Fisiologia

Un grande della patologia medica: Paul Langerhans

Un grande della patologia medica: Paul Langerhans «Ho già detto, nel descrivere la struttura varia che il pancreas mostra, dopo la macerazione nel liquido di Müller, una cellula dalla forma non ancora descritta. Questa cellula è una piccola struttura poligonale irregolare. Il citoplasma è brillante e privo di granuli, il suo nucleo distinto, rotondo, e… Continua a leggere Un grande della patologia medica: Paul Langerhans

Un pioniere della Fisiologia contemporanea: Claude Bernard

Un pioniere della Fisiologia contemporanea: Claude Bernard ”La scienza della vita è come un superbo salone illuminato in maniera abbagliante che può essere raggiunto solo passando attraverso una cucina lunga ed orribile” [Claude Bernard, 1813-1878] CLAUDE BERNARD Claude Bernard, nato il 12luglio 1813  nel Dipartimento della Rhône e morto il 10 febbraio 1878 a Parigi,… Continua a leggere Un pioniere della Fisiologia contemporanea: Claude Bernard

Tra mito e fisiologia: le ascensioni, il volo e le condizioni fisiologiche estreme

TRA MITO E FISIOLOGIA: LE ASCENSIONI, IL VOLO E LE CONDIZIONI FISIOLOGICHE ESTREME “Che Minosse mi sbarri terra ed acqua, ma il cielo è pur sempre aperto: passeremo di lì. Sarà padrone di tutto, ma non dell’aria!” [Ovidio, Metamorfosi, Libro Ottavo (Mito di Dedalo e Icaro)] IL VOLO Personalmente, nella mia irrazionale puerilità continuo a… Continua a leggere Tra mito e fisiologia: le ascensioni, il volo e le condizioni fisiologiche estreme

Paul Bert, un pioniere della Fisiologia e della medicina iperbarica

PAUL BERT, UN PIONIERE DELLA FISIOLOGIA e della medicina iperbarica Paul Bert (1833-1886) fu un medico, fisiologo e politico francese. Allievo del grande Claude Bernard, supplente di Pierre Flourens al “Muséum national d’histoire naturelle“, egli studiò la fisiologia della respirazione (in quota e sott’acqua) e si interessò di trapianti e anestesia. Morì di colera in… Continua a leggere Paul Bert, un pioniere della Fisiologia e della medicina iperbarica

Un gigante della neurofisiologia: Augustus Volney Waller

Un gigante della neurofisiologia: Augustus Volney Waller L’oggetto delle presenti osservazioni è descrivere alcune alterazioni che avvengono nelle fibre elementari del nervo dopo che sono state rimosse dalla loro connessione con il cervello o il midollo spinale. Quello che segue è un breve riassunto delle opinioni e delle ricerche dei moderni fisiologi sulle alterazioni dei… Continua a leggere Un gigante della neurofisiologia: Augustus Volney Waller

Uno sfortunato pioniere dell’anestesiologia

Uno sfortunato pioniere dell’anestesiologia Henry Hill Hickman nacque in una famiglia di contadini nella contea dello Shropshire, in Inghilterra. Egli era il quinto di tredici figli. Henry iniziò la sua formazione medica alla “Edinburgh Medical School” nel 1819 e lasciò la scuola senza una laurea nel 1820, cosa che all’epoca era normale. Hickman fu ammesso… Continua a leggere Uno sfortunato pioniere dell’anestesiologia

Giovanni Alfonso Borelli, un pioniere italiano della fisiologia muscolo-scheletrica

GIOVANNI ALFONSO BORELLI, UN PIONIERE ITALIANO DELLA FISIOLOGIA MUSCOLO-SCHELETRICA Giovanni Alfonso Borelli (Napoli, 28 gennaio 1608 – Roma, 31 dicembre 1679) è stato un matematico, astronomo, fisiologo e filosofo italiano. Il padre, Miguel Alonzo, secondo diverse fonti, era un semplice soldato di fanteria del presidio spagnolo distaccato al Castel Nuovo di Napoli, mentre la madre… Continua a leggere Giovanni Alfonso Borelli, un pioniere italiano della fisiologia muscolo-scheletrica

Contributi della Medicina all’allunaggio: la fuga dalla gravità terrestre

CONTRIBUTI DELLA MEDICINA ALL’ALLUNAGGIO: la fuga dalla gravità terrestre Ricorre in questi giorni il cinquantesimo anniversario dello sbarco dell’Apollo 11 sulla luna. Prima che ciò accadesse, dovettero essere fatti dei preparativi per garantire la salute e la sicurezza di coloro che erano a bordo. Il “Biomedical Aspects of Space Flight” (1966) di James P. Henry… Continua a leggere Contributi della Medicina all’allunaggio: la fuga dalla gravità terrestre

Banting, Best e Collip e la scoperta dell’insulina

BANTING, BEST E COLLIP SCOPRONO L’INSULINA E RENDONO POSSIBILE IL PIU’ SERIO TRATTAMENTO FARMACOLOGICO PER IL DIABETE Toronto, Estate 1921: Frederick Banting e Charles Best rimuovono il pancreas di un cane. Ecco il risultato: “Il suo zucchero nel sangue aumenta. Esso diventa assetato, beve molta acqua ed urina ancora più spesso.  Esso diventa sempre più… Continua a leggere Banting, Best e Collip e la scoperta dell’insulina

