Vaccini

L’Haemophilus influenzae tipo b e la storia del suo vaccino

L’Haemophilus influenzae tipo b e la storia del suo vaccino L’Haemophilus Influenzae tipo b, comunemente conosciuto come Hib, è un batterio che causa severe infezioni in modo particolare nei bambini. Nonostante il suo nome, esso non è collegato ad alcun virus influenzale: L’Hib fu trovato (dal batteriologo tedesco Richard Pfeiffer) in un gruppo di pazienti durante un’epidemia influenzale… Continua a leggere L’Haemophilus influenzae tipo b e la storia del suo vaccino

L’invenzione del polmone d’acciaio (‘singolo’ e ‘multiloculo’)

prima del vaccino per la poliomielite: IL POLMONE D’ACCIAIO SINGOLO E MULTILOCULO   Il “polmone d’acciaio” (in inglese ‘iron lung‘), uno strumento ventilatore a pressione negativa sviluppato dall’ingegnere Philip Drinker (1894-1972) e dal fisiologo Louis Agassiz Shaw, Jr. (1886-1940), veniva utilizzato per trattare le paralisi respiratorie causate dalla poliomielite. Fu usato per la prima volta… Continua a leggere L’invenzione del polmone d’acciaio (‘singolo’ e ‘multiloculo’)

Le prime ostilità alle campagne di vaccinazione

I “MERAVIGLIOSI EFFETTI DI UNA NUOVA INOCULAZIONE”: LA PAURA DELLA VACCINAZIONE AGLI ESORDI DELLA VACCINAZIONE   Dopo l’introduzione, nel Regno Unito, della vaccinazione contro il vaiolo (Edward Jenner, 1796), la campagna di eradicazione contro questa malattia fu osteggiata e derisa da diversi fronti (sociali e religiosi). In questa gustosa caricatura del 1802 il satirista James Gillray (supportato… Continua a leggere Le prime ostilità alle campagne di vaccinazione

38 anni senza Vaiolo

38 ANNI SENZA VAIOLO Il vaiolo, malattia infettiva trasmessa da un virus e caratterizzata nella forma clinica più grave da febbre ed eruzione cutanea pustolosa con una mortalità del circa 30%, venne dichiarata ufficialmente eradicata in tutto il mondo dall’Organizzazione Mondiale della Sanità il 9 dicembre 1979. Le origini della malattia sono sconosciute. Si pensa… Continua a leggere 38 anni senza Vaiolo

La difterite tra arte e vaccini

LA DIFTERITE: OGGI ESISTE IL VACCINO. UNA VOLTA… Il quadro di Francisco Goya, intitolato “El Garrotillo“, dipinto intorno al 1810, mostra un medico che cerca di rimuovere le placche dalla gola di un bambino affetto da difterite. Alla stessa maniera in cui la ‘garrota‘ provocava strangolamento attraverso compressione del collo nei condannati a morte –… Continua a leggere La difterite tra arte e vaccini

Alcune notizie storiche sul vaccino della rabbia

Alcune notizie storiche sul vaccino della rabbia   Nell’immagine una caricatura di Louis Pasteur degli anni ottanta dell’ottocento. Nella litografia a colori di Amand, egli sta in piedi, tenendo una bottiglia di vetro ed impartendo comandi a un cane rabbioso su un tavolo, mentre un cane sano gli lecca le scarpe. Vasi chimici sul tavolo… Continua a leggere Alcune notizie storiche sul vaccino della rabbia

Rosolia

Rosolia La Rosolia (rubella in latino), significa “poco rosso”. La rosolia era inizialmente considerata una variante di morbillo o scarlattina e chiamata “terza malattia”. Fu solo fino al 1814 che fu descritta per la prima volta come una malattia separata nella letteratura medica tedesca, da qui il nome comune “morbillo tedesco“. Nel 1914, Hess ha postulato… Continua a leggere Rosolia