Margaret Allen, la prima donna ad effettuare trapianti cardiaci

Margaret Allen, la prima donna ad effettuare trapianti cardiaci

La dottoressa Margaret Allen è nata nel 1948.

La dottoressa Margaret Allen è un chirurgo cardiotoracico statunitense ed accademica presso il “Benaroya Research Institute“. È stata la prima donna a eseguire un trapianto di cuore ed è una ex presidente dell’organizzazione “United Network for Organ Sharing” (UNOS).

Margaret è cresciuta a Des Moines, Iowa, dove si è interessata alla scienza già da piccola. Raccoglieva insetti con suo padre e li esaminava al microscopio. Dopo il liceo, ha completato un corso di laurea in zoologia presso lo “Swarthmore College“.

Nel 1970, Allen si iscrisse nella facoltà di Medicina all’Università della California di San Diego. Mentre era studentessa, Margareth frequentò il laboratorio di un chirurgo vascolare che stava impiantando in maniera sperimentale cuori nelle mucche. Questa fu la sua prima esperienza con la chirurgia cardiotoracica.


la cardiochirurgia

Dopo essersi laureata in Medicina, la dottoressa Allen completò la specializzazione in chirurgia generale presso la “Oakland Medical Center” (allora Kaiser Foundation Hospital) in California, ed un master di due anni in chirurgia cardiotoracica presso il “King’s College Hospital di Londra“. Mentre finiva il suo soggiorno a Londra, fu selezionata per completare un programma di ulteriore specializzazione di cinque anni presso la “Stanford University School of Medicine“.  A Stanford, Margareth si formò sotto la guida del grande cardiochirurgo Norman Shumway, un pioniere nella storia del trapianto di cuore. Alla fine della sua specializzazione nel 1985, Allen si unì alla facoltà di chirurgia dell’Università del Washington, a Seattle.


i trapianti cardiaci

La dottoressa Margareth Allen tiene in mano il cuore trapiantato durante il suo primo intervento alla Università del Washington nel 1985. Foto di Davis Freeman. https://www.washington.edu/alumni/columns/march95/timeline.html

Nello stato del Washington, la dottoressa Allen fondò il Centro di Trapianto Cardiaco dell’Univeristà, che è stato il primo del suo genere nella regione nord-occidentale del Pacifico, e ne rimase direttrice del programma cardiochirurgico fino al 1996. Il 18 novembre del 1985 venne eseguito il primo trapianto di cuore all’interno di questa struttura. La dottoressa Allen è stata insignita del titolo “Donna dell’anno” dall’International Women’s Forum nel 1990, ed è stata nominata tra i “Best Doctors in America” ​​per cinque anni consecutivi a partire dal 1992. Nel 1994 è stata eletta presidente nazionale della “United Network for Organ Sharing” (UNOS), la prima donna a ricoprire questo incarico. Come presidente, ha condotto un’analisi dell’allocazione degli organi, ha ridotto i tempi di attesa per i trapianti ed ha aumentato la consapevolezza della donazione di organi nelle comunità minoritarie statunitensi.


un’Organizzatrice…

Nel 1995, il ‘The Seattle Times‘ scriveva di lei:

La dott.ssa Margaret Allen di Seattle è una di quelle persone i cui risultati possono ispirare un senso di timore reverenziale. È la prima donna a eseguire trapianti di cuore ed è presidente dell’agenzia nazionale che coordina la distribuzione degli organi a livello nazionale e si occupa di altri problemi di trapianto. Ora come il programma di trapianto di cuore della UW  (Università del Washington) che ha iniziato compie 10 anni, guardiamo alla sua vita e al suo lavoro. …

L’impulso di Margaret Allen e l’attenzione intransigente ai dettagli sono leggendari presso il UW Medical Center. Anche la sua reputazione di chirurgo di trapianti di cuore è cresciuta costantemente da quando ha istituito il programma dell’Università del Washington nel novembre 1985. …

I pazienti dell’Università del Washington se la cavano meglio della maggior parte degli altri centri: circa il 79 percento sopravvive almeno cinque anni, rispetto alla media nazionale del 63 percento. Dei 159 pazienti che hanno ricevuto trapianti, 130 sono ancora vivi. Una buona cura del paziente e un minor numero di complicazioni nell’Università del Washington hanno anche portato a costi inferiori: la media è di $ 84.000 per paziente, rispetto alla media nazionale di $ 194.100.


… incredibilmente rimossa

Eppure nel 1996, il direttore della dipartimento di chirurgia presso l’Università del Washington rimosse Allen come responsabile del programma dei trapianti. Allen fu nominata professoressa presso la Divisione di Chirurgia Cardiotoracica  presso l’Università del Washington nel 1998.  Nel 2000, tuttavia, ha risolto una causa di discriminazione sessuale con l’università dopo aver lavorato lì per 25 anni. Secondo il giudizio di alcuni dei sui colleghi anestesisti, la dottoressa Allen era lenta, insicura nell’operare e non aveva ricevuto il giusto apprendistato prima di fondare il centro trapianti di Seattle. (A quanto pare se n’erano accorti con qualche anno se non decennio di ritardo, sic.!)
La dottoressa Allen ricevette una buonuscita di $ 750.000, ma fu costretta a dimettersi dal programma dei trapianti cardiaci ed ad interrompere tutte le sue ricerche che avevano legami con l’Università dello stato del Washington.


una nuova avventura

La dottoressa Allen era la direttrice medica del Hope Heart Institute, un’organizzazione benefica per la salute pubblica, in cui era coinvolta in diversi programmi per promuovere la prevenzione delle malattie cardiache. Il rappresentante statale Jim McDermott ha nominato Allen come Local Legend nel 2003.  Nel 2004, l’istituto si è unito al Benaroya Research Institute (un’organizzazione no profit di Seattle, Washington che conduce ricerche mediche su molte malattie e disturbi immunitari), dove è diventata membro del “Hope Heart Matrix Biology Program“.


vedi:

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.