sperimentazione animale

L’insulina intelligente: un possibile progresso nella lotta al diabete

L’INSULINA INTELLIGENTE: UN POSSIBILE PROGRESSO NELLA LOTTA AL DIABETE Febbraio 2015: la “smart insulina” testata nei topi è una nuova speranza per il diabete. Invece di ripetere dosaggi glicemici ed iniezioni continue nel corso di tutta al giornata, al fine di controllare il livello degli zuccheri nel sangue, una singola dose di insulina “intelligente” potrebbe… Continua a leggere L’insulina intelligente: un possibile progresso nella lotta al diabete

Dalla terapia genica un vaccino efficace contro l’HIV?

DALLA TERAPIA GENICA UN VACCINO EFFICACE CONTRO L’HIV? Marzo 2015: Un nuovo approccio alla vaccinazione sembra proteggere completamente le scimmie da HIV. L’articolo è stato pubblicato su Nature. I vaccini di solito preparano il sistema immunitario a combattere un’infezione. Invece, gli scienziati hanno modificato il DNA delle scimmie, per dare alle loro cellule la proprietà… Continua a leggere Dalla terapia genica un vaccino efficace contro l’HIV?

Il topo knock-out visto dalla Treccani nel 2008

IL TOPO KNOCK-OUT VISTO DALLA TRECCANI NEL 2008 Animale a cui è stato eliminato uno o più geni specifici: gli animali knock-out, e in particolare i topi, rappresentano ormai un paradigma sperimentale assai utile per definire la funzione di un determinato gene nell’ambito di uno specifico processo fisiologico o patologico di interesse. L’animale knock-out, inoltre,… Continua a leggere Il topo knock-out visto dalla Treccani nel 2008

Chirurgia fetale nella spina bifida

SPINA BIFIDA: DALLE PROMESSE DELLA SPERIMENTAZIONE ANIMALE AI FATTI DELLA CHIRURGIA FETALE La spina bifida è una malformazione o difetto neonatale dovuto alla chiusura incompleta di una o più vertebre, risultante in una malformazione del midollo spinale. Nel 1980, tecniche di chirurgia fetale su modelli animali sono state sviluppate alla University of California, San Francisco, da Michael R.… Continua a leggere Chirurgia fetale nella spina bifida

Un microchip retinico per ridare la speranza della vista ai pazienti affetti da retinite pigmentosa

UN MICROCHIP RETINICO PER RIDARE LA SPERANZA DELLA VISTA AI PAZIENTI AFFETTI DA RETINITE PIGMENTOSA Gennaio 2016: Una donna gallese di 49 anni ha affermato di aver provato “gioia pura” allorché è riuscita a vedere l’ora di una sveglia circa 6 anni dopo aver perso la vista quasi completamente (ormai era in grado di vedere… Continua a leggere Un microchip retinico per ridare la speranza della vista ai pazienti affetti da retinite pigmentosa

Nano-capsule trasportano molecole che ‘comandano’ all’osso di autoripararsi

NANO-CAPSULE TRASPORTANO MOLECOLE CHE ‘COMANDANO’ ALL’OSSO DI AUTORIPARARSI Febbraio 2016: Scienziati dell’Università del Michigan hanno sviluppato una sfera polimerica che trasporta una molecola all’osso ferito, la quale comanda alle cellule del sito ferito di riparare il danno. La sfera polimerica usata per introdurre nelle cellule la molecola formata da microRNA aumenta il lavoro delle cellule… Continua a leggere Nano-capsule trasportano molecole che ‘comandano’ all’osso di autoripararsi

Dalla sperimentazione animale alle protesi neuronali

Dalla sperimentazione animale alle protesi neuronali Protesi neuronali impiantati sul centro cerebrale che controlla il movimento, la corteccia motoria, possono permettere ai pazienti amputati o paralizzati di controllare il movimento di un braccio robotico. Ricercatori della Caltech (California Institute of Technology) guidati dal professor Richard Andersen hanno sviluppato nel 2015 un sistema per produrre un movimento… Continua a leggere Dalla sperimentazione animale alle protesi neuronali

Sull’enterocistoplastica di ampliamento

SULL’ENTEROCISTOPLASTICA DI AMPLIAMENTO L’enterocistoplastica di ampliamento consiste nel prelevare una porzione di intestino che viene suturata alla vescica. È indicata in caso di riduzione della capacità e della compliance vescicale dopo il fallimento dei trattamenti conservativi. Lo scopo di questo intervento è migliorare la dinamica minzionale dei pazienti, ma soprattutto di proteggere l’alto tratto urinario a… Continua a leggere Sull’enterocistoplastica di ampliamento

Sergei S. Brukhonenko e la circolazione extracorporea

Sergei S. Brukhonenko (1890-1960) e circolazione extracorporea Il fisiologo sovietico Sergei S. Brukhonenko (Bryukhonenko) il 1/11/1926 condusse il primo esperimento di circolazione extracorporea sul cane utilizzando come ossigenatore un polmone animale e in data il 15/12/1934 brevettò il suo apparecchio con il codice USSR patent N° 35976. Le cronache dell’epoca raccontano la meraviglia dei molti visitatori del… Continua a leggere Sergei S. Brukhonenko e la circolazione extracorporea

L’incidente dell’Elixir Sulfanilamide

Sapore di Lampone, Sapore di Morte: L’incidente dell’Elixir Sulfanilamide del 1937  Presentazione dei Fatti  Negli anni ’30 del novecento era ampiamente riconosciuto che la Legge su Alimenti e Farmaci del 1906 era oramai obsoleta, ma aspri disaccordi ne impedivano la sostituzione. Fino al 1937, la maggior parte dei problemi avevano trovato una qualche risoluzione, ma la… Continua a leggere L’incidente dell’Elixir Sulfanilamide