Lo strano caso delle polmoniti dovute ad eccessive arature

LO STRANO CASO DELLE POLMONITI DOVUTE AD ECCESSIVE ARATURE

Con il termine Dust Bowl (in inglese: conca di polvere) si indica una serie di tempeste di sabbia che colpirono gli Stati Uniti centrali e il Canada tra il 1931 e il 1939, causate da decenni di tecniche agricole inappropriate e dalla mancanza di rotazione delle colture. Il terreno fertile delle Grandi Pianure era esposto ad arature profonde che finivano per distruggere l’erba che ne assicurava l’idratazione. Durante la siccità, il suolo si seccò diventando polvere, e venne soffiato via verso est, principalmente in grandi nuvole nere.
Talvolta queste nuvole di polvere oscuravano il cielo fino a Chicago, e gran parte della terra rimossa si perse completamente nell’Oceano Atlantico. Questo disastro ecologico causò un esodo da Texas, Kansas, Oklahoma, e dalle grandi pianure circostanti, con oltre mezzo milione di americani che restarono senza casa.


le polmoniti

Le persone esposte alle tempeste di polvere incorsero nel rischio polmoniti causate dall’infiammazione degli alveoli dovute al “riempimento polmonare della polvere“.
I sintomi principali erano: tosse, febbre, dispnea e dolore toracico. Ovviamente gli asmatici ed i tubercolotici erano i soggetti più fragili in queste situazioni.
Nella foto tre donne cercano di evitare l’inalazione di polveri attraverso l’uso di maschere.


vedi:

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.