Fisiologia

Haldane e la polisomministrazione di ossigeno

HALDANE E LA POLI-SOMMINISTRAZIONE DI OSSIGENO Nella foto strumento per somministrare ossigeno a quattro persone contemporaneamente. Venne costruito nei primi decenni del novecento dalla “George Salter and Company” per uso ospedaliero. Esso era stato progettato dal celebre fisiologo scozzese John Scott Haldane, famoso per la sue pericolose auto-sperimentazioni. Egli si sottoponeva sempre ai suoi esperimenti, che… Continua a leggere Haldane e la polisomministrazione di ossigeno

La prima misurazione della velocità dell’impulso nervoso

LA PRIMA MISURAZIONE DELLA VELOCITA’ DELL’IMPULSO NERVOSO Nel 1849, mentre si trovava a Königsberg, Hermann von Helmholtz misurò la velocità con la quale il segnale viene trasmesso attraverso una fibra nervosa. A quel tempo la maggior parte degli studiosi credeva che i segnali nervosi passassero lungo il nervo ad una velocità non misurabile. Egli utilizzò il… Continua a leggere La prima misurazione della velocità dell’impulso nervoso

Esperimento di Luigi Rolando sui volatili

ESPERIMENTO DI LUIGI ROLANDO SUI VOLATILI “Fatta ad un gallo un’apertura superiormente corrispondente al sito del cervelletto con strumento adattato esportai presso a poco la metà destra del medesimo. Subitamente rimase paralitico, cadde dallo stesso lato, nè poteva più in modo veruno far uso della destra gamba, sostenersi sulla medesima. Per convincermi meglio di questo… Continua a leggere Esperimento di Luigi Rolando sui volatili

Il cervello come un computer: il connettoma

IL CERVELLO COME UN COMPUTER: IL CONNETTOMA Nel 2005, i dottori. Olaf Sporns della Indiana University e Patric Hagmann della Lausanne University Hospital, indipendentemente e simultaneamente tra loro, hanno suggerito il termine “connettoma” per indicare un mappaggio delle connessioni cerebrali. Sporns scrisse: “Per comprendere la funzione di un network si deve conoscere i suoi elementi e le… Continua a leggere Il cervello come un computer: il connettoma

La sfida della creazione di un bioarto

LA SFIDA DELLA CREAZIONE DI UN BIOARTO Giugno 2015: Presso il laboratorio del dr Harald Ott, al Massachusetts General Hospital di Boston, si sta cercando di creare un bioarto completamente funzionale privo di rischi di reazione di rigetto. All’interno del laboratorio è stato creato per la prima volta un bioarto di topo. Il bioarto è… Continua a leggere La sfida della creazione di un bioarto

Capsule wireless per endoscopia

CAPSULE WIRELESS PER ENDOSCOPIA Dicembre 2015: Le immagini a fluorescenza sono una tecnica potente nella scienza medica, ma la grandezza ed il dispendio di energia ne hanno confinato l’uso all’ambito laboratoristico. Lo studio in questione presenta capsule wireless a fluorescenza miniaturizzate che potrebbero aprire la via ai più disparati campi di applicazione. Lo scopo principale… Continua a leggere Capsule wireless per endoscopia

Sperimentazione animale e sviluppo del progresso biomedico: Luigi Rolando

Sperimentazione Animale e Sviluppo del Progresso Biomedico: Luigi Rolando Una delle opere miliari nello sviluppo della conoscenza de sistema nervoso è stato il “Saggio sopra la vera struttura dell’uomo e degli animali e sopra le funzioni del sistema nervoso” del neurofisiologo torinese Luigi Rolando pubblicato ad inizio ottocento. A Rolando sono stati dedicati diversi eponimi come… Continua a leggere Sperimentazione animale e sviluppo del progresso biomedico: Luigi Rolando

Un microchip retinico per ridare la speranza della vista ai pazienti affetti da retinite pigmentosa

UN MICROCHIP RETINICO PER RIDARE LA SPERANZA DELLA VISTA AI PAZIENTI AFFETTI DA RETINITE PIGMENTOSA Gennaio 2016: Una donna gallese di 49 anni ha affermato di aver provato “gioia pura” allorché è riuscita a vedere l’ora di una sveglia circa 6 anni dopo aver perso la vista quasi completamente (ormai era in grado di vedere… Continua a leggere Un microchip retinico per ridare la speranza della vista ai pazienti affetti da retinite pigmentosa

Elettronica per il corpo umano: futuro della Medicina?

ELETTRONICA PER IL CORPO UMANO: FUTURO DELLA MEDICINA? Febbraio 2015: Il corpo umano è morbido, curvilineo ed in continua evoluzione; i moderni strumenti elettronici sono rigidi, planari e fisicamente statici. Una Ricerca recente ha mostrato un set completo di materiali avanzati, sistemi di costruzione e design che eliminano queste profonde differenze di proprietà. Gli strumenti… Continua a leggere Elettronica per il corpo umano: futuro della Medicina?