dicembre 2018

Alle origini dell’anatomia moderna: Walther Ryff

ALLE ORIGINI DELL’ANATOMIA MODERNA: Walther Ryff Il chirurgo Walther Hermann Ryff (1500 – 1548) svolse la propria attività a Strasburgo all’inizio del 16° secolo. Egli fu un autore prolifico: scrisse almeno 65 opere svariando in diversi argomenti, inclusi architettura, veleni, cucina, rimedi a base di erbe, ostetricia e matematica. Il lavoro più noto “Des aller… Continua a leggere Alle origini dell’anatomia moderna: Walther Ryff

Un microchip retinico per ridare la speranza della vista ai pazienti affetti da retinite pigmentosa

UN MICROCHIP RETINICO PER RIDARE LA SPERANZA DELLA VISTA AI PAZIENTI AFFETTI DA RETINITE PIGMENTOSA Gennaio 2016: Una donna gallese di 49 anni ha affermato di aver provato “gioia pura” allorché è riuscita a vedere l’ora di una sveglia circa 6 anni dopo aver perso la vista quasi completamente (ormai era in grado di vedere… Continua a leggere Un microchip retinico per ridare la speranza della vista ai pazienti affetti da retinite pigmentosa

Vene, arterie e trachea tra gli antichi greci

VENE, ARTERIE E TRACHEA TRA GLI ANTICHI GRECI Il merito di avere scoperto la circolazione va al fisiologo inglese William Harvey che pubblicò il suo “Exercitatio Anatomica de Motu Cordis et Sanguinis in Animalibus” nel 1628. Nel mondo Greco Antico, il panorama storico culturale che più di tutti ha dato un impulso al progresso scientifico… Continua a leggere Vene, arterie e trachea tra gli antichi greci

Elettronica per il corpo umano: futuro della Medicina?

ELETTRONICA PER IL CORPO UMANO: FUTURO DELLA MEDICINA? Febbraio 2015: Il corpo umano è morbido, curvilineo ed in continua evoluzione; i moderni strumenti elettronici sono rigidi, planari e fisicamente statici. Una Ricerca recente ha mostrato un set completo di materiali avanzati, sistemi di costruzione e design che eliminano queste profonde differenze di proprietà. Gli strumenti… Continua a leggere Elettronica per il corpo umano: futuro della Medicina?

Tra mito e realtà: Agnodice, la prima donna medico della storia dell’Occidente

TRA MITO E REALTA’: AGNODICE, LA PRIMA DONNA MEDICO DELLA STORIA DELL’OCCIDENTE. Agnodice (greco antico: Ἀγνοδίκη) fu la prima donna medico ateniese, che visse intorno al IV secolo ac, ostetrica e ginecologa la cui storia fu raccontata da Gaio Giulio Igino, autore latino del I secolo dc, nelle sue “Fabulae“. Il suo desiderio di diventare un medico… Continua a leggere Tra mito e realtà: Agnodice, la prima donna medico della storia dell’Occidente

Un piccolo cuore artificiale in attesa di donatore

UN PICCOLO CUORE ARTIFICIALE IN ATTESA DI DONATORE Il 50cc SynCardia temporary Total Artificial Heart è la versione più piccola di cuore artificiale. Nel luglio 2015 la UCLA (Università della California di Los Angeles) ha riportato la storia di una piccola donna di 44 anni, madre di cinque figli, in attesa di trapianto cardiaco per una forma… Continua a leggere Un piccolo cuore artificiale in attesa di donatore

Chirurgia Medievale: la ginecomastia

CHIRURGIA MEDIEVALE: LA  GINECOMASTIA Paolo di Egina, celebre chirurgo bizantino del VII secolo dc, racconta una tecnica chirurgica estetica il cui scopo è la riduzione dell’ipertrofia mammaria mascolina (ginecomastia) puberale che può dare un “aspetto effemminato“. Questa tecnica sembra essere ben strutturata: in essa veniva pratica un’incisione sotto-mammaria seguita dall’asportazione del grasso in eccesso e dalla sutura… Continua a leggere Chirurgia Medievale: la ginecomastia

Nano-capsule trasportano molecole che ‘comandano’ all’osso di autoripararsi

NANO-CAPSULE TRASPORTANO MOLECOLE CHE ‘COMANDANO’ ALL’OSSO DI AUTORIPARARSI Febbraio 2016: Scienziati dell’Università del Michigan hanno sviluppato una sfera polimerica che trasporta una molecola all’osso ferito, la quale comanda alle cellule del sito ferito di riparare il danno. La sfera polimerica usata per introdurre nelle cellule la molecola formata da microRNA aumenta il lavoro delle cellule… Continua a leggere Nano-capsule trasportano molecole che ‘comandano’ all’osso di autoripararsi

Un tipo di stetoscopio concepito in Italia

UN TIPO DI STETOSCOPIO CONCEPITO IN ITALIA Nel corso dell’evoluzione del fonendoscopio, inventato da Laennec, vi furono diverse varianti. Una interessante fu il fonendoscopio, inventato dal fisico Bazzi, in collaborazione con un il medico Bianchi. I suoi inventori affermarono che tale strumento poteva amplificare e precisare la localizzazione dei suoni deboli. Questo stetoscopio conteneva come parte delle… Continua a leggere Un tipo di stetoscopio concepito in Italia

Dalla sperimentazione animale alle protesi neuronali

Dalla sperimentazione animale alle protesi neuronali Protesi neuronali impiantati sul centro cerebrale che controlla il movimento, la corteccia motoria, possono permettere ai pazienti amputati o paralizzati di controllare il movimento di un braccio robotico. Ricercatori della Caltech (California Institute of Technology) guidati dal professor Richard Andersen hanno sviluppato nel 2015 un sistema per produrre un movimento… Continua a leggere Dalla sperimentazione animale alle protesi neuronali