Donne in Medicina

Brillanti scienziate che stanno contribuendo allo sviluppo di CRISPR

Brillanti scienziate che stanno contribuendo a realizzare le promesse dell’editing genomico Jennifer Doudna ed Emmanuelle Charpentier, insignite del Premio Nobel per la Chimica nel 2020 per lo sviluppo della tecnologia CRISPR/Cas9, hanno rappresentato splendidi esempi di donne interessate alla scienza. Tuttavia, nel campo della ricerca aperto da queste due scienziate ve ne sono altre, anch’esse… Continua a leggere Brillanti scienziate che stanno contribuendo allo sviluppo di CRISPR

Julia Gwynaeth Bodmer

JULIA GWYNAETH BODMER Julia Gwynaeth Bodmer è stata una brillante figura femminile ed illustre genetista britannica nel campo dell’immunogenetica del XX secolo. I suoi studi, nella scoperta e nella definizione degli antigeni leucocitari umani HLA, hanno aiutato a comprendere e a sviluppare le conoscenze sulle associazioni HLA con alcune malattie virali tra cui la sindrome… Continua a leggere Julia Gwynaeth Bodmer

Una pioniera della neonatologia: Maria Gomirato Sandrucci

Una pioniera della neonatologia: Maria Gomirato Sandrucci “Un allarme si diffonde nel pubblico, non solo italiano, ma mondiale. Un eccessivo incremento di prodotti umani teratologici, di neonati mostruosi, viene denunciato dai giornali, dai telegiornali, ma prima di questi da congressi di scienziati clinici, che rimangono obliati. La manifestazione teratologica è denominata focomelia (arti come le… Continua a leggere Una pioniera della neonatologia: Maria Gomirato Sandrucci

Rose Payne, una pioniera nel progresso dei trapianti

Rose Payne, una pioniera nel progresso dei trapianti Rose Payne è stata una pioniera nella scoperta e nello sviluppo del complesso maggiore di istocompatibilità umano (HLA), un sistema ora compreso a livello di biologia molecolare e funzione genica A partire dalla fine degli anni ’50 del secolo scorso, grazie alle sue ricerche, R. Payne ha… Continua a leggere Rose Payne, una pioniera nel progresso dei trapianti

Dorothy Andersen e la fibrosi cistica

DOROTHY ANDERSEN E LA FIBROSI CISTICA Dorothy Hansine Andersen (1901-1963) è stata una patologa e pediatra statunitense. Fu la prima persona a identificare la fibrosi cistica. Nel 1922 Andersen si diplomò in zoologia e chimica. Successivamente frequentò la “Johns Hopkins School of Medicine” di Baltimora, dove iniziò a svolgere ricerche sotto la direzione di Florence… Continua a leggere Dorothy Andersen e la fibrosi cistica

Emily Shanks e le dottoresse russe

Emily Shanks e le dottoresse russe Emily Shanks, conosciuta anche come Emiliya Yakovlevna Shanks (in russo: Эмилия Яковлевна Шанкс; 1agosto 1857, a Mosca – 13gennaio 1936, a Londra), fu una pittrice britannica che visse a Mosca fino allo scoppio della prima guerra mondiale. Ella è stata la prima donna ad far parte della “Russian Society… Continua a leggere Emily Shanks e le dottoresse russe

Alice A. Ball, la dottoressa che inventò il primo trattamento efficace per la lebbra

IL RICORDO DELLA DOTTORESSA CHE INVENTO’ IL PRIMO TRATTAMENTO EFFICACE PER LA LEBBRA Nasceva a Seattle 128 anni fa, il 24 luglio 1892, Alice Augusta Ball, la prima donna e prima afroamericana ad ottenere un master presso l’Università delle Hawaii. Scomparsa a soli ventiquattro anni di età, la dottoressa Ball è stata la scopritrice di… Continua a leggere Alice A. Ball, la dottoressa che inventò il primo trattamento efficace per la lebbra

Nettie Stevens, la scopritrice dei cromosomi sessuali

LA SCOPRITRICE DEI CROMOSOMI SESSUALI «Da questi fatti appare che l’uovo-pronucleo deve in tutti i casi contenere 10 grandi cromosomi, mentre lo spermatozoo durante la fecondazione porta nell’uovo o 9 o 10 grandi cromosomi e 1 piccolo. Dal momento che le cellule somatiche delle larve femmine contengono 20 grandi cromosomi mentre il maschio ne contiene… Continua a leggere Nettie Stevens, la scopritrice dei cromosomi sessuali

Barbara McClintock, un genio della genetica

AUGURI AD UN GENIO DELLA GENETICA Nasceva 118 anni fa, il 16 giugno 1902, Barbara McClintock, biologa statunitense e genio della genetica. Studiando le pannocchie di granoturco, la dottoressa McClintock scoprì tra gli anni ’30 e ’50 del novecento l’esistenza dei ‘trasposoni‘, ovverosia porzioni di DNA in grado di spostarsi da un cromosoma all’altro. La… Continua a leggere Barbara McClintock, un genio della genetica

Una grande scienziata del novecento: Rita Levi-Montalcini

Una grande scienziata del novecento: Rita Levi-Montalcini Rita Levi-Montalcini era nata a Torino il 22 aprile 1909 da una famiglia ebrea. All’età di vent’anni si iscrisse nella facoltà di Medicina e Chirurgia di Torino. Due dei suoi colleghi universitari e amici intimi, Salvador Luria e Renato Dulbecco, riceveranno il Premio Nobel per la Fisiologia o… Continua a leggere Una grande scienziata del novecento: Rita Levi-Montalcini

