Otorinolaringoiatria

Qualcosa sulla sindrome di Usher

Qualcosa sulla sindrome di Usher La Sindrome di Usher, considerata una malattia rara congenita, è stata studiata per la prima volta dal medico tedesco Albrecht Von Graefe nel 1858, ma la denominazione è stata attribuita dall’oculista scozzese Charles Usher. Egli descrisse la sindrome in un trattato del 1914 intitolato “Sull’eredità della retinite pigmentosa“. Usher basò… Continua a leggere Qualcosa sulla sindrome di Usher

L’audiofono

L’audiofono All’inizio del novecento (1900-1930) i modelli utilizzati consistevano in un auricolare connesso ad un microfono alimentato da una batteria. I modelli erano molto grandi e la quantità del suono trasmesso mediocre: questi congegni non erano molto efficaci soprattutto se la voce proveniva da una distanza superiore al mezzo metro. vedi: http://www.oto-medical.it/apparecchi-acustici.html…Altro…  

Sinusite ed anatomia dei seni paranasali

SINUSITE ED ANATOMIA DEI SENI PARANASALI La rinosinusite acuta è definita come un’infiammazione sintomatica della mucosa della cavità nasale e dei seni paranasali che dura meno di 4 settimane. Poichè la condizione infiammatoria si estende quasi sempre oltre le cavità dei seni ad interessare la cavità nasale, il termine rinosinusite è spesso preferito a sinusite. Ogni anno,… Continua a leggere Sinusite ed anatomia dei seni paranasali

Le vertigini viste dagli antichi greci circa 2300 anni fa

LE VERTIGINI VISTE DAGLI ANTICHI GRECI CIRCA 2300 ANNI FA Per la serie: “La fisiologia non può esistere senza l’anatomia ma l’anatomia è cieca senza la fisiologia”. Il razionalismo antico, secondo il principio “così in terra come il cielo” prevedeva in forma più o meno generica che i fenomeni biologici terrestri fossero una conseguenza diretta… Continua a leggere Le vertigini viste dagli antichi greci circa 2300 anni fa

Salivazione e sperimentazione animale: Claude Bernard

SALIVAZIONE E SPERIMENTAZIONE ANIMALE: CLAUDE BERNARD L’esperimento, eseguito nel 1858 dal grande fisiologo francese Claude Bernard, mostra gli effetti prodotti nella ghiandola sottomascellare dallo stimolo elettrico del ramo del nervo facciale chiamato ‘corda del timpano‘. Bernard riconobbe nella corda del timpano un nervo vaso-dilatatore, perchè la sua stimolazione produce una forte iperemia attiva di tutti… Continua a leggere Salivazione e sperimentazione animale: Claude Bernard