Un pioniere della chirurgia: Richard von Volkmann

UN PIONIERE DELLA MODERNA CHIRURGIA

Richard von Volkmann (Lipsia, 17agosto 1830 – Lipsia, 28novembre 1889)
Richard von Volkmann (1830-1889) è stato un chirurgo tedesco, laureato in Medicina a Berlino e successivamente direttore della scuola chirurgica di Halle.

Egli è particolarmente rinomato per aver eseguito la prima escissione trans-sacrale del carcinoma del retto nel 1878.


UN INNOVATORE

Retrattori di Volkmann a 2, 3, 4 e 6 denti (acuti e smussi).
Egli contribuì alla stesura del ‘Manuale di Chirurgia‘, insieme a Franz von Pitha (8febbraio 1810 – 29dicembre 1875)) e Theodor Billroth, occupandosi delle malattie dell’apparato locomotore. Fu tra i primi chirurgi ad introdurre l’antisepsi nell’Europa continentale, e nel 1872 fu tra i fondatori della ‘Società Tedesca di Chirurgia‘.

Il suo nome rimane nella chirurgia contemporanea con il retrattore chirurgico che porta il suo nome.


la contrattura di Volkmann

La contrattura di Volkmann (o sindrome) è una contrattura permanente in flessione della mano al polso, che provoca una deformità simile ad un artiglio della mano e delle dita. L’estensione passiva delle dita è limitata e dolorosa.
Qualsiasi frattura nella regione del gomito o nella parte superiore del braccio può portare alla contrattura ischemica di Volkmann, ma è particolarmente associata alla frattura sopracondiloidea dell’omero.
La contrattura di Volkmann è l’esito di una sindrome compartimentale che deriva dall’ischemia acuta e dalla necrosi delle fibre muscolari del gruppo dei muscoli flessori dell’avambraccio, in particolare del flessore profondo delle dita e del flessore lungo del pollice. I muscoli diventano fibrotici e si accorciano.
Richard von Volkmann la descrisse in un articolo del 1881 intitolato “Condizioni ischemiche non infettive di vari compartimenti fasciali delle estremità“. La contrattura si verificava contemporaneamente alla paralisi, ma egli ritenne improbabile una causa nervosa.

RIFERIMENTI:

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.