Una donna chirurgo americana in Cina: Elizabeth Reifsnyder

Una donna chirurgo americana in Cina: Elizabeth Reifsnyder

Nel 1894, la dottoressa Elizabeth Reifsnyder eseguì il primo intervento su una cisti ovarica da parte di una donna americana su una donna cinese al ‘Woman’s Union Missionary Hospital’. Questa è una stampa xilografica cinese che ne descrive l’evento chirurgico.

Martha Elizabeth Reifsnyder (17 gennaio 1858 – 3 febbraio 1922) fu una dottoressa, chirurgo, insegnante e missionaria nata a Liverpool in Pennsylvania. Dopo essersi laureata al Woman’s Medical College of Pennsylvania, nel 1881, ed aver frequentato un anno di internato, la dottoressa Reifsnyder si trasferì in Cina, dove trascorse la maggior parte della sua vita.

Reifsnyder arrivò a Shanghai nella prima parte del 1883, e subito dopo il suo arrivo, la gente iniziò ad accorrere da lei. Inizialmente, ella fondò un dispensario in città, aperto tre volte a settimana e talvolta arrivava a visitare fino a 100 pazienti al un giorno in quel dispensario.

La dottoressa Reifsnyder aprì il primo ospedale per donne a Shanghai, sotto gli auspici della Woman’s Union Missionary Society, e vi trascorse più di tre decenni. Questa struttura era conosciuta come l’Ospedale Margaret Williamson. I lavori furono iniziati in un edificio temporaneo e l’ospedale fu costruito nel 1885 sui progetti disegnati dalla stessa Reifsnyder.


il primo ospedale per donne in cina

La dottoressa Reifsnyder fu un distinto chirurgo. Tra i suoi pazienti vi fu la signora Wu Tingfang, moglie dell’ambasciatore cinese negli Stati Uniti. Quando il 25 ° anniversario dell’ospedale venne stato celebrato, i dispacci della stampa riportarono che 800.000 pazienti erano già state trattati lì e che durante l’anno precedente erano state trattate 820 pazienti ricoverate in ospedale, mentre 56.700 pazienti erano state trattate in regime ambulatoriale.

Reifsnyder è particolarmente ricordata per aver eseguito “la prima operazione di cisti ovarica di una donna americana in una donna cinese” (1894), e divenne famosa a livello internazionale dopo aver rimosso una cisti ovarica di 33 libbre da una delle sue pazienti cinesi.


un distinto chirurgo

La dottoressa lasciò la Cina intorno al 1914 per tornare a casa per una visita, ma a causa del suo stato di salute non fu mai in grado di tornare. Lasciò in Chaina una grossa somma di denaro che aveva ricevuto per i servizi, e con questi fondi la Women’s Union Missionary Society eresse un edificio per la maternità, il primo in Cina, e lo chiamò in suo onore, l’Elizabeth Reifsnyder Hospital.  M. E. Reifsnyder morì a Liverpool per malattia cardiaca nel 1922, all’età di 64 anni.


vedi:

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *