Il Seicento

La peste di Genova del 1656: un racconto in un quadro

LA PESTE DI GENOVA DEL 1656: UN RACCONTO IN UN QUADRO Era il 1656 quando la peste scoppiò a Genova in tutta la sua violenza. Non era la prima volta. Spesso le epidemie erano arrivate via nave, portati da ricchi mercanti stranieri. Altre volte il contagio era giunto a bordo degli stessi vascelli genovesi tornati… Continua a leggere La peste di Genova del 1656: un racconto in un quadro

La lezione di anatomia del dottor Nicolaes Tulp

L’ARTE AL SERVIZIO DELLA MEDICINA: REMBRANDT Il 15luglio 1606 nasceva a Leida, in Olanda il pittore Rembrandt. Rembrandt morirà ad Amsterdam il 4ottobre 1669. Egli viene generalmente considerato uno dei più grandi pittori della storia dell’arte europea ed il più importante di quella olandese. Il suo periodo di attività coincide con quello che gli storici… Continua a leggere La lezione di anatomia del dottor Nicolaes Tulp

Gli anatomisti del cuore e Jurriaen Pool

GLI ANATOMISTI DEL CUORE e JURRIAEN POOL Jurriaen Pool (1666 – 1745), noto anche come Juriaen Pool, è stato un pittore olandese del XVIII secolo. In quest’opera, intitolata ‘Gli Anatomisti del Cuore’, Pool raffigura due medici olandesi, Boekelman Cornelis (a sinistra) e Jan Six (a destra), che mostrano un preparato di cuore ed arterie eseguito… Continua a leggere Gli anatomisti del cuore e Jurriaen Pool

Breve storia della iniezioni endovenose

Breve storia della iniezioni endovenose La pratica si affacciò, nuova, nella terapia del XVII secolo, per somministrare i medicamenti: l’iniezione endovenosa, metodo che, se fu in seguito trascurato, per essere ripreso in epoca moderna, ebbe un suo primo momento di gloria nel seicento. L’uso di iniettare sostanze medicamentose nelle vene è molto più antico di… Continua a leggere Breve storia della iniezioni endovenose

Giovanni Alfonso Borelli, un pioniere italiano della fisiologia muscolo-scheletrica

GIOVANNI ALFONSO BORELLI, UN PIONIERE ITALIANO DELLA FISIOLOGIA MUSCOLO-SCHELETRICA Giovanni Alfonso Borelli (Napoli, 28 gennaio 1608 – Roma, 31 dicembre 1679) è stato un matematico, astronomo, fisiologo e filosofo italiano. Il padre, Miguel Alonzo, secondo diverse fonti, era un semplice soldato di fanteria del presidio spagnolo distaccato al Castel Nuovo di Napoli, mentre la madre… Continua a leggere Giovanni Alfonso Borelli, un pioniere italiano della fisiologia muscolo-scheletrica

Lorenzo Bellini, medico e anatomista

Lorenzo Bellini, medico e anatomista Lorenzo Bellini, (nato il 3 settembre 1643 a Firenze, morì l’8 gennaio 1704, Firenze), fu medico e anatomista che descrisse i tubuli collettori, o escretori, del rene, noti come dotti (tubuli) del Bellini. Nella sua opera “Exercitatio anatomica de structura et usu renum” (1662; “Esercitazione anatomica sulla struttura e la… Continua a leggere Lorenzo Bellini, medico e anatomista

Qualche informazione sul clistere nel seicento

QUALCHE INFORMAZIONE SUL CLISTERE NEL SEICENTO “Per quanto riguarda il clistere, notiamo che forse in questo secolo si introdusse lo strumento detto ‘sifone grosso‘, schizzetto atto ad introdurre il liquido nell’intestino. Per mezzo un lungo funiculus di materia flessibile, vuoto nell’interno, che avrebbe servito in luogo del moderno tubo di gomma, si confezionavano clisteri atti… Continua a leggere Qualche informazione sul clistere nel seicento

Una descrizione della sindrome di Ehlers Danlos?

una DESCRIZIONE DELLA SINDROME DI EHLERS DANLOS? “Nell’anno 1657, in presenza degli illustri John van Horne e Francis Sylvius, professori di Medicina nella famosa Accademia di Leida, e di William Piso e Francis van Schagen, medici di Amsterdam, vedemmo nel nostro ospedale un giovane spagnolo, di 23 anni, con il nome di George Albers, che… Continua a leggere Una descrizione della sindrome di Ehlers Danlos?

Agli albori della teratologia: Fortunio Liceto

Agli albori della teratologia: Fortunio Liceto 21 gennaio 1615 Avendo io Agostino Dolce Segretario letto un libro in foglio di carte ottanta, scritto a penna dall’Eccell. Sig. Fortunio Liceti genovese intitolato “De Monstrorum caussis natura, & differentis Libro Duo” … Nel quale non avendo trovato cosa contraria alla Santa Fede, Principi e Buoni Costumi: lo… Continua a leggere Agli albori della teratologia: Fortunio Liceto

La nascita dell’embriologia comparata: il ‘De formato foetu’ di Fabrizi

La nascita dell’embriologia comparata: il ‘De formato foetu‘ di Fabrizi Il trattato di embriologia “De formato foetu” (La formazione del feto) è stato scritto dal grande anatomista ed embriologo Girolamo Fabrizi d’Acquapendente. Non ci sono prove conclusive riguardanti la prima data di pubblicazione dell’opera, e ciò che è elencato in molte copie va dal 1600… Continua a leggere La nascita dell’embriologia comparata: il ‘De formato foetu’ di Fabrizi

