settembre 2017

Nikolai Korotkoff ed i suoi toni

NICOLAI KOROTKOFF ED I SUOI TONI Nicolai Korotkoff nacque nel 1874 e morì alla giovane età di 46 anni. Si laureò in Medicina all’Università di Mosca nel 1898 e dopo seguì il suo internato in chirurgia presso la Clinica Chirurgica di Mosca. In seguito lavorò per due anni nell’Accademia Militare di Medicina come assistente nella divisione di… Continua a leggere Nikolai Korotkoff ed i suoi toni

Invenzione e sviluppo dello stetoscopio

INVENZIONE E SVILUPPO DELLO STETOSCOPIO NELLA PRIMA META’ DELL’OTTOCENTO L’auscultazione fu una delle tecniche usate da Ippocrate (V secolo ac circa) nell’esame del paziente. Egli la descrisse con queste parole: “Attraverso questa si potrà riconoscere se il torace contiene acqua o pus, ponendo l’orecchio per un certo tempo su una parte ed ascoltando un rumore… Continua a leggere Invenzione e sviluppo dello stetoscopio

Alois Alzheimer e la signora Auguste Deter

21 settembre: nELLA GIORNATA MONDIALE DEL MORBO DI ALZHEIMER MI PIACE RICORDARE IL CASO DI AUGUSTE DETER.   Il caso sicuramente più importante nella carriera dello psichiatra e neuropatologo tedesco Alois Alzheimer (1864-1915) è quello della signora Auguste Deter, che arriva nella sua clinica di Francoforte il 26 novembre 1901. Subito, Alzheimer si accorge che… Continua a leggere Alois Alzheimer e la signora Auguste Deter

L’esperimento di Starling

L’esperimento di ERNEST HENRY Starling (1914) sul cuore canino: Descrizione: Il sangue entra nell’atrio destro da un reservoir, e la quantità viene controllata attraverso una “pinch-clamp”. Dei manometri situati in posizioni strategiche misuravano le varie pressioni. La gittata cardiaca veniva misurata sul punto X utilizzando un cilindro graduato. La resistenza al flusso era controllata variando… Continua a leggere L’esperimento di Starling

I SEGNI DI BABINSKY E CHADDOCK

STORIA DELLA RISPOSTA ESTENSORIA PLANTARE: I SEGNI DI BABINSKY E CHADDOCK   Il test dei riflessi delle estremità inferiori è una parte fondamentale dell’esame neurologico moderno. La risposta normale alla stimolazione dolorosa del piede è la flessione plantare delle dita dei piedi, che causa un ‘arricciamento’ verso il basso della superficie inferiore del piede. Nel… Continua a leggere I SEGNI DI BABINSKY E CHADDOCK

Correzione della frattura di braccio secondo Ippocrate

MILLENNI DI ORTOPEDIA NELLA MEDICINA ANTICA: CORREZIONE DELLA FRATTURA DI BRACCIO SECONDO IPPOCRATE. “Frattura del braccio: Se il medico, avendo esteso il braccio, applica il bendaggio in questa posizione, la carne muscolosa del braccio si troverà nell’estensione sotto lo strumento; dopo che il ferito così medicato avrà curvato il gomito, la carne muscolosa del braccio… Continua a leggere Correzione della frattura di braccio secondo Ippocrate

Medicina Teurgica e Medicina Magica

UN ESEMPIO PRATICO (ED ARTISTICO) DI MEDICINA TEURGICA: “Benedetto il Signore, mia roccia, che addestra le mie mani alla guerra, le mie dita alla battaglia” [dal Salmo 143] Secondo l’interpretazione della ‘medicina teurgica‘ è Dio colui che guarisce guidando la mano del chirurgo, o del medico in generale. L’operatore sanitario che cura è uno solo… Continua a leggere Medicina Teurgica e Medicina Magica

Polidattilia: un record particolare

Polidattilia: UN RECORD PARTICOLARE.   La polidattilia (dal greco antico πολύς polys “molto” + δάκτυλος daktylos “dito”), anche conosciuta come iperdattilia, è un’anomalia genetica, nella quale le mani o i piedi dei soggetti affetti presentano un eccesso di dita rispetto alla normale conformazione. Akshat Saxena, un bambino indiano nato nel 2010, alla nascita aveva 34… Continua a leggere Polidattilia: un record particolare

Il padre della Gastroscopia

IL PADRE DELLA GASTROSCOPIA A FIBRE OTTICHE: L’endoscopia a fibre ottiche venne sviluppata presso l’Università del Michigan negli anni ’50 del novecento dal medico gastroenterologo sudafricano naturalizzato statunitense Basil Hirschowitz (1925-2013) e da due fisici (Lawrence Curtis e C. Wilbur Peters). Metodi precedenti per visualizzare il lume gastrointestinale utilizzavano strumenti rigidi che si basavano su… Continua a leggere Il padre della Gastroscopia