Margaret Allen, la prima donna ad effettuare trapianti cardiaci

Margaret Allen, la prima donna ad effettuare trapianti cardiaci La dottoressa Margaret Allen è un chirurgo cardiotoracico statunitense ed accademica presso il “Benaroya Research Institute“. È stata la prima donna a eseguire un trapianto di cuore ed è una ex presidente dell’organizzazione “United Network for Organ Sharing” (UNOS). Margaret è cresciuta a Des Moines, Iowa,… Continua a leggere Margaret Allen, la prima donna ad effettuare trapianti cardiaci

Dalla dislessia al premio Nobel per la Medicina: l’incredibile storia di Carol Greider

Dalla dislessia al premio Nobel per la Medicina: l’incredibile storia di Carol Greider “Quando ero alle scuole elementari ero considerata un’alunna con disturbi del linguaggio che non riusciva a pronunciare le parole, e quindi venni inserita in una classe correttiva. “Ricordo che venne a prendermi un insegnante di sostegno, che mi portò fuori dalla classe… Continua a leggere Dalla dislessia al premio Nobel per la Medicina: l’incredibile storia di Carol Greider

Caschi e traccianti per la PET

caschi e traccianti per la ‘PET’  Nel 1961, i chimici del “Brookhaven National Laboratory” (BNL) di New York studiarono come rilevare piccoli tumori cerebrali analizzando il decadimento del materiale radioattivo iniettato nel flusso sanguigno del paziente e assorbito dal tumore. Per aiutarli, la Divisione Strumentazione di BNL costruì diversi ordini di rivelatori e questo tipo… Continua a leggere Caschi e traccianti per la PET

Vitamina B12 ed anemia perniciosa

VITAMINA B12 ED ANEMIA PERNICIOSA La ricerca del fattore anti anemia perniciosa iniziò nel 1926 allorchè i medici statunitensi George Richards Minot e William Parry Murphy dimostrarono che il fegato di bue conteneva un fattore che produceva una remissione dei sintomi nei pazienti affetti da anemia perniciosa. Nel 1948, il lavoro di Mary Shaw Shorb (1907-1990), microbiologa… Continua a leggere Vitamina B12 ed anemia perniciosa

Una pioniera nel trattamento moderno delle ustioni: Zora Janzekovic

UNA PIONIERA NEL TRATTAMENTO MODERNO DELLE USTIONI: LA DOTTORESSA ZORA JANZEKOVIC “Il rasoio da barbiere affilato su una cinghia era la perla dei nostri strumenti. Un piccolo gruppo di donne impreparate ha dovuto affrontare un problema completamente nuovo. Il cambio quotidiano delle medicazioni dei pazienti ustionati, pile di medicazioni piene di pus, il terribile fetore,… Continua a leggere Una pioniera nel trattamento moderno delle ustioni: Zora Janzekovic

Da gene ad embrione. La dottoressa Nüsslein-Volhard

DA GENE AD EMBRIONE. UNA DEFINIZIONE DI CREATIVITà “La creatività sta nel combinare fatti che nessun altro aveva mai collegato prima.” [Christiane Nüsslein-Volhard] Christiane Nüsslein-Volhard (nata a Magdeburgo, 20 ottobre 1942) è una biologa tedesca, vincitrice nel 1991 del “Premio Lasker per la Ricerca Medica di Base” e, nel 1995, del “Premio Nobel per la… Continua a leggere Da gene ad embrione. La dottoressa Nüsslein-Volhard

Elise l’Esperance, una paladina nella prevenzione dei tumori

Elise l’Esperance, una paladina nella prevenzione dei tumori Elise Depew Strang L’Esperance (1878–1958) è stata una patologa e medico americana, una pioniera nello stabilire un modello preventivo di cura del cancro. Essa fu una patologa nota per aver istituito cliniche di prevenzione del cancro a New York. Fondò due cliniche: la “Strang Tumor Clinic” nel… Continua a leggere Elise l’Esperance, una paladina nella prevenzione dei tumori

Dorothy Mabel Reed Mendenhall

Dorothy Mabel Reed Mendenhall Nessuno può definire la natura dell’agente causale. Sternberg ha affermato che questa è una forma particolare di tubercolosi, ma tutti gli sforzi per dimostrare i bacilli tubercolari o per reinfettare le cavie con il tessuto erano vane, a parte il primo caso della dottoressa Reed in cui c’era una coincidente infezione… Continua a leggere Dorothy Mabel Reed Mendenhall

Una delle madri della moderna biologia

UNA DELLE MADRI DELLA MODERNA BIOLOGIA Dorothy Mary Crowfoot Hodgkin è stata una biochimica e cristallografa britannica, pioniera nella tecnica di diffrazione dei raggi X e vincitrice del premio Nobel per la chimica nel 1964, «per la determinazione delle strutture di importanti sostanze biochimiche tramite l’uso di tecniche legate ai raggi X» Dopo un’iniziale passione… Continua a leggere Una delle madri della moderna biologia

Charlotte Friend, una grande della virologia del novecento

CHARLOTTE FRIEND, una grande della virologia del novecento Nel 1956, ad un meeting dell’Americ Association for Cancer Research (AACR) ad Atlantic City, Charlotte Friend riferì sull’isolamento di un virus che produceva una leucemia fatale quando veniva inoculato in topi adulti.1 Questo era un momento in cui il concetto di virus che provoca il cancro era… Continua a leggere Charlotte Friend, una grande della virologia del novecento