Il Novecento

Una culla rianimatrice di circa 75 anni fa

Una culla rianimatrice di circa 75 anni fa Il dépliant esplicativo del 1946 della compagnia medicale statunitense “Ohio Chemical” mostra questa culla rianimatrice neonatale (‘Infant Bassinet Resuscitator‘) fornita di strumentazione per somministrare ossigeno, intubare, aspirare e compiere manovre di rianimazione neonatale. Il tutto a prova … di esplosione. Il sistema di rianimazione per culla infantile… Continua a leggere Una culla rianimatrice di circa 75 anni fa

Tra arte e scienza: lo studio dentistico del dott. Viau

TRA ARTE E SCIENZA: LO STUDIO DENTISTICO DEL DOTT. VIAU 👉 George Viau (1855 – 1939) è stato un dentista e collezionista d’arte francese. La sua raccolta, che è stata accumulata e venduta più di una volta, comprendeva opere di molti pittori impressionisti e degli artisti che li hanno influenzati. Lo studio dentistico di Viau… Continua a leggere Tra arte e scienza: lo studio dentistico del dott. Viau

Immagini dalla seconda guerra mondiale

IMMAGINI DALLA SECONDA GUERRA MONDIALE Vestiti con tute protettive, una squadra antitifo della RAF dell’ospedale da campo mobile n. 31 attende presso le loro ambulanze Fordson WOT1 a Bari. L’equipe si prepara a ricevere partigiani feriti e malati e civili dell’Esercito Nazionale di Liberazione Jugoslavo, evacuati in Italia dai Balcani dalla “Balkan Air Force Casualty… Continua a leggere Immagini dalla seconda guerra mondiale

Una sala operatoria in ospedale da campo durante la seconda guerra mondiale

Una sala operatoria in ospedale da campo durante la seconda guerra mondiale La foto a colori, di proprietà dell’Armata Inglese, scattata in Italia durante la seconda guerra mondiale, il 7 ottobre 1944, mostra un intervento chirurgico in un paziente traumatizzato in un ospedale da campo inglese. ALCUNI PARTICOLARI INTERESSANTI Alcuni particolari sono davvero interessanti da… Continua a leggere Una sala operatoria in ospedale da campo durante la seconda guerra mondiale

L’arte di sapersi arrangiare

L’arte di sapersi arrangiare “Una notte di Febbraio nel 1953, venni chiamato a vedere un nuovo paziente in sala emergenze. Il paziente aveva intenso dolore al dorso, una massa addominale pulsante ed ipotensione. La diagnosi era chiaramente una rottura di aneurisma dell’aorta addominale. Chiamai il mio “resident senior”, il dr Voorhees. E gli chiamò il… Continua a leggere L’arte di sapersi arrangiare

Breve storia del trattamento delle TPSV con adenosina

Breve storia del trattamento delle TPSV con adenosina C’è forse un solo farmaco che toglie il fiato a chi lo pratica come a chi lo riceve per il breve tempo in cui agisce: l’adenosina. L’osservazione che l’adenosina per via endovenosa provoca un blocco cardiaco temporaneo risale a molti anni fa. Nel 1927, Alan Nigel Drury… Continua a leggere Breve storia del trattamento delle TPSV con adenosina

Un nome famoso nella gastroenterologia: Burrill Bernard Crohn

Un nome famoso nella gastroenterologia: Burrill Bernard Crohn “Ci proponiamo di descrivere, nei suoi dettagli patologici e clinici, una malattia dell’ileo terminale, che colpisce principalmente i giovani adulti, caratterizzata da un’infiammazione subacuta o cronica necrotizzante e cicatrizzante. L’ulcerazione della mucosa è accompagnata da una sproporzionata reazione del tessuto connettivo delle restanti pareti dell’intestino interessato, processo… Continua a leggere Un nome famoso nella gastroenterologia: Burrill Bernard Crohn

Alle origini della moderna terapia intensiva

Alle origini della moderna terapia intensiva Il 25agosto 1952 fui chiamato come anestesista per un consulto dal professor Henry Cai Alexander Lassen (1900-1974) all’Ospedale Epidemiologico di Copenaghen. Nelle tre settimane precedenti c’erano stati 31 pazienti con poliomielite bulbare trattati con respiratori a pressione negativa (polmoni d’acciaio) e ventilatori corazza. 27 erano morti. Quel giorno quattro… Continua a leggere Alle origini della moderna terapia intensiva

Il dottor Ernst Moro ed il suo riflesso

Ernst Moro, il riflesso di startle e l’invenzione della zuppa di carote Ernst Moro (8dicembre 1874 – 1951), nato a Laibach (Ducato di Carniola – Impero austro-ungarico), oggi Lubiana (capitale della Slovenia), è stato un pediatra austriaco che ha descritto nel 1918, per primo, nel bambino, il riflesso che porta il suo nome ‘Riflesso di… Continua a leggere Il dottor Ernst Moro ed il suo riflesso

Un grande della pediatria italiana del novecento: Marino Ortolani

Un grande della pediatria italiana del novecento: Marino Ortolani “Consiste questo nella sensazione, talvolta avvertita dalla sola mano che opera, ma più spesso anche visibile, di uno “sbalzo” o “scatto”, che si produce quando, il piccolo paziente essendo supino sul letto, con le cosce flesse ad angolo retto sul bacino, addotte ed un pò rotate… Continua a leggere Un grande della pediatria italiana del novecento: Marino Ortolani

