La pagina di Domenico Dentico

Infermiere. Neonatologia.

La storia dell’ipotermia terapeutica e il suo utilizzo nel danno ipossico-ischemico

La storia dell’ipotermia terapeutica e il suo utilizzo nel danno ipossico-ischemico Tutto iniziò da un incidente sciistico subito da Anna Elisabeth Johansson Bågenholm (nata nel 1970), una radiologa svedese che, il 20 maggio 1999, scivolò su un ruscello ghiacciato. La breccia, apertasi per impatto della sua schiena sulla superficie ghiacciata, si richiuse rapidamente imprigionando la… Continua a leggere La storia dell’ipotermia terapeutica e il suo utilizzo nel danno ipossico-ischemico

Storia dell’ECMO

Storia dell’ECMO L’ECMO (ExtraCorporeal Membrane Oxygenation) è un supporto extracorporeo alle funzioni vitali (ECLS – ExtraCorporeal Life Support), cioè una tecnica di circolazione extracorporea alla quale si ricorre temporaneamente nel trattamento di pazienti affetti da insufficienza respiratoria o cardiocircolatoria che non rispondono ai trattamenti convenzionali e che vicaria, quindi, temporaneamente la funzione cardiaca e polmonare.… Continua a leggere Storia dell’ECMO

Una pioniera della neonatologia: Maria Gomirato Sandrucci

Una pioniera della neonatologia: Maria Gomirato Sandrucci “Un allarme si diffonde nel pubblico, non solo italiano, ma mondiale. Un eccessivo incremento di prodotti umani teratologici, di neonati mostruosi, viene denunciato dai giornali, dai telegiornali, ma prima di questi da congressi di scienziati clinici, che rimangono obliati. La manifestazione teratologica è denominata focomelia (arti come le… Continua a leggere Una pioniera della neonatologia: Maria Gomirato Sandrucci

Alla riscoperta di un grande scienziato: Emilio Veratti

Alla riscoperta di un grande scienziato: Emilio Veratti “Ho intrapreso una serie di indagini metodiche sulle fibre muscolari striate utilizzando i tre metodi sopra indicati e ho confrontato i risultati. Ai fini del controllo e dell’orientamento non ho tralasciato gli altri metodi finora più diffusi (vedi sopra). Credo di essere arrivato a certe conclusioni non… Continua a leggere Alla riscoperta di un grande scienziato: Emilio Veratti

Quando Florence Nightingale creò il suo diagramma ‘a torta’

Quando non c’era Excel e Florence Nightingale creava il suo diagramma ‘a torta’ Florence Nightingale (Firenze, 12maggio 1820 – Londra, 13agosto 1910), nobildonna inglese, dalla intensa vocazione religiosa e dal carattere forte e determinato, dotata di genio smisurato, è considerata la prima infermiera moderna grazie all’applicazione nei suoi studi della statistica, nel pieno rispetto del… Continua a leggere Quando Florence Nightingale creò il suo diagramma ‘a torta’

La rianimazione del profeta Eliseo

La ‘rianimazione’ del profeta Eliseo Il primo tentativo di respirazione artificiale nel bambino, ben riuscito, è stato realizzato ‘Bocca a Bocca‘ dal Profeta Eliseo nell’ 850 a.C. ed è descritto nei particolari nel Vecchio Testamento: ‘[32]Eliseo entrò in casa. Il ragazzo era morto, steso sul letto. [33]Egli entrò, chiuse la porta dietro a loro due… Continua a leggere La rianimazione del profeta Eliseo

L’Infant Flow e l’applicazione dell’effetto Coandă

L’Infant Flow e l’applicazione dell’effetto Coandă nella ventilazione non invasiva del neonato L’effetto ‘Coandă’ è un fenomeno fluidodinamico che consente il sollevamento degli aerei, scoperto da uno scienziato e ingegnere rumeno Henri Marie Coandă (Bucarest, 7giugno 1886 – Bucarest, 25novembre 1972), pioniere dell’aviazione, fisico e ideatore del motore a reazione. La scoperta avvenne per caso… Continua a leggere L’Infant Flow e l’applicazione dell’effetto Coandă

Il dottor Ernst Moro ed il suo riflesso

Ernst Moro, il riflesso di startle e l’invenzione della zuppa di carote Ernst Moro (8dicembre 1874 – 1951), nato a Laibach (Ducato di Carniola – Impero austro-ungarico), oggi Lubiana (capitale della Slovenia), è stato un pediatra austriaco che ha descritto nel 1918, per primo, nel bambino, il riflesso che porta il suo nome ‘Riflesso di… Continua a leggere Il dottor Ernst Moro ed il suo riflesso

Un grande della pediatria italiana del novecento: Marino Ortolani

Un grande della pediatria italiana del novecento: Marino Ortolani “Consiste questo nella sensazione, talvolta avvertita dalla sola mano che opera, ma più spesso anche visibile, di uno “sbalzo” o “scatto”, che si produce quando, il piccolo paziente essendo supino sul letto, con le cosce flesse ad angolo retto sul bacino, addotte ed un pò rotate… Continua a leggere Un grande della pediatria italiana del novecento: Marino Ortolani

Il dott. George Gregory, pioniere della CPAP del neonato

Il dott. George Gregory, pioniere della CPAP del neonato In conclusione, la CPAP che utilizza una scatola di Gregory ha dimostrato di essere un metodo efficace e relativamente sicuro per il trattamento della RDS grave, soprattutto se utilizzato all’inizio del corso della malattia. L’apparato è economico e la tecnica facile da imparare e controllare. In… Continua a leggere Il dott. George Gregory, pioniere della CPAP del neonato