Medicina Antica Greca

Medicina Antica Greca

Effetti del rapporto sessuale sulle donne secondo Ippocrate

Effetti del rapporto sessuale sulle donne secondo Ippocrate “Nelle donne, le parti genitali essendo strofinate e gli uteri agitati, sopraggiunge come un prurito, e il resto del corpo nel riceve piacere e calore. Anche la donna ha una eiaculazione fornita dal corpo che si produce sia nell’utero (allora gli uteri diventano umidi), sia al di… Continua a leggere Effetti del rapporto sessuale sulle donne secondo Ippocrate

L’ipocondria descritta da Ippocrate

L’IPOCONDRIA DESCRITTA DA IPPOCRATE “Il malato sembra avere nelle viscere come una spina che lo punge; l’ansietà lo tormenta; egli scappa dalla luce e dalle persone, ama le tenebre; egli è in preda alla paura; il setto frenico (il diaframma e la parte superiore dell’addome, ndr) sporge verso l’esterno; gli fa male quando lo si… Continua a leggere L’ipocondria descritta da Ippocrate

I tavolati e la diploe: la struttura della ossa craniche descritte da Ippocrate

La struttura della ossa craniche descritte da Ippocrate “Le porzioni più dure e dense dell’osso sono il tavolato superiore, attraverso il quale la superficie ossea è contigua alla carne, e il tavolato inferiore, attraverso il quale la superficie ossea è contigua alla meninge … Tutto il cranio, a parte una piccola parte, cioè il tavolato… Continua a leggere I tavolati e la diploe: la struttura della ossa craniche descritte da Ippocrate

Gli ostacoli della superstizione alla nascita dell’anatomia comparata

Gli ostacoli della superstizione alla nascita dell’anatomia comparata Il filosofo Anassagora (496 ac – 428 ac) fu amante dell’anatomia oltre che celebre filosofo e maestro dello statista ateniese Pericle. Plutarco racconta di lui una storiella da cui si arguisce come nacque l’anatomia e quali furono i tabù da superare per i fisiologi.  Un giorno venne recato a Pericle… Continua a leggere Gli ostacoli della superstizione alla nascita dell’anatomia comparata

Le vertigini viste dagli antichi greci circa 2300 anni fa

LE VERTIGINI VISTE DAGLI ANTICHI GRECI CIRCA 2300 ANNI FA Per la serie: “La fisiologia non può esistere senza l’anatomia ma l’anatomia è cieca senza la fisiologia”. Il razionalismo antico, secondo il principio “così in terra come il cielo” prevedeva in forma più o meno generica che i fenomeni biologici terrestri fossero una conseguenza diretta… Continua a leggere Le vertigini viste dagli antichi greci circa 2300 anni fa

Tra mito e realtà: Agnodice, la prima donna medico della storia dell’Occidente

TRA MITO E REALTA’: AGNODICE, LA PRIMA DONNA MEDICO DELLA STORIA DELL’OCCIDENTE. Agnodice (greco antico: Ἀγνοδίκη) fu la prima donna medico ateniese, che visse intorno al IV secolo ac, ostetrica e ginecologa la cui storia fu raccontata da Gaio Giulio Igino, autore latino del I secolo dc, nelle sue “Fabulae“. Il suo desiderio di diventare un medico… Continua a leggere Tra mito e realtà: Agnodice, la prima donna medico della storia dell’Occidente

Farmaci che non si usano più: il castoreo

FARMACI CHE NO SI USANO PIU’: IL CASTOREO “Se gli uteri causano del soffocamento, bisogna fare, sotto le narici, una fumigazione con tutte le sostanze odorose: asfalto, zolfo, stoppino di lucerna, olio di vitello marino, castoreo; e, alle parti genitali, una fumigazione aromatica.” [Indicazione al trattamento dell’Isteria tratta dall’opera ippocratica “La Natura delle Donne“] il castoreo Il… Continua a leggere Farmaci che non si usano più: il castoreo

Causa, diagnosi e trattamento delle Emorroidi secondo Ippocrate

LE EMORROIDI: CAUSA, DIAGNOSI E TRATTAMENTO SECONDO IPPOCRATE (V SECOLO A.C.).   “La malattia emorroidaria si produce così: la bile, fissandosi nelle vene del retto, riscalda il sangue che è nelle vene; queste vene, riscaldate, attirano, dalle vene più vicine il sangue, si riempiono e formano delle tumefazioni nell’interno del retto. … Voi riconoscerete le… Continua a leggere Causa, diagnosi e trattamento delle Emorroidi secondo Ippocrate

