL METODO GOLGI Nel 1873 Camillo Golgi (1843-1926) scoprì che il nitrato d’argento e il bicromato di potassio fissavano insieme particelle di cromato d’argento alle membrane delle cellule nervose. Ciò rendeva possibile la visione diretta dei neuroni su un campo giallo.  Il metodo di Golgi di colorare i neuroni permise… Continua a leggere Santiago Ramon Y Cajal ed il “Metodo Golgi”

La cellula grid e la corteccia entorinale

La cellula grid e la corteccia entorinale “Una cellula grid (cellula a griglia) è un tipo di neurone, localizzato nella corteccia entorinale, che si attiva quando un animale si trova in una posizione particolare all’interno di un ambiente. Le cellule grid sono state scoperte nel 2005 ed è stato ipotizzato che una rete neurale formata… Continua a leggere La cellula grid e la corteccia entorinale

La lobotomia tra chirurgia e psicanalisi

LA LOBOTOMIA TRA CHIRURGIA E PSICANALISI Lo psichiatra Antonio Egas Moniz (Avanca, 29 novembre 1874 – Lisbona, 13 dicembre 1955), pioniere della lobotomia (praticamente sinonimo di psicochirurgia e leucotomia), vince il premio Nobel per la medicina. È il 1949: per “curare il diverso” viene intenzionalmente leso il cervello. Vignette apparse nel 1947 sulla rivista Life mostrano i presunti… Continua a leggere La lobotomia tra chirurgia e psicanalisi

La prima misurazione della velocità dell’impulso nervoso

LA PRIMA MISURAZIONE DELLA VELOCITA’ DELL’IMPULSO NERVOSO Nel 1849, mentre si trovava a Königsberg, Hermann von Helmholtz misurò la velocità con la quale il segnale viene trasmesso attraverso una fibra nervosa. A quel tempo la maggior parte degli studiosi credeva che i segnali nervosi passassero lungo il nervo ad una velocità non misurabile. Egli utilizzò il… Continua a leggere La prima misurazione della velocità dell’impulso nervoso

Un caso clinico descritto da Luigi Rolando

UN CASO CLINICO DESCRITTO DAL GRANDE NEUROFISIOLOGO TORINESE LUIGI ROLANDO OLTRE 200 ANNI FA. TRATTASI DI EMORRAGIA SUBARACNOIDEA? “Un uomo di anni 27 circa, di temperamento bilioso, in seguito alla maggior frequenza con cui si rinnovavano gl’insulti epilettici, è stato ricoverato nell’ospedale (Sassari ). Nessun giovamento dai salassi; gli accessi si ripetevano tre o quattro… Continua a leggere Un caso clinico descritto da Luigi Rolando