Anestesia e Rianimazione

storia dell'Anestesia e della Rianimazione

Tecniche pratiche ed universali per far ripartire il cuore: breve storia

TECNICHE PRATICHE ED UNIVERSALI PER FAR RIPARTIRE IL CUORE: BREVE STORIA Oggi è il #RestartHeartDay. Con tecniche immediate, una minima strumentazione ed una pratica di base si possono far ripartire cuori che stanno andando incontro ad una morte certa. LA RESPIRAZIONE BOCCA A BOCCA Queste tecniche hanno i loro fondamenti non solo nel più antico passato,… Continua a leggere Tecniche pratiche ed universali per far ripartire il cuore: breve storia

La maschera di Julliard

STRUMENTI DELLA MEDICINA IN DISUSO: LA “MASCHERA DI JULLIARD” La maschera di Julliard fu introdotta dallo svizzero Gustave Julliard (1836-1911) in anestesiologia nel 1891. Nota in Italia come “mascherone“, cadde rapidamente in disuso per il suo elevato spazio morto, specie se ricoperta da guttaperca, e per il difficile controllo dei riflessi oculari in quanto inglobante tutto il volto. Il Dr. Julliard… Continua a leggere La maschera di Julliard

La scala di Mallampati

La SCALA DI MALLAMPATI La scala di Mallampati viene utilizzato per prevedere la facilità di intubazione endotracheale.  Un punteggio più alto (3-4) è associato a una maggiore difficoltà nelle manovre di intubazione ed è associato a una più alta incidenza di apnee notturne. MALLAMPATI Prende il nome dall’anestesista americano Seshagiri Mallampati, che ha descritto sul “Journal… Continua a leggere La scala di Mallampati

L’assorbitore di anidride carbonica di Ralph Waters

L’ANESTESIOLOGIA DI INIZIO NOVECENTO ED IL PROBLEMA DELL’ESPULSIONE DELL’ANIDRIDE CARBONICA Sebbene gli “assorbitori” di anidride carbonica (CO2) fossero stati precedentemente usati negli umani, il dr Ralph Waters (1883-1979) sviluppò il primo assorbitore maneggevole e facilmente trasportabile. Ispirato dal lavoro del dr Dennis E. Jackson (1878-1980), Waters sviluppò ed iniziò a testare, intorno al 1919, il… Continua a leggere L’assorbitore di anidride carbonica di Ralph Waters

Dalla vela il catetere di Swan-Ganz

DALLA VELA IL CATETERE DI SWAN-GANZ Il catetere di Swan-Ganz, noto anche come catetere arterioso polmonare (PAC), è un dispositivo di monitoraggio emodinamico invasivo utilizzato in anestesia e soprattutto in terapia intensiva. Esso è costituito da un catetere a più lumi, dotato alla sua estremità di un palloncino gonfiabile. Tramite un introduttore, inserito in una… Continua a leggere Dalla vela il catetere di Swan-Ganz

I diorami dello Science Museum: la prima anestesia generale

I DIORAMI DELLO “SCIENCE MUSEUM” DI LONDRA: LA PRIMA ANESTESIA GENERALE Il diorama, basato su un dagherrotipo originale della scena, mostra il dott. John Collins Warren (1778-1856) nell’esecuzione della prima operazione chirurgica eseguita con un anestetico generale presso l’Ospedale del Massachusetts a Boston il 16 ottobre 1846. Il dottor Thomas Morton (1819-1868), un pioniere nel… Continua a leggere I diorami dello Science Museum: la prima anestesia generale

Il cono di Trendelenburg

IL CONO DI TRENDELENBURG Questo strumento veniva utilizzato per rilasciare l’anestetico attraverso un’apertura chirurgica nella trachea del paziente. La tecnica dell’anestesia endotracheale fu introdotta nel 1871 dal grande chirurgo tedesco Friedrich Trendelenburg (1844-1924).  L’etere o il cloroformio potevano essere intrisi attraverso un panno all’interno di un cono, e rilasciati tramite evaporazione. Il cono aveva una serie… Continua a leggere Il cono di Trendelenburg

Il tentativo di una compressione selettiva dei tronchi nervosi a fini anestesiologici

L’ANESTESIA PRIMA CHE NASCESSE L’ANESTESIA MODERNA: LA COMPRESSIONE SELETTIVA DEI TRONCHI NERVOSI A fine settecento, fu opera del chirurgo James Moore il tentativo di una selettiva compressione dei tronchi nervosi per la chirurgia degli arti. Moore realizzò allo scopo dei speciali morsetti. Con questa tecnica, nel 1784, il celebre chirurgo John Hunter praticò con un certo… Continua a leggere Il tentativo di una compressione selettiva dei tronchi nervosi a fini anestesiologici

Un’utopia dell’anestesiologia: la narcosi eterea per via rettale

UN’UTOPIA DELLA’ANESTESIOLOGIA: LA NARCOSI ETEREA PER VIA RETTALE Si è appena diffuso l’eco delle prime anestesie generali e delle proprietà meravigliose dell’etere solforico che Roux, in un intervento all’Accademia delle Scienze di Parigi (1847), si chiede se per l’anestesia non sia possibile utilizzare come via d’introduzione l’ultima porzione dell’apparato digerente ove, come noto, l’assorbimento si fa con… Continua a leggere Un’utopia dell’anestesiologia: la narcosi eterea per via rettale

Esordi dell’anestesia spinale

ESORDI DELL’ANESTESIA SPINALE La prima analgesia spinale fu somministrata nel 1885 da James Leonard Corning (1855–1923), un neurologo di New York. Egli stava somministrando cocaina sui nervi spinali di un cane allorché accidentalmente perforò la dura madre. La prima anestesia spinale programmata per intervento chirurgico fu somministrata da August Bier (1861–1949) il 16 agosto 1898, a… Continua a leggere Esordi dell’anestesia spinale