Cardiologia

Scipione Riva-Rocci e lo sfigmomanometro

SCIPIONE RIVA-ROCCI E LO SFIGMOMANOMETRO   Scipione Riva-Rocci nacque il 7 agosto del 1863 ad Almese, una cittadina a ovest di Torino. Figlio di un medico condotto, si laureò in medicina a Torino nel 1888. Fu allievo di Carlo Forlanini (1847-1918) e dopo la laurea, seguì l’indirizzo iatromeccanico del maestro, divenendo suo assistente presso la Clinica… Continua a leggere Scipione Riva-Rocci e lo sfigmomanometro

La scoperta dell’eparina

La scoperta dell’eparina L’eparina, dal greco “epar“, fegato, (fu inizialmente estratta dal fegato di cane), è un glicosaminoglicano altamente solfatato, è ampiamente utilizzato come farmaco iniettabile anticoagulante. Le ricerche di William Henri Howell (1860-1945), alla Johns Hopkins University di Baltimora, costituirono la base per l’isolamento dell’eparina nel 1916 da parte di Jay McLean (1890-1957) uno studente di medicina californiano,… Continua a leggere La scoperta dell’eparina

Le Onde di Einthoven

LE ONDE DI EINTHOVEN L’interesse del cardiologo olandese Willem Einthoven (1860-1920) per l’elettrocardiografia fu stimolato, durante i suoi studi, dall’illustre fisiologo Franciscus Donders, che a quel tempo studiava l’azione delle correnti del cuore. Questa era parte del suo smisurato e duraturo interesse verso l’intera disciplina delle scienze fisiche. Un anno dopo la sua laurea in Medicina all’Università di… Continua a leggere Le Onde di Einthoven

John A. MacWilliam, uno dei pionieri dell’aritmologia

JOHN A. MacWILLIAM, UNO DEI PIONIERI DELL’ARITMOLOGIA     John Alexander MacWilliam (1857-1937), fisiologo scozzese, che fu allievo, tra gli altri, di Ludwig, Stirling e Schafer, iniziò ad esplorare i fenomeni elettrofisiologici cardiaci già agli esordi della sua carriera. Quando prese la cattedra di Fisiologia ad Aberdeen nel 1886, egli estese la sua ricerca dagli… Continua a leggere John A. MacWilliam, uno dei pionieri dell’aritmologia

La Scoperta del Warfarin

SCOPERTA DEL WARFARIN La storia della Terapia Anticoagulante Orale (TAO) inizia nei primi anni venti del novecento in quella regione del Nord America in cui si trovano il Nord Dakota ed Alberta. I bestiami venivano decimati da un particolare disordine che era caratterizzato da emorragia. Due veterinari, Schofield e Roderick, implicarono una varietà di trifoglio, il “melitotus officinalis”… Continua a leggere La Scoperta del Warfarin

Nikolai Korotkoff ed i suoi toni

NICOLAI KOROTKOFF ED I SUOI TONI Nicolai Korotkoff nacque nel 1874 e morì alla giovane età di 46 anni. Si laureò in Medicina all’Università di Mosca nel 1898 e dopo seguì il suo internato in chirurgia presso la Clinica Chirurgica di Mosca. In seguito lavorò per due anni nell’Accademia Militare di Medicina come assistente nella divisione di… Continua a leggere Nikolai Korotkoff ed i suoi toni

L’esperimento di Starling

L’esperimento di ERNEST HENRY Starling (1914) sul cuore canino: Descrizione: Il sangue entra nell’atrio destro da un reservoir, e la quantità viene controllata attraverso una “pinch-clamp”. Dei manometri situati in posizioni strategiche misuravano le varie pressioni. La gittata cardiaca veniva misurata sul punto X utilizzando un cilindro graduato. La resistenza al flusso era controllata variando… Continua a leggere L’esperimento di Starling

La madre della Cardiologia Pediatrica

Helen B. Taussig, La madre della Cardiologia Pediatrica Solitamente si suole dire “il padre di” indicando il fondatore di una qualche disciplina. In questo caso, il padre della cardiologia pediatrica fu una donna, anzi due, se si considera anch l’opera di Maude Abbott (1869-1940). Helen B. Taussig (1898-1986) nacque nel Massachusetts. Sebbene fosse una studentessa molto brillante, la… Continua a leggere La madre della Cardiologia Pediatrica

Sul Pacemaker Biologico

EVOLUZIONE DEL PACEMAKER: NASCERA’ IL PACEMAKER BIOLOGICO? Un “pacemaker biologico”, creato iniettando un gene specifico nel cellule cardiache, ha curato con efficacia una malattia nei maiali che causava bradicardia. Ricercatori del Ceders-Sinai Institute di Los Angeles hanno iniettato il gene (TBX18) nei maiali, inducendo normali cellule cardiache a convertirsi in cellule pacemaker. L’insieme delle cellule,… Continua a leggere Sul Pacemaker Biologico

Cellule Staminali e Muscolo Cardiaco

CELLULE STAMINALI E MUSCOLO CARDIACO La terapia con cellule staminali ricostruisce il muscolo cardiaco nei primati: Scienziati hanno usato cellule staminali umane embrionali per rigenerare cuori danneggiati di primati. La strategia potrebbe essere utilizzata un giorno per riparare cuori umani, ma la sfida è ancora in atto. Un danno cardiaco, come quello causato da un infarto,… Continua a leggere Cellule Staminali e Muscolo Cardiaco