Urologia

La litotrissia a colpi di martello

LA LITOTRISSIA A COLPI DI MARTELLO Con litotrissia o litotripsia (in passato anche litotrizia e litoclasia) si definisce la procedura e tecnica che mira alla frantumazione e riduzione dei calcoli così da agevolarne l’eliminazione. Può essere praticata per via intracorporea, invasiva o minimamente invasiva, o extracorporea. L’apparecchiatura per frantumare i calcoli viene comunemente chiamato litotritore,… Continua a leggere La litotrissia a colpi di martello

Breve storia della prostatectomia

BREVE STORIA DELLA PROSTATECTOMIA L’urologo statunitense William Belfield (1856–1929) è generalmente considerato come colui che eseguì la prima ‘prostatectomia‘ intenzionale attraverso la via sovrapubica nel 1885, presso il “Cook County Hospital” di Chicago. Il dott. Hugh H. Young (1870-1945), in collaborazione con il celebre William Stewart Halsted (1852-1922) sviluppò le prostatectomie aperte, radicali e perineali… Continua a leggere Breve storia della prostatectomia

Le litotomie di Fratello Jacques

COME ANDAVANO LE OPERAZIONI DI LITOTOMIA PRIMA DELL’INTRODUZIONE DELL’ANESTESIA E DELL’ANTISEPSI? ECCO UNA BREVE STORIA Jacques de Beaulieu, noto come “Fratello Jacques” (falso cappuccino e falso chirurgo) è noto per la sua incisione obliqua e laterale di litotomia attraverso strumenti di grandi dimensioni. Egli era stato in giovinezza apprendista del noto litotomista italiano Pauloni, e… Continua a leggere Le litotomie di Fratello Jacques

Una tecnica di litotomia delle basse vie urinarie in pieno Rinascimento

UNA TECNICA DI OPERAZIONE PER IL “MAL DELLA PIETRA” IN PIENO RINASCIMENTO: OPERAZIONE ATTRAVERSO LE VIE URINARIE BASSE Intorno al 1520, a Cremona, Jean Desromains immagina, alla fine della sua vita, una percorso per estrarre i calcoli ed una sonda uretrale metallica scanalata attraverso la quale accedere. Dopo aver aperto il perineo e l’uretra prostatica,… Continua a leggere Una tecnica di litotomia delle basse vie urinarie in pieno Rinascimento

Una descrizione del ‘mal della pietra’ di circa duemila anni fa

UNA DESCRIZIONE DEL ‘MAL DELLA PIETRA’ DI CIRCA 2000 ANNI fa “In quanto ai calcolosi, essi si conoscono dai seguenti segni. Con assai disagio si evacua l’urina, e goccia a goccia, e talora anche involontariamente. La stessa è sovraccarica di minuta rena, e ben sovente si spande insieme con essa del sangue, o qualche cosa… Continua a leggere Una descrizione del ‘mal della pietra’ di circa duemila anni fa

E’ possibile il trapianto di pene?

E’ possibile il trapianto di pene? Siamo nel 2011: un ragazzo sudafricano diciottenne si sottopone ad una cerimonia iniziatica di circoncisione. L’intervento non va come sperato ed il ragazzo perde il suo pene durante la procedura rituale. Egli, che fino ad allora aveva avuto regolari rapporti sessuali, rimane con un moncone penieno di circa 1… Continua a leggere E’ possibile il trapianto di pene?

Costanzo Varolio, uno dei grandi anatomisti italiani del Cinquecento

Costanzo Varolio, uno dei grandi anatomisti italiani del Cinquecento Costanzo Varolio (latinizzato in Constantius Varolius; Bologna, 1543 – Roma, 1575) è stato un anatomista italiano e uno dei medici personali del papa Gregorio XIII. Fu un allievo dell’anatomista Giulio Cesare Aranzi, a sua volta allievo di Vesalio. Ricevette il dottorato in Medicina nel 1567. Nel 1569 il senato dell’Università di Bologna creò per lui una cattedra straordinaria in chirurgia, con la responsabilità di insegnare anche anatomia. Una… Continua a leggere Costanzo Varolio, uno dei grandi anatomisti italiani del Cinquecento

Un maestro della Chirurgia e della Storia della Medicina: Davide Giordano

UN MAESTRO DELLA CHIRURGIA E DELLA STORIA DELLA MEDICINA: DAVIDE GIORDANO Interprete autorevole del suo tempo, ma con uno spirito innovativo che facilmente lo proiettava verso quelli futuri, Davide Giordano (1864-1954) contribuì in maniera rilevante alla evoluzione della chirurgia in generale e,in particolare, di alcune sue branche. Il famoso “segno di Giordano” (manovra semeiologica consistente… Continua a leggere Un maestro della Chirurgia e della Storia della Medicina: Davide Giordano

Conseguenze e trattamento dell’onanismo in un trattato dell’ottocento

NON SOLO CECITA’: LE INCREDIBILI CONSEGUENZE DELL’ONANISMO (MASCHILE E FEMMINILE): Le alterazioni locali che la masturbazione produce negli uomini sono: perdite seminali, rilassamento dei condotti eiaculatori, indebolimento e perdita della virilità, che in una parola producono ‘invecchiamento precoce’. Mentre le alterazioni locali nelle donne sono: malattia dell’utero con infiammazione del collo e del corpo di… Continua a leggere Conseguenze e trattamento dell’onanismo in un trattato dell’ottocento

Le candelette uretrali di Pierre-Jules Béniqué

Le candelette uretrali di Pierre-Jules Béniqué Le malattie veneree, molto diffuse nei tempi passati, provocavano spesso delle gravi uretriti con conseguente problema di stenosi e dunque ritenzione di urina. Per vincere le ostruzioni il chirurgo francese Pierre-Jules Béniqué (1806-1851), autore di numerosi studi intorno ai restringimenti dell’uretra, ideò delle candelette uretrali di diametro crescente che presero il… Continua a leggere Le candelette uretrali di Pierre-Jules Béniqué