L’arto bionico secondo il professor Aszmann

L’arto bionico secondo il professor Aszmann Oskar Aszmann, Associate Professor of Plastic and Reconstructive Surgery all’Università di Vienna, ha impiantato degli arti bionici, collegati e comandati dal cervello, in diversi pazienti. I trapianti bionici riguardavano pazienti che subivano gravi danni ai nervi del collo che controllavano il movimento e la sensazione nelle braccia. Così è… Continua a leggere L’arto bionico secondo il professor Aszmann

I diorami dello ‘Science Museum’: Lavoisier e la respirazione animale

I DIORAMi DELLO “SCIENCE MUSEUM” di londra: LAVOISIER E LA RESPIRAZIONE DEGLI ANIMALI Nell’esperimento del 1789, una vera e propria rivoluzione per la fisiologia, il grande scienziato francese Antoine L. Lavoisier dimostra il ruolo indispensabile dell’ossigeno nella respirazione umana. Il diorama mostra lo stesso Lavoisier davanti alla “cavia umana” con un suo collaboratore che ne… Continua a leggere I diorami dello ‘Science Museum’: Lavoisier e la respirazione animale

Uno dei padri della fisiologia: Albrecht von Haller

UNO DEI PADRI DELLA FISIOLOGIA: Albrecht von Haller Lo scienziato svizzero Albrecht von Haller (1708-1777), pupillo del grande scienziato olandese Herman Boerhaave, è spesso considerato il padre della “fisiologia sperimentale”. Haller analizzò l’irritabilità del muscolo (cioè la capacità di contrarsi) e la sensibilità dei nervi, studiando i tempi di circolazione e l’azione automatica del cuore. Egli… Continua a leggere Uno dei padri della fisiologia: Albrecht von Haller

Con Van Slyke la chimica arriva in supporto alla fisiologia

CON GLI STRUMENTI DI LABORATORIO DI VAN SLYKE LA CHIMICA ARRIVA IN SUPPORTO ALLA FISIOLOGIA Donald Dexter Van Slyke ricevette l’incarico di chimico nel 1914 al “Rockefeller Hospital“. Egli notò che i pazienti che morivano di diabete andavano incontro a coma acidosico, ma non vi era alcun modo per valutare accuratamente l’insorgenza dell’acidosi o per misurate gli effetti della terapia alcalina. Egli congegnò… Continua a leggere Con Van Slyke la chimica arriva in supporto alla fisiologia

Il topo knock-out visto dalla Treccani nel 2008

IL TOPO KNOCK-OUT VISTO DALLA TRECCANI NEL 2008 Animale a cui è stato eliminato uno o più geni specifici: gli animali knock-out, e in particolare i topi, rappresentano ormai un paradigma sperimentale assai utile per definire la funzione di un determinato gene nell’ambito di uno specifico processo fisiologico o patologico di interesse. L’animale knock-out, inoltre,… Continua a leggere Il topo knock-out visto dalla Treccani nel 2008

Haldane e la polisomministrazione di ossigeno

HALDANE E LA POLI-SOMMINISTRAZIONE DI OSSIGENO Nella foto strumento per somministrare ossigeno a quattro persone contemporaneamente. Venne costruito nei primi decenni del novecento dalla “George Salter and Company” per uso ospedaliero. Esso era stato progettato dal celebre fisiologo scozzese John Scott Haldane, famoso per la sue pericolose auto-sperimentazioni. Egli si sottoponeva sempre ai suoi esperimenti, che… Continua a leggere Haldane e la polisomministrazione di ossigeno

La prima misurazione della velocità dell’impulso nervoso

LA PRIMA MISURAZIONE DELLA VELOCITA’ DELL’IMPULSO NERVOSO Nel 1849, mentre si trovava a Königsberg, Hermann von Helmholtz misurò la velocità con la quale il segnale viene trasmesso attraverso una fibra nervosa. A quel tempo la maggior parte degli studiosi credeva che i segnali nervosi passassero lungo il nervo ad una velocità non misurabile. Egli utilizzò il… Continua a leggere La prima misurazione della velocità dell’impulso nervoso

Esperimento di Luigi Rolando sui volatili

ESPERIMENTO DI LUIGI ROLANDO SUI VOLATILI “Fatta ad un gallo un’apertura superiormente corrispondente al sito del cervelletto con strumento adattato esportai presso a poco la metà destra del medesimo. Subitamente rimase paralitico, cadde dallo stesso lato, nè poteva più in modo veruno far uso della destra gamba, sostenersi sulla medesima. Per convincermi meglio di questo… Continua a leggere Esperimento di Luigi Rolando sui volatili

Il cervello come un computer: il connettoma

IL CERVELLO COME UN COMPUTER: IL CONNETTOMA Nel 2005, i dottori. Olaf Sporns della Indiana University e Patric Hagmann della Lausanne University Hospital, indipendentemente e simultaneamente tra loro, hanno suggerito il termine “connettoma” per indicare un mappaggio delle connessioni cerebrali. Sporns scrisse: “Per comprendere la funzione di un network si deve conoscere i suoi elementi e le… Continua a leggere Il cervello come un computer: il connettoma

La sfida della creazione di un bioarto

LA SFIDA DELLA CREAZIONE DI UN BIOARTO Giugno 2015: Presso il laboratorio del dr Harald Ott, al Massachusetts General Hospital di Boston, si sta cercando di creare un bioarto completamente funzionale privo di rischi di reazione di rigetto. All’interno del laboratorio è stato creato per la prima volta un bioarto di topo. Il bioarto è… Continua a leggere La sfida della creazione di un bioarto