Cardiochirurgia

La valvola a palla Starr-Edwards: breve storia

LA VALVOLA A PALLA STARR-EDWARDS: BREVE STORIA La “valvola a palla Starr-Edwards” è stata utilizzata per la prima volta clinicamente come valvola di sostituzione della valvola mitrale nel 1960. LE VALVOLE A PALLA Le valvole a palla funzionano secondo il semplice principio che la palla sarà forzata su un lato della valvola o sull’altro a… Continua a leggere La valvola a palla Starr-Edwards: breve storia

Una leggenda della cardiochirurgia: Michael DeBakey

UNA LEGGENDA DELLA CARDIOCHIRURGIA: MICHAEL DEBAKEY: “La Storia naturale della Scienza si muove verso lo studio dell’ignoto. Chi ha paura non la studierà e non creerà nessun progresso”. [M.E. DeBakey, 1908-2008) Michael Ellis DeBakey Moriva 12 anni fa, il 12luglio 2008 ad Houston, in Texas, Michael Ellis DeBakey, uno dei grandi protagonisti della cardiochirurgia e… Continua a leggere Una leggenda della cardiochirurgia: Michael DeBakey

Il dottor Robert Gross e la prima correzione di un anello vascolare

IL DOTT. ROBERT GROSS E LA PRIMA RIPARAZIONE DI UN ANELLO VASCOLARE Un anello vascolare è un’anomalia congenita che si realizza quando l’aorta insieme ad altre strutture vascolari circonda la trachea e l’esofago formando un anello di vasi intorno a queste strutture tubulari, con la potenzialità di causarne compressione e restrizione. I sintomi di tale… Continua a leggere Il dottor Robert Gross e la prima correzione di un anello vascolare

Il dott. Lillehei e la cross-circulation

Il dott. Lillehei e la cross-circulation Quando il dott. John Gibbon richiuse con successo un difetto atriale settale in una ragazza diciannovenne, il 6 Maggio 1953, usando la sua macchina cuore-polmone, venne assicurata la fattibilità della chirurgia a cuore aperto come tecnica terapeutica. L’ipotermia, con la riduzione del flusso, svolse certamente un ruolo importante nel… Continua a leggere Il dott. Lillehei e la cross-circulation

Anna, il cane che ha aperto la via della speranza ai ‘bambini blu’

ANNA, IL CANE CHE HA APERTO LA VIA DELLA SPERANZA AI ‘BAMBINI BLU’ L’ospedale ‘Johns Hopkins‘ di Baltimora e la sua facoltà di Medicina sono oramai una memoria vivente del progresso della ricerca biomedica degli ultimi 150 anni circa. Per mantenere questa memoria, è consuetudine del Johns Hopkins dedicare dei quadri ai migliori scienziati che… Continua a leggere Anna, il cane che ha aperto la via della speranza ai ‘bambini blu’

Un cuore artificiale: il “Jarvik 2000” ed il FIVAD

Un cuore artificiale: il “Jarvik 2000” ED IL FIVAD Il suo nome è “Jarvik 2000” ed è una cosiddetta “axial rotatory blood pump” (pompa ematica rotatoria assiale), che tra i supporti circolatori meccanici è uno di quelli più adatti alla miniaturizzazione e all’impianto endovascolare. Questo dispositivo alimentato elettricamente, fornisce un continuo flusso assiale dal ventricolo… Continua a leggere Un cuore artificiale: il “Jarvik 2000” ed il FIVAD

Il primo intervento a cuore aperto della storia

IL PRIMO INTERVENTO A CUORE APERTO DELLA STORIA Una curiosa immagine in cui un paziente è immerso in una vasca con ghiaccio, sottoposto ad “ipotermia artificiale“. Nel 1950, il dott. Wilfred Gordon Bigelow, iniziando a studiare gli animali durante il letargo, si rese conto che essi resistevano al freddo stando inverni senza mangiare e che… Continua a leggere Il primo intervento a cuore aperto della storia

Addio a Leonard Bailey, il padre dei trapianti di cuore nei bambini

ADDIO A LEONARD BAILEY, IL PADRE DEI TRAPIANTI DI CUORE NEI BAMBINI 12 maggio 2019: è morto oggi il dr Leonard Bailey, chirurgo statunitense della ‘Loma Linda University Medical Center‘ (California, USA), che il 26 ottobre 1984 aveva collocato il cuore di un babbuino nel petto di “Baby Fae“, una neonata con un difetto cardiaco… Continua a leggere Addio a Leonard Bailey, il padre dei trapianti di cuore nei bambini

Una storia di rimozione di corpi estranei cardiaci

DURANTE LA SECONDA GUERRA MONDIALE IL CELEBRE CHIRURGO DWIGHT HARKEN  ESTRAEVA PROIETTILI DAL CUORE Dwight Harken usò gli ultimi ritrovati delle tecniche chirurgiche per la rimozione dei proiettili. Prima dell’operazione, la posizione del proiettile veniva individuata al fluoroscopio. L’anestesia era indotta con pentotal sodico per via intravenosa, il paziente veniva intubato con un tubo endotracheale, e… Continua a leggere Una storia di rimozione di corpi estranei cardiaci

Alla ricerca della valvola cardiaca perfetta

ALLA RICERCA DELLA VALVOLA CARDIACA ARTIFICIALE PERFETTA Venticinque anni fa iniziai una carriera che fu il culmine dei miei sogni giovanili: essere un ingegnere che lavora con i chirurghi. Stavo lavorando da quattro mesi sul mio primo brevetto per una valvola cardiaca come ingegnere del design ai Laboratori Edwards. Mentre altri cercavano di copiare la… Continua a leggere Alla ricerca della valvola cardiaca perfetta