Chirurgia

Bigelow, l’ipotermia e lo sviluppo del pacemaker esterno

BIGELOW, L’IPOTERMIA E LO SVILUPPO DEL PACEMAKER CARDIACO ESTERNO Wilfred Gordon Bigelow (1913-2005) era un cardiochirurgo canadese che studiò l’ipotermia come strumento negli interventi chirurgici. Il suo pacemaker è stato un passo fondamentale nel progresso dell’evoluzione tecnica di questo importante strumento della cardiologia. Il congegno di Bigelow fu sviluppato intorno al 1950, insieme al lavoro dell’assistente John… Continua a leggere Bigelow, l’ipotermia e lo sviluppo del pacemaker esterno

Polidattilia: un record particolare

Polidattilia: UN RECORD PARTICOLARE.   La polidattilia (dal greco antico πολύς polys “molto” + δάκτυλος daktylos “dito”), anche conosciuta come iperdattilia, è un’anomalia genetica, nella quale le mani o i piedi dei soggetti affetti presentano un eccesso di dita rispetto alla normale conformazione. Akshat Saxena, un bambino indiano nato nel 2010, alla nascita aveva 34… Continua a leggere Polidattilia: un record particolare

GASPARE TAGLIACOZZI (1545-1599), UN PIONIERE DELLA CHIRURGIA PLASTICA E RICOSTRUTIVA

GASPARE TAGLIACOZZI (1545-1599), UN PIONIERE DELLA CHIRURGIA PLASTICA E RICOSTRUTTIVA Gaspare Tagliacozzi migliorò il lavoro del chirurgo siciliana Gustavo Branca e suo figlio Antonio (che vissero a Catania nel 15° secolo) e sviluppò il cosiddetto “metodo italiano” di ricostruzione nasale. Il suo lavoro principale è intitolato “De curtorum chirurgia per insitionem” (1597) (“Sull’intervento di mutilazione… Continua a leggere GASPARE TAGLIACOZZI (1545-1599), UN PIONIERE DELLA CHIRURGIA PLASTICA E RICOSTRUTIVA

Hic est locus ubi mors gaudet succurrere vitae

Dal teatro anatomico al teatro chirurgico: “Hic est locus ubi mors gaudet succurrere vitae” Questa scritta in latino, che si può tradurre come In questo luogo la morte si compiace di dare soccorso alla vita campeggia nel primo teatro anatomico stabile della storia, quello di Padova, fatto costruire nel 1594 dal celebre anatomista Fabrizio di… Continua a leggere Hic est locus ubi mors gaudet succurrere vitae

Timeline: Secondo Novecento

Timeline: Secondo Novecento 1950: due ricercatori dei laboratori Lederle, Roblin e Clapp, riportarono i loro risultati con certi farmaci diuretici inibitori dell’anidrasi carbonica, tra cui l’acetazolamide.  A fine anni trenta, alcuni scienziati, tra cui H. Houston Merritt e Tracy Putnam, scoprirono l’utilità della fenitoina nel controllare gli attacchi epilettici senza gli effetti sedativi associati al fenobarbital. Il farmaco venne approvato dalla FDA… Continua a leggere Timeline: Secondo Novecento