Erofilo di Calcedonia raccontato dallo Sprengel

UN VERO PIONIERE DELL’ANATOMIA: EROFILO DI CALCEDONIA Ai giorni di Tolomeo I, per testimonianza di Galeno e di Celso, fiorirono in Egitto i due più grandi anatomisti, Erofilo di Calcedonia (335-280 ac circa, ndr) allievo di Prassagora, ed Erasistrato. Erofilo praticò l’anatomia su corpi umani e secondo Celso sezionò anche condannati ancora in vivo. Erofilo… Continua a leggere Erofilo di Calcedonia raccontato dallo Sprengel

Correzione della frattura di braccio secondo Ippocrate

MILLENNI DI ORTOPEDIA NELLA MEDICINA ANTICA: CORREZIONE DELLA FRATTURA DI BRACCIO SECONDO IPPOCRATE. “Frattura del braccio: Se il medico, avendo esteso il braccio, applica il bendaggio in questa posizione, la carne muscolosa del braccio si troverà nell’estensione sotto lo strumento; dopo che il ferito così medicato avrà curvato il gomito, la carne muscolosa del braccio… Continua a leggere Correzione della frattura di braccio secondo Ippocrate

Qualcosa sulla Medicina Teurgica e quella Magica

UN ESEMPIO PRATICO (ED ARTISTICO) DI MEDICINA TEURGICA: “Benedetto il Signore, mia roccia, che addestra le mie mani alla guerra, le mie dita alla battaglia” [dal Salmo 143] Secondo l’interpretazione della ‘medicina teurgica‘ è Dio colui che guarisce guidando la mano del chirurgo, o del medico in generale. L’operatore sanitario che cura è uno solo… Continua a leggere Qualcosa sulla Medicina Teurgica e quella Magica

Filolao 

Filolao Non ancora accertate in maniera univoca le origini di Filolao, medico e filosofo del V secolo ac al quale si deve il grande merito di aver divulgato i concetti filosofici della dottrina pitagorica. Di certo Filolao compare tra i rifugiati a Tebe sfuggiti alla seconda persecuzione anti-pitagorica condotta a Crotone da una nuova e feroce classe… Continua a leggere Filolao 

Teofrasto

TEOFRASTO Aristotele ebbe un allievo che degnamente continuò l’opera del maestro, nel campo della botanica: il medico Tirtano, soprannominato [da Aristotele] Teofrasto, il divino oratore, nato ad Ereso verso la metà del IV secolo e morto circa nel 285 ac. Dopo essere stato educato alla filosofia presso l’isola di Lesbo da Alcippo, egli si trasferì ad… Continua a leggere Teofrasto

Erasistrato di Ceo 

Erasistrato di Ceo Di Erasistrato non sappiamo con precisione né dove nacque, né la data di nascita, né quando morì. Probabilmente visse tra il 305 ac ed i 250 ac circa. Il Pazzini ce lo descrive così [1]: fu, insieme con Erofilo, uno dei maggiori esponenti della scuola medica alessandrina. Egli nacque nell’isola di Ceo, nella Giulide, [nell’arcipelago della… Continua a leggere Erasistrato di Ceo 

Diogene di Apollonia

Diogene di Apollonia Diogene di Apollonia, figlio di un certo Apollotemide, visse nel V secolo ac. Stefano di Bisanzio, geografo del VI secolo, dice che sia nato nella città cretese di Apollonia, mentre Claudio Eliano, erudito latino del II secolo, sostiene che era frigio e dunque probabilmente nativo di Apollonia di Pisidia, nell’Asia minore, oggi il villaggio turco… Continua a leggere Diogene di Apollonia

Erofilo di Calcedonia 

Erofilo di Calcedonia  Erofilo (Calcedonia, 335 a.c. circa – Alessandria d’Egitto, 280 a.c. circa), fu un medico greco-ellenistico, noto come “primo” anatomista della storia e per essere stato, insieme ad Erasistrato, il fondatore della grande scuola medica di Alessandria d’Egitto. Nacque a Calcedonia, città della Bitinia, ora facente parte della Turchia. Non molto si sa dei suoi primi… Continua a leggere Erofilo di Calcedonia 

Filino di Cos 

Filino di Cos Filino di Cos è considerato, insieme a Serapione di Alessandria, uno dei fondatori della Setta Empirica Alessandrina. Acrone di Agrigento, Filino di Cos, Serapione di Alessandria sono a vicenda “intitolati i fondatori della Scuola Empirica. Francesco Puccinotti [1] è del partito di coloro che la fanno “incominciare da Filino di Coo, che fu dei migliori e… Continua a leggere Filino di Cos 

Serapione di Alessandria

Serapione di Alessandria  Serapione di Alessandria è considerato, insieme a Filino di Cos, uno dei fondatori della Setta Empirica Alessandrina. Adalberto Pazzini [1] racconta che, fiorito intorno all’anno 220 ac, fu l’altro che ebbe fama di aver fondato la scuola empirica. Egli cercò, tuttavia di conciliare la tradizione ippocratica con l’empirismo, e tentò la compilazione di una specie di formulario.… Continua a leggere Serapione di Alessandria