Alexander Schaffer e la nascita del termine ‘neonatologia’

Alexander Schaffer e la nascita del termine ‘neonatologia’ ‘Riteniamo di essere senz’altro scusati se usiamo i termini Neonatologia e Neonatologo. Non si sovviene di aver letto prima d’ora tali parole in sede di stampa. La prima significa la scienza che studia la diagnosi e la terapia del neonato, la seconda qualifica il medico che si… Continua a leggere Alexander Schaffer e la nascita del termine ‘neonatologia’

Thomas Huckle Weller

Thomas Huckle Weller Nel 1948 … non avevamo alcuna intenzione immediata di condurre esperimenti con i virus della poliomielite. Tuttavia, di tanto in tanto, avevamo considerato le prove crescenti che erano state ben riassunte da Green ed Evans a favore della possibilità che questi agenti potessero non essere neurotropi rigorosi. Così, per noi, insieme ad… Continua a leggere Thomas Huckle Weller

Il dott. George Gregory, pioniere della CPAP del neonato

Il dott. George Gregory, pioniere della CPAP del neonato In conclusione, la CPAP che utilizza una scatola di Gregory ha dimostrato di essere un metodo efficace e relativamente sicuro per il trattamento della RDS grave, soprattutto se utilizzato all’inizio del corso della malattia. L’apparato è economico e la tecnica facile da imparare e controllare. In… Continua a leggere Il dott. George Gregory, pioniere della CPAP del neonato

Breve storia della Fertilizzazione in Vitro

Breve storia della Fertilizzazione in Vitro  Il fisiologo Robert Geoffrey Edwards (Manchester, 27settembre 1925 – Cambridge, 10aprile 2013), ha vinto il Premio Nobel per la Medicina e Fisiologia nel 2010. Insieme al ginecologo inglese Patrick Steptoe (9giugno 1913 – 21marzo 1988) ed in collaborazione con l’infermiera Jean Purdy ha sviluppato un metodo per rimuovere cellule… Continua a leggere Breve storia della Fertilizzazione in Vitro

Il “Valley Forge General Hospital”

MEDICINA MILITARE: IL ‘VALLEY FORGE GENERAL HOSPITAL’ Il “Valley Forge General Hospital” è un ex ospedale militare situato a Phoenixville, in Pennsylvania. Il Valley Forge aprì nel febbraio 1943 per curare il personale militare ferito durante la seconda guerra mondiale. Esso divenne il più grande ospedale militare degli Stati Uniti con oltre 3.000 pazienti e… Continua a leggere Il “Valley Forge General Hospital”

Traffico vescicolare

Traffico vescicolare Il Premio Nobel per la Medicina e Fisiologia 2013 è stato attribuito a pari merito allo statunitense James E. Rothman (nato il 3novembre 1950), allo statunitense Randy W. Schekman (nato il 30dicembre 1948) ed al tedesco Thomas C. #Südhof (nato il 22 dicembre) “per la scoperta del macchinario che regola il traffico vescicolare, uno dei principali sistemi di trasporto… Continua a leggere Traffico vescicolare

Uno scopritore di codici genetici

UNO SCOPRITORE DI CODICI GENETICI Nel 1958, esperimenti e analisi come l’esperimento Avery-MacLeod-McCarty, l’esperimento Hershey-Chase, la definizione della struttura tridimensionale del DNA di Watson–Crick e l’esperimento Meselson-Stahl avevano dimostrato che il DNA è la molecola dell’informazione genetica. Non si sapeva, tuttavia, come il DNA dirigesse l’espressione delle proteine o quale ruolo avesse l’RNA in questi… Continua a leggere Uno scopritore di codici genetici

Un vero pioniere della chirurgia vascolare

UN VERO PIONIERE DELLA CHIRURGIA VASCOLARE “Era in questa atmosfera di eccitazione riguardo alle teoriche possibilità della chirurgia arteriosa ricostruttiva che, mentre svolgevo la fellowship alla “Columbia University” nel 1947, inciampai nella nozione riguardante l’uso di un tubo in tessuto permeabile come graft arterioso. Ciò seguì un’osservazione fortunata in un esperimento animale in cui l’endocardio… Continua a leggere Un vero pioniere della chirurgia vascolare

Dieci anni senza Baruch Blumberg

DIECI ANNI SENZA BARUCH BLUMBERG Baruch Samuel Blumberg era nato a New York il 28luglio 1925, il secondo di tre figli. Egli ricevette la sua istruzione elementare presso la Yeshiva di Flatbush, una scuola parrocchiale ebraica, e in tenera età, oltre a una rigorosa educazione secolare, imparò il Testamento ebraico nella lingua originale. Dopo aver… Continua a leggere Dieci anni senza Baruch Blumberg

Il dott. Gregg e la sindrome da rosolia congenita

IL DOTT. GREGG E LA SINDROME DA ROSOLIA CONGENITA La rosoliaera inizialmente considerata una variante di morbillo o scarlattina e chiamata “terza malattia”. Fu solo fino al 1814 che fu descritta per la prima volta come una malattia separata nella letteratura medica tedesca, da qui il nome comune “morbillo tedesco“. Nel 1914, Hess ha postulato… Continua a leggere Il dott. Gregg e la sindrome da rosolia congenita