Domenico Marchetti, un pioniere dell’anatomia e della chirurgia

DOMENICO MARCHETTI, UN PIONIERE DELL’ANATOMIA E DELLA CHIRURGIA Domenico Marchetti (Padova, 1626 – Padova, 13 luglio 1688), noto anche come Dominici de Marchettis, fu un anatomista e chirurgo presso l’Università di Padova. Egli apparteneva ad una famiglia di medici: suo padre, Pietro Marchetti, (1589 – 1673) fu chirurgo ed anatomista di chiara fama, così come… Continua a leggere Domenico Marchetti, un pioniere dell’anatomia e della chirurgia

Un pioniere dell’anatomia cardiocircolatoria e neurologica: Raymond Vieussens

Un pioniere dell’anatomia cardiocircolatoria e neurologica: Raymond Vieussens Raymond Vieussens (circa 1635-16 agosto 1715) fu un anatomista francese. C’è incertezza riguardo all’anno esatto della sua nascita, dal momento che alcune fonti la collocano fino al 1641. Egli studiò Medicina all’Università di Montpellier, dove si laureò nel 1670. Successivamente diventerà capo medico presso l’Hôtel Dieu Saint-Eloi… Continua a leggere Un pioniere dell’anatomia cardiocircolatoria e neurologica: Raymond Vieussens

Le litotomie di Fratello Jacques

COME ANDAVANO LE OPERAZIONI DI LITOTOMIA PRIMA DELL’INTRODUZIONE DELL’ANESTESIA E DELL’ANTISEPSI? ECCO UNA BREVE STORIA Jacques de Beaulieu, noto come “Fratello Jacques” (falso cappuccino e falso chirurgo) è noto per la sua incisione obliqua e laterale di litotomia attraverso strumenti di grandi dimensioni. Egli era stato in giovinezza apprendista del noto litotomista italiano Pauloni, e… Continua a leggere Le litotomie di Fratello Jacques

L’uomo ferito di J. Scultetus

L’uomo ferito di J. Scultetus Questa immagine, tratta da “Auctarium ad armamentarium chirurgicum” di Johannes Scultetus è la proposizione di intenti per la chirurgia esterna del XVII secolo. In essa sono concentrate il maggior numero di informazioni possibili. Ricordando che la Stampa non aveva ancora neanche due secoli, Notare: Nella donna: – pterigium dell’occhio destro –… Continua a leggere L’uomo ferito di J. Scultetus

I diorami dello Science Museum: la peste a Roma nel seicento

I DIORAMI DELLO SCIENCE MUSEUM: LA PESTE A ROMA NEL SEICENTO Basato su stampe del 1656, il diorama mostra l’impatto della peste sulla città e le misure prese per prevenirne la diffusione. A quel tempo vi erano molte teorie, anche in conflitto tra loro, su come si diffondesse la peste. Venivano innalzati dei fuochi per… Continua a leggere I diorami dello Science Museum: la peste a Roma nel seicento

Johannes Fatio, un pioniere della chirurgia pediatrica

Johannes Fatio, un pioniere della chirurgia pediatrica Johannes Fatio fu probabilmente il primo chirurgo che studiò e curò sistematicamente le condizioni chirurgiche dei bambini. Nato a Basilea nel 1649, non studiò Medicina all’università divenne membro della corporazione dei barbieri. Successivamente studiò Medicina e divenne dottore dell’Università di Valencia. Tornò a Basilea per praticare chirurgia, ostetricia… Continua a leggere Johannes Fatio, un pioniere della chirurgia pediatrica

Il poligono di Willis

IL POLIGONO DI WILLIS: TRA ANATOMIA, FISIOLOGIA,  FILOSOFIA, POLITICA E TEOLOGIA Nel 1664 Thomas Willis (1621-1675) pubblicò un testo sul cervello ed i nervi che fu un importante punto di riferimento per i successivi due secoli. Inizialmente, il suo “Cerebri Anatome” ebbe uno scarso impatto sulla pratica medica inglese. Primitive descrizioni dell’anastomosi arteriosa alla base del cervello… Continua a leggere Il poligono di Willis

Tra arte ed anatomia: Govert Bidloo

TRA ARTE ED ANATOMIA: GOVERT BIDLOO Govert Bidloo o Govard Bidloo (Amsterdam, 12marzo 1649 – Leida, 30marzo 1713) è stato un medico, anatomista, poeta e drammaturgo olandese del secolo d’oro, medico personale di Guglielmo III d’Orange-Nassau, stadtholder d’Olanda e re d’Inghilterra. Figlio di un farmacista di Amsterdam, Bidloo dapprima studiò chirurgia e nel 1670 divenne un allievo dell’anatomista… Continua a leggere Tra arte ed anatomia: Govert Bidloo

La formazione del feto vista da Adriano Spigelio

LA FORMAZIONE DEL FETO VISTA DA ADRIANO SPIGELIO La sua formazione avvenne dapprima all’Università di Lovanio e poi a Padova. Allievo di Girolamo Fabrici d’Acquapendente e di Giulio Casseri, dal 1605 Adriano Spigelio (noto anche con i nomi in olandese Adriaan van den Spieghel, o in latino Adrianus Spigelius) divenne professore di anatomia all’Università di Padova. Abile anche come… Continua a leggere La formazione del feto vista da Adriano Spigelio

Un dettaglio biblico del teatro anatomico di Leida

UN DETTAGLIO BIBLICO DEL TEATRO ANATOMICO DI LEIDA Incisione del 1610 raffigurante il Teatro di Anatomia di Leida, in Olanda. Il dettaglio mostra un cameo degli scheletri di Adamo ed Eva. L’opera venne eseguita dall’incisore Willem Isaacsz van Swanenburg (29gennaio 1580 – 31maggio 1612), artista del secolo d’oro dell’arte olandese. Era abitudine di Swanenburg inserire… Continua a leggere Un dettaglio biblico del teatro anatomico di Leida