Specializzazioni

Nascita ed evoluzione delle specializzazioni mediche e chirurgiche

Lo SpettroFotoFluorometro (SPF) e lo sviluppo della Neuropsichiatria:

Lo SpettroFotoFluorometro (SPF) e lo sviluppo della Neuropsichiatria Negli anni cinquanta del novecento, un dottore del NIH (National Institutes of Health di Bethesda, Maryland, USA), Robert Bowman, sviluppò un strumento chiamato spettrofotofluorometro che permetteva agli scienziati di usare la fluorescenza come mezzo per identificare la quantità delle sostanze nel corpo. Usando la fluorescenza, i dottori… Continua a leggere Lo SpettroFotoFluorometro (SPF) e lo sviluppo della Neuropsichiatria:

Austin Flint senior: un soffio nella storia della cardiologia

AUSTIN FLINT sr: UN SOFFIO NELLA STORIA DELLA CARDIOLOGIA   Austin Flint senior (1812-1886) ebbe un ruolo importante nell’introduzione dello stetoscopio in America. Incidentalmente, la maggior parte degli stetoscopi, durante il periodo di Flint, erano cilindri solidi in legno. L’estremità su cui posare l’orecchio era concava e larga per permettere un contatto completo con l’organo… Continua a leggere Austin Flint senior: un soffio nella storia della cardiologia

L’Homunculus di Penfield: una nota sulla cartografia cerebrale

L’HOMUNCULUS SOMATOSENSITIVO HA DA POCO COMPIUTO 80 ANNI   Nel 1937, il neurochiurugo canadese Wilder Penfield (1891-1976) e Boldrey pubblicarono un documento di eccezionale importanza (“Somatic motor and sensorv representation in the cerebral cortex of man as studied by electrical stimulation“) sulla rivista Brain. I due descrissero il loro lavoro sugli effetti della stimolazione della… Continua a leggere L’Homunculus di Penfield: una nota sulla cartografia cerebrale

Cuori troppo buoni per morire: Bernard Lown

“CUORI TROPPO BUONI PER MORIRE”: BERNARD LOWN AL SERVIZIO DELLA CARDIOLOGIA   Bernard Lown, cardiologo statunitense nato in Lituania nel 1921 ed ancora vivente, ha sviluppato la tecnica di defibrillazione a corrente continua, uno strumento fondamentale per la rianimazione cardiaca, e ha introdotto l’uso della lidocaina per il controllo delle aritmie ventricolari. Nel corso della… Continua a leggere Cuori troppo buoni per morire: Bernard Lown

Breve Storia del pacemaker

BREVE STORIA DEL PACEMAKER Albert Hyman è considerato come il progenitore del pacemaker cardiaco artificiale. Il suo articolo comparve negli Archivi di Medicina Interna nel 1932. Egli era un medico del “Beth David Hospital” a New York, e si interessò allo sviluppo di strumenti efficaci per stimolare il cuore in caso di arresto ventricolare. Dopo gli esperimenti sul… Continua a leggere Breve Storia del pacemaker

Werner Forssmann e la nascita della cateterizzazione cardiaca

NASCITA DELLA CATETERIZZAZIONE CARDIACA ANGIOGRAFICA Sicuramente Werner Forssmann (1904-1979) catalizzò l’interesse verso l’applicazione clinica della cateterizzazione cardiaca, ma non fu il primo ad aver tentato la procedura in un essere umano. Secondo A. J. Benatt, le cui note storiche sulla cateterizzazione cardiaca apparvero su “The Lancet” nel 1949, Fritz Bleichroder (1875-1938), in collaborazione con Unger e Lob, pubblicò tre… Continua a leggere Werner Forssmann e la nascita della cateterizzazione cardiaca

Scipione Riva-Rocci e lo sfigmomanometro

SCIPIONE RIVA-ROCCI E LO SFIGMOMANOMETRO   Scipione Riva-Rocci nacque il 7 agosto del 1863 ad Almese, una cittadina a ovest di Torino. Figlio di un medico condotto, si laureò in medicina a Torino nel 1888. Fu allievo di Carlo Forlanini (1847-1918) e dopo la laurea, seguì l’indirizzo iatromeccanico del maestro, divenendo suo assistente presso la Clinica… Continua a leggere Scipione Riva-Rocci e lo sfigmomanometro

Storia della Terapia Medica in Cardiologia

storia della tERAPIA MEDICA IN CARDIOLOGIA Al tempo degli uomini primitivi la terapia si basava su due principi: la legge di similarità e la legge del contagio. La cura veniva tentata attraverso la legge di similarità (similia similibus curantur) mentre la legge del contagio era utilizzata nella formulazione dello stesso agente terapeutico. Le idee magiche… Continua a leggere Storia della Terapia Medica in Cardiologia

Otto Frank e la tensione del muscolo cardiaco

Otto Frank e la tensione del muscolo cardiaco Otto Frank (1865-1944), un allievo di Carl Ludwig, fu colui che presentò una sintesi dei fattori coinvolti nella contrazione atriale e ventricolare. Egli aveva lo stesso background in fisica e matematica del suo mentore e perciò era ben preparato a sopportare tale lavoro. La maggior parte degli… Continua a leggere Otto Frank e la tensione del muscolo cardiaco

Vittorio Putti, un grande dell’Ortopedia

VITTORIO PUTTI E L’ISTITUTO ORTOPEDICO RIZZOLI: IL MEGLIO DELL’ORTOPEDIA DI PRIMA META’ DEL NOVECENTO La vita e la carriera di Vittorio Putti (1880 -1940) sono legati in maniera indissolubile al grande ortopedico Alessandro Codivilla (1861-1912), suo mentore, e l’Istituto Ortopedico Rizzoli di Bologna (fondato nel 1896), centro di eccellenza clinico e sperimentale la cui fama… Continua a leggere Vittorio Putti, un grande dell’Ortopedia