Il Duemila

Favipiravir, un farmaco efficace contro il virus ebola?

Favipiravir, un farmaco efficace contro il virus ebola? Uno dei farmaci sperimentali somministrati all’infermiere sardo guarito dall’infezione del virus Ebola nel giugno 2015 si chiama Favipiravir. Esso, noto anche con il nome T-705 or Avigan, è stato sviluppato dalla compagnia farmaceutica nipponica Toyama Chemical. Il farmaco, che sembra agire inibendo la replicazione di molti virus,… Continua a leggere Favipiravir, un farmaco efficace contro il virus ebola?

Trapianto di cranio e cuoio capelluto

TRAPIANTO DI CRANIO E CUOIO CAPELLUTO Per la prima volta al mondo, in Texas, il 22 maggio 2015 è stato effettuato un trapianto di cuoio capelluto e cranio, tra l’altro in un intervento di 15 ore che comprendeva anche un multitrapianto di rene e pancreas. Protagonista della “maratona” chirurgica è stato James Boysen, un 55enne sviluppatore di software… Continua a leggere Trapianto di cranio e cuoio capelluto

E’ possibile il trapianto di pene?

E’ possibile il trapianto di pene? Siamo nel 2011: un ragazzo sudafricano diciottenne si sottopone ad una cerimonia iniziatica di circoncisione. L’intervento non va come sperato ed il ragazzo perde il suo pene durante la procedura rituale. Egli, che fino ad allora aveva avuto regolari rapporti sessuali, rimane con un moncone penieno di circa 1… Continua a leggere E’ possibile il trapianto di pene?

Dalla microscopia ottica alla nanodimenesione

DALLA MICROSCOPIA OTTICA ALLA NANODIMENSIONE Nella foto immagine epifluorescente di tre componenti in una cellula umana cancerosa in fase di divisione. il DNA è colorato in blu, una proteina del centromero, chiamata INCENP, è verde, ed i microtubuli sono rossi. Ogni componente fluoroscopico è visibile in maniera separata usando una differente combinazione dell’eccitazione e filtri… Continua a leggere Dalla microscopia ottica alla nanodimenesione

Evoluzione degli ‘organoidi’: da cellule staminali a mini-organi rudimentali

EVOLUZIONE DEGLI “ORGANOIDI”: DA CELLULE STAMINALI A MINI-ORGANI RUDIMENTALI Era una normale giornata di novembre del 2011 allorché Madeline Lancaster si accorse di aver fatto crescere in maniera accidentale un cervello. Da settimane lei cercava di trasformare cellule staminali umani in “rosette neurali“, cluster di cellule che potevano trasformarsi in differenti tipi di neuroni. Ma… Continua a leggere Evoluzione degli ‘organoidi’: da cellule staminali a mini-organi rudimentali

Riparazione di aneurisma aorta addominale o endovascolare o con apertura dell’addome

RIPARAZIONE DI ANEURISMA AORTA ADDOMINALE O ENDO-VASCOLARE O CON APERTURA DELL’ADDOME Le procedure sono state riportate sulla rivista JAMA: A: con la procedura chirurgica l’addome è aperto anteriormente o attraverso un approccio retro-peritoneale. L’aorta viene clampata, preferibilmente, sotto le arterie renali, e anche le arterie iliache comuni sono clampate. Il sacco aneurismatico viene aperto longitudinalmente; le arterie lombari… Continua a leggere Riparazione di aneurisma aorta addominale o endovascolare o con apertura dell’addome

Un attacco alla sindrome di Brugada

Un attacco alla sindrome di Brugada Carlo Pappone (nella foto) e lo stesso Josep Brugada, a Milano, hanno introdotto una tecnica di mappaggio cardiaco ed ablazione in radiofrequenza del substrato epicardico che sta alla base di questa condizione genetica, la quale causa alterazione dell’elettrocardiogramma e aritmie fatali. In un articolo pubblicato nell’agosto 2015 sulla rivista… Continua a leggere Un attacco alla sindrome di Brugada

Il cervello come un computer: il connettoma

IL CERVELLO COME UN COMPUTER: IL CONNETTOMA Nel 2005, i dottori. Olaf Sporns della Indiana University e Patric Hagmann della Lausanne University Hospital, indipendentemente e simultaneamente tra loro, hanno suggerito il termine “connettoma” per indicare un mappaggio delle connessioni cerebrali. Sporns scrisse: “Per comprendere la funzione di un network si deve conoscere i suoi elementi e le… Continua a leggere Il cervello come un computer: il connettoma

La sfida della creazione di un bioarto

LA SFIDA DELLA CREAZIONE DI UN BIOARTO Giugno 2015: Presso il laboratorio del dr Harald Ott, al Massachusetts General Hospital di Boston, si sta cercando di creare un bioarto completamente funzionale privo di rischi di reazione di rigetto. All’interno del laboratorio è stato creato per la prima volta un bioarto di topo. Il bioarto è… Continua a leggere La sfida della creazione di un bioarto

Capsule wireless per endoscopia

CAPSULE WIRELESS PER ENDOSCOPIA Dicembre 2015: Le immagini a fluorescenza sono una tecnica potente nella scienza medica, ma la grandezza ed il dispendio di energia ne hanno confinato l’uso all’ambito laboratoristico. Lo studio in questione presenta capsule wireless a fluorescenza miniaturizzate che potrebbero aprire la via ai più disparati campi di applicazione. Lo scopo principale… Continua a leggere Capsule wireless per endoscopia