Ginecologia ed Ostetricia

storia della Ginecologia ed Ostetricia

Il dottor Ernst Moro ed il suo riflesso

Ernst Moro, il riflesso di startle e l’invenzione della zuppa di carote Ernst Moro (8dicembre 1874 – 1951), nato a Laibach (Ducato di Carniola – Impero austro-ungarico), oggi Lubiana (capitale della Slovenia), è stato un pediatra austriaco che ha descritto nel 1918, per primo, nel bambino, il riflesso che porta il suo nome ‘Riflesso di… Continua a leggere Il dottor Ernst Moro ed il suo riflesso

Breve storia della Fertilizzazione in Vitro

Breve storia della Fertilizzazione in Vitro  Il fisiologo Robert Geoffrey Edwards (Manchester, 27settembre 1925 – Cambridge, 10aprile 2013), ha vinto il Premio Nobel per la Medicina e Fisiologia nel 2010. Insieme al ginecologo inglese Patrick Steptoe (9giugno 1913 – 21marzo 1988) ed in collaborazione con l’infermiera Jean Purdy ha sviluppato un metodo per rimuovere cellule… Continua a leggere Breve storia della Fertilizzazione in Vitro

La giornata internazionale dell’ostetricia

LA GIORNATA INTERNAZIONALE DELL’OSTETRICIA E’ stata presa a pretesto per festeggiare la giornata internazionale dell’ostetricia la data del 31 agosto 1240, giorno in cui morì il santo spagnolo Raimondo Nonnato. Nonnato, che significa letteralmente non-nato, indicava la persona nate da taglio cesareo di emergenza eseguito sul cadavere della madre. Il Talmud babilonese, un antico testo… Continua a leggere La giornata internazionale dell’ostetricia

Il racconto del dott. Benivieni di una vulva chiusa e di come l’aprì attraverso incisione

Il racconto del dott. Benivieni di una vulva chiusa e di come l’aprì attraverso incisione Essendo chiusa la vulva si apre con la incisione di Antonio Benivieni Egli è ormai certo che la vulva delle femmine alcune volte si chiude. Questo poi, o si fa dapprima nell’utero della madre, o per ulcerazione di quelle stesse… Continua a leggere Il racconto del dott. Benivieni di una vulva chiusa e di come l’aprì attraverso incisione

Tanti auguri a Virginia Apgar, la signora della neonatologia

TANTI AUGURI ALLA SIGNORA DELLA NEONATOLOGIA “Nessuno, nessuno smetterà di respirare vicino a me” [Virgina Apgar, forse l’unico caso in Medicina di un eponimo che è contemporaneamente un acronimo.] Nasceva il 7 giugno 1909, precisamente 110 anni fa, nel New Jersey, USA, Virginia Apgar. Virginia Apgar riuscì a laurearsi alla ‘Columbia University‘ nel 1933 nonostante… Continua a leggere Tanti auguri a Virginia Apgar, la signora della neonatologia

I Diorama dello Science Museum: il parto sotto anestestia nella seconda metà dell’ottocento

I DIORAMA DELLO “SCIENCE MUSEUM”: UN PARTO NEGLI ANNI SESSANTA DELL’OTTOCENTO SOTTO ANESTESIA Una donna della classe media inglese è mostrata in questo diorama dello ‘Science Museum‘ di Londra durante il travaglio. Mentre la madre della partoriente sembra essere presa dall’angoscia ai piedi del letto, una cameriera porta acqua calda, il medico tasta il polso… Continua a leggere I Diorama dello Science Museum: il parto sotto anestestia nella seconda metà dell’ottocento

Storia del monitoraggio del battito cardiaco fetale

monitoraggio del battito cardiaco fetale: BREVE STORIA L’auscultazione diretta della frequenza cardiaca fetale (FHR) con l’orecchio esaminatore posizionato sull’addome materno è stato conosciuto per secoli. Il medico francese Marsac sentì battiti cardiaci fetali nel diciassettesimo secolo. Mayor, un chirurgo svizzero, riportò per la prima volta un’auscultazione diretta della frequenza cardiaca fetale nel 1818. Jacques Alexandre Le… Continua a leggere Storia del monitoraggio del battito cardiaco fetale

Uovologia

“UOVOLOGIA” Questo modello, chiamato “Eggology“, che ora è esposto al Museum Boerhaave di Leida, e composto da 21 pezzi, aveva scopi didattici, per medici e professori. Si possono vedere i diversi stati dell’embrione nelle diverse settimane di gestazione, ma manca un elemento chiave nella conoscenza della riproduzione: uova e spermatozoi devono fondersi completamente. In questo… Continua a leggere Uovologia

