Nano-capsule trasportano molecole che ‘comandano’ all’osso di autoripararsi

NANO-CAPSULE TRASPORTANO MOLECOLE CHE ‘COMANDANO’ ALL’OSSO DI AUTORIPARARSI

Febbraio 2016: Scienziati dell’Università del Michigan hanno sviluppato una sfera polimerica che trasporta una molecola all’osso ferito, la quale comanda alle cellule del sito ferito di riparare il danno.
La sfera polimerica usata per introdurre nelle cellule la molecola formata da microRNA aumenta il lavoro delle cellule esistenti che riparano il danno attraverso i meccanismi di ricostruzione ossea; così ha affermato Peter Ma, professore di odontoiatria e ricercatore principale del progetto.
La maggiore attività delle celle esistenti nella riparazione delle ferite riduce il bisogno di introdurre cellule esterne, una vera difficoltà terapeutica, poichè le cellule hanno una loro propria personalità che può determinare reazioni di rigetto o tumori. 


una tecnologia nata dalla sperimentazione animale

Il mircroRNA viene rilasciato poco a poco, con la possibilità di agire nei mesi o più, così ha affermato Ma.
La tecnologia potrebbe essere applicata nelle persone con impianti orali, pazienti sottoposti a chirurgia ossea o delle articolazioni, o a persone affette da deterioramento dentale, ecc.
E’ tipicamente molto difficile per il microRNA entrare nelle cellule, ma questo inconveniente sembra essere stato risolto da Ma con la tecnica delle sfere polimeriche.
La tecnica è stata sperimentata nei topi; i prossimi passi sono studiarla negli animali più grandi e valutarne l’uso negli umani.


vedi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.