Fisiologia

Storia della fisiologia

Da gene ad embrione. La dottoressa Nüsslein-Volhard

DA GENE AD EMBRIONE. UNA DEFINIZIONE DI CREATIVITà “La creatività sta nel combinare fatti che nessun altro aveva mai collegato prima.” [Christiane Nüsslein-Volhard] Christiane Nüsslein-Volhard (nata a Magdeburgo, 20 ottobre 1942) è una biologa tedesca, vincitrice nel 1991 del “Premio Lasker per la Ricerca Medica di Base” e, nel 1995, del “Premio Nobel per la… Continua a leggere Da gene ad embrione. La dottoressa Nüsslein-Volhard

Misurazione dei livelli di digossinemia

MISURAZIONE DEI LIVELLI DI DIGOSSINEMIA (1969) Da secoli i medici sapevano che la pianta della digitale poteva aiutare i pazienti affetti da scompenso cardiaco. Ma la digitale ha uno stretto range terapeutico. Dare quantità troppo piccole non aiuta, ma un eccesso è velenoso. Negli anni sessanta del novecento, tra il 10% ed il 20% dei pazienti… Continua a leggere Misurazione dei livelli di digossinemia

Banting, Best e Collip e la scoperta dell’insulina

BANTING, BEST E COLLIP SCOPRONO L’INSULINA E RENDONO POSSIBILE IL PIU’ SERIO TRATTAMENTO FARMACOLOGICO PER IL DIABETE Toronto, Estate 1921: Frederick Banting e Charles Best rimuovono il pancreas di un cane. Ecco il risultato: “Il suo zucchero nel sangue aumenta. Esso diventa assetato, beve molta acqua ed urina ancora più spesso.  Esso diventa sempre più… Continua a leggere Banting, Best e Collip e la scoperta dell’insulina

I diorami dello ‘Science Museum’: Lavoisier e la respirazione animale

I DIORAMi DELLO “SCIENCE MUSEUM” di londra: LAVOISIER E LA RESPIRAZIONE DEGLI ANIMALI Nell’esperimento del 1789, una vera e propria rivoluzione per la fisiologia, il grande scienziato francese Antoine L. Lavoisier dimostra il ruolo indispensabile dell’ossigeno nella respirazione umana. Il diorama mostra lo stesso Lavoisier davanti alla “cavia umana” con un suo collaboratore che ne… Continua a leggere I diorami dello ‘Science Museum’: Lavoisier e la respirazione animale

Uno dei padri della fisiologia: Albrecht von Haller

UNO DEI PADRI DELLA FISIOLOGIA: Albrecht von Haller Lo scienziato svizzero Albrecht von Haller (1708-1777), pupillo del grande scienziato olandese Herman Boerhaave, è spesso considerato il padre della “fisiologia sperimentale”. Haller analizzò l’irritabilità del muscolo (cioè la capacità di contrarsi) e la sensibilità dei nervi, studiando i tempi di circolazione e l’azione automatica del cuore. Egli… Continua a leggere Uno dei padri della fisiologia: Albrecht von Haller

Alle origini della chimica di laboratorio: il colorimetro di Duboscq

ALLE ORIGINI DELLA CHIMICA DI LABORATORIO: IL COLORIMETRO DI DUBOSCQ Un colorimetro è uno strumento che misura l’assorbimento di particolari lunghezze d’onda della luce da parte di una soluzione colorata. È comunemente usato per determinare la concentrazione di un soluto conosciuto in una soluzione. È caratterizzato da una maggiore semplicità costruttiva rispetto ad uno spettrofotometro… Continua a leggere Alle origini della chimica di laboratorio: il colorimetro di Duboscq

I diorami dello Science Museum: la peste a Roma nel seicento

I DIORAMI DELLO SCIENCE MUSEUM: LA PESTE A ROMA NEL SEICENTO Basato su stampe del 1656, il diorama mostra l’impatto della peste sulla città e le misure prese per prevenirne la diffusione. A quel tempo vi erano molte teorie, anche in conflitto tra loro, su come si diffondesse la peste. Venivano innalzati dei fuochi per… Continua a leggere I diorami dello Science Museum: la peste a Roma nel seicento

Con Van Slyke la chimica arriva in supporto alla fisiologia

CON GLI STRUMENTI DI LABORATORIO DI VAN SLYKE LA CHIMICA ARRIVA IN SUPPORTO ALLA FISIOLOGIA Donald Dexter Van Slyke (1883–1971) ricevette l’incarico di chimico nel 1914 al Rockefeller Hospital. Egli notò che i pazienti che morivano di diabete andavano incontro a coma acidosico, ma non vi era alcun modo per valutare accuratamente l’insorgenza dell’acidosi o per misurate gli effetti della terapia alcalina.… Continua a leggere Con Van Slyke la chimica arriva in supporto alla fisiologia

Il topo knock-out visto dalla Treccani nel 2008

IL TOPO KNOCK-OUT VISTO DALLA TRECCANI NEL 2008 Animale a cui è stato eliminato uno o più geni specifici: gli animali knock-out, e in particolare i topi, rappresentano ormai un paradigma sperimentale assai utile per definire la funzione di un determinato gene nell’ambito di uno specifico processo fisiologico o patologico di interesse. L’animale knock-out, inoltre,… Continua a leggere Il topo knock-out visto dalla Treccani nel 2008

La macchina umana di Kahn

LA MACCHINA UMANA DI KAHN In 1926, il tedesco di origini ebraiche Fritz Kahn (1888-1968), ginecologo ed autore di testi anatomia, produsse una litografia chiamata “Der Mensch als Industriepalast” (L’Uomo come un Palazzo Industriale) che mostrava il corpo umano come una fabbrica, una specie di macchinario chimico. Il corpo di Kahn, che aveva dei polmoni… Continua a leggere La macchina umana di Kahn