L’anatomia dell’utero umano esibito in gravidanza: William Hunter

L’ANATOMIA DELL’UTERO UMANO ESIBITO IN GRAVIDANZA: WILLIAM HUNTER William Hunter, il fratello maggiore del celebre anatomista John Hunter, nacque in Scozia nel 1718. Egli studiò alla University of Glasgow e divenne pupillo di William Cullen. Trasferitosi a Londra nel 1741 fu assistente di James Douglas. Negli anni egli divenne uno di più celebri anatomisti, chirurghi ed ostetrici della Gran… Continua a leggere L’anatomia dell’utero umano esibito in gravidanza: William Hunter

Una tavola anatomica di William Hunter

Una tavola anatomica di William Hunter Immagine tratta da “Anatomia uteri humani gravidi tabulis illustrata” di William Hunter (1718-1783), medico “straordinario” della regina, anatomista e ostetrico scozzese. William Cullen, che esercitava la professione medica ad Hamilton (Scozia), lo prese come apprendista e lo indusse ad abbracciare la medicina. Per migliorare le sue conoscenze, seguì le… Continua a leggere Una tavola anatomica di William Hunter

Cinture di supporto uterino e ricettacolo mestruale

Cinture di supporto uterino e ricettacolo mestruale Il ciclo mestruale è stato oggetto di riflessioni più o meno profonde nei millenni. Secondo il filosofo Aristotele, che riteneva il sangue la sede del calore e dunque dell’intelligenza umana, le donne erano meno dotate di intelletto rispetto agli uomini a causa del contenuto ematico perso con i… Continua a leggere Cinture di supporto uterino e ricettacolo mestruale

Una donna chirurgo americana in Cina: Elizabeth Reifsnyder

Una donna chirurgo americana in Cina: Elizabeth Reifsnyder Martha Elizabeth Reifsnyder (17 gennaio 1858 – 3 febbraio 1922) fu una dottoressa, chirurgo, insegnante e missionaria nata a Liverpool in Pennsylvania. Dopo essersi laureata al Woman’s Medical College of Pennsylvania, nel 1881, ed aver frequentato un anno di internato, la dottoressa Reifsnyder si trasferì in Cina, dove trascorse… Continua a leggere Una donna chirurgo americana in Cina: Elizabeth Reifsnyder

Sul tocografo e le contrazioni uterine durante il travaglio

SUL TOCOGRAFO E LE CONTRAZIONI UTERINE DURANTE IL TRAVAGLIO Nella foto tocografo (1901-1925) utilizzato per misurare le contrazioni uterine durante il parto in maniera meccanica. Il termine ‘tocografia’ deriva dal greco τόκος (che indica il partorire) e γραϕία (che indica lo scrivere). Questo strumento si legava al ventre della madre con una cintura elastica e… Continua a leggere Sul tocografo e le contrazioni uterine durante il travaglio

L’ostetrica dalle mani piccole: Justina Siegemund

L’ostetrica dalle mani piccole: Justina Siegemund Il bambino si trova dentro sua madre come in un lenzuolo bagnato che aderisce al suo corpo. [Justina Siegemund] Figlia di un pastore, Elias Dittrich della Slesia, una regione dell’attuale Polonia, Justina Siegemund (1636-1705) è famosa per aver pubblicato un’opera di Ostetricia nel 1690 “Die chur- Brandeburgische Hoff-Wehe-Mutter, das… Continua a leggere L’ostetrica dalle mani piccole: Justina Siegemund

Il giardiniere dei neonati: Eucario Rodione

IL GIARDINIERE DEI NEONATI: EUCARIO RODIONE Eucario Rodione, o anche Eucharius Rösslin o Roslin o Rößlin (1470 – 1526), è stato un medico tedesco, autore nel 1513 di un testo di ginecologia intitolato “Der Rosengarten” (Il Giardino delle rose) che divenne un testo di riferimento per le levatrici e le ostetriche. Farmacista a Friburgo in… Continua a leggere Il giardiniere dei neonati: Eucario Rodione

Leopold e le sue manovre ginecologiche

SEMEIOLOGIA OSTETRICA, OVVERO QUANDO NON ESISTEVA ANCORA L’ECOGRAFIA: LE MANOVRE DI LEOPOLD Le manovre di Leopold sono 4 e permettono di apprezzare il volume dell’utero, la situazione, la presentazione e il grado di impegno della parte presentata, cioè se la parte presentata ha cominciato ad entrare nel canale del parto o si mantiene al di… Continua a leggere Leopold e le sue manovre ginecologiche

Prime isterectomie in anestesia

POCHI ANNI DOPO L’INTRODUZIONE DELL’ANESTESIA NELLA PRATICA CHIRURGICA VENGONO ESEGUITE LE PRIME ISTERECTOMIE. Il 30settembre 1846, il dentista statunitense William Thomas Green Morton (Charlton, 9agosto 1819 – New York, 15luglio 1868) adoperò, per la prima volta nella storia, l’etere per una estrazione dentaria. Successivamente, il 16ottobre dello stesso anno, l’etere verrà utilizzato dallo stesso Morton… Continua a leggere Prime isterectomie in anestesia