Il giardiniere dei neonati: Eucario Rodione

IL GIARDINIERE DEI NEONATI: EUCARIO RODIONE

Eucario Rodione, o anche Eucharius Rösslin o Roslin o Rößlin (1470 – 1526), è stato un medico tedesco, autore nel 1513 di un testo di ginecologia intitolato “Der Rosengarten” (Il Giardino delle rose) che divenne un testo di riferimento per le levatrici e le ostetriche.
Farmacista a Friburgo in Brisgovia, egli divenne nel 1506 medico a Francoforte. Fu poi medico a Wormsal servizio di Caterina di Pomerania-Wolgast, moglie di Enrico IV, duca di Brunswick-Lüneburg.
Osservando il lavoro delle levatrici della città, Rodione notò come alcuni aspetti d’incuranza ed imprecisione nelle loro abitudini determinassero un maggiore tasso di mortalità infantile.

UN COMPENDIO DI OSTETRICIA

Rodione decise pertanto di scrivere un libro che riportasse il compendio delle migliori conoscenze disponibili. Il testo, pubblicato a Strasburgo, fu scritto in tedesco; tuttavia, nel giro di pochi anni venne tradotto in tutte le principali lingue europee.
Il libro era arricchito da incisioni di Martin Caldenbach, un allievo di Albrecht Dürer che, tra l’altro, raffiguravano per la prima volta la sedia da parto e la posizione del feto nell’utero.
Oltre ad elementi frutto delle sue osservazioni, egli riprese nozioni di autori dell’antichità come Muscio e Sorano. Nel prologo, in versi, minaccia le levatrici che dovranno rendere conto a Dio della loro superficialità.

tratto da:

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *