Édouard Vuillard ed il dottor Antonin Gosset

Édouard Vuillard ed il dottor Antonin Gosset

Édouard Vuillard: “Les chirurgiens” (1914).

Antonin Gosset, nato il 20 gennaio 1872 a Fécamp e morto il 23 ottobre 1944 a Parigi, è stato un chirurgo francese.

Sviluppò varie tecniche operative in chirurgia dell’apparato digerente, che gli valsero l’elezione all’Accademia Nazionale di Medicina (sezione di chirurgia) nel 1928, quindi all’Accademia delle Scienze nel 1934. Esercitò principalmente nell’ospedale de la Salpêtrière , dove un edificio ricevette il suo nome.


antonin gosset

Il dott. Antonin Gosset (1872-1944)

Fu chirurgo ospedaliero nel 1903, di stanza a Ivry, poi alla Salpêtrière , dove fu nominato capo dipartimento nel 1913. Nel 1915 ad Antonin Gosset venne affidato l’incarico di disegnare la forma definitiva dell’Autochir (autoambulanza chirurgiche), sotto la supervisione del Servizio Sanitario dell’Esercito.

Fu nominato professore di clinica chirurgica nel 1920 e infine chirurgo onorario degli ospedali nel 1943. Fu presidente fondatore della Società di anestesia e presidente della Società francese di chirurgia nel 1931. Creò il primo centro trasfusionale in Francia (presso l’Ospedale Saint-Antoine) e divenne presidente della Società di trasfusione di sangue. Durante la guerra 1914-1918, fu un importante medico responsabile delle automobili chirurgiche.


I CHIRURGHI e l’anestesista

maschera di Ombrèdanne

L’opera del pittore Édouard Vuillard porta il titolo “Les chirurgiens“, ed è datata 1914.

Nel quadro commissionato da Antonin Gosset, l’artista raffigura quello che ha descritto nel suo diario come “l’enorme mondo” della sala operatoria dell’ospedale. Adattando la necessità emodinamica di elevare le gambe del paziente a vantaggio pittorico, Vuillard compose la scena in modo che i piedi del paziente fossero rivolti all’indietro e verso l’alto, approfondendo lo spazio pittorico.

Tra i particolari del quadro è interessante notare l’anestesista al lavoro con la maschera di Ombrèdanne, come riporta Gualtiero Bellucci nella sua “Storia dell’Anestesiologia“.


la maschera di Ombrèdanne

Maschera di Ombrédanne con piede metallico per appoggiare l’apparecchio a lato del paziente; marcato SOC. AN. ROTA – CHIRURGIA – TORINO.

Maschera di Ombrédanne (catalogo).

la maschera di Ombrédanne è un apparecchio per anestesia con etere ideato dal pediatra e chirurgo plastico Louis Ombrédanne (5marzo 1871 – 4novembre 1956) nel 1908 ed usato per molti anni successivi marcato COLLIN; il “palloncino” è ottenuto da una vescica di maiale opportunamente trattata.


RIFERIMENTI:

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.