Roy Yorke Calne, un pioniere della chirurgia dei trapianti di organi

SIR ROY YORKE CALNE, UN GRANDE PIONIERE DELLA CHIRURGIA DEI TRAPIANTI DI ORGANI

Roy Yorke Calne è nato il 30dicembre 1930.

Roy Yorke Calne nasce nel 1930 a Richmond nel Surrey, una contea dell’Inghilterra sud-orientale.

Studia al Lancing College fino a 18 anni e successivamente si iscrive a Medicina presso la Guy’s Hospital Medical School di Londra dove si laurea nel 1953 conseguendo in contemporanea anche il Master of Science all’Università di Cambridge .

Dopo aver praticato per un anno il Guy’s Hospital , nel 1955 presta servizio nella Royal Army Medical Corps per due anni e poi come chirurgo ortopedico a Oxford per altri due anni.


chirurgo sperimentatore

Roy Yorke Calne

Nel 1959, acquisita la qualifica di chirurgo, inizia a lavorare al Royal Free Hospital e al Royal College of Surgeons of England dove sperimenta i trapianti renali nei cani utilizzando per la prima volta nel 1960 la 6-mercaptopurina, uno dei primi farmaci immunosoppressori contro la naturale reazione immunitaria dell’organismo contro il trapianto, un trattamento che lo porta poi a sperimentare nel 1961 l’azatioprina e la ciclosporina A alla fine degli anni ‘70 come terapia standard, nel prevenire il rigetto dei trapianti di cuore, fegato e polmoni e infine il sirolimus alla fine degli anni ‘90.

Con i primi risultati incoraggianti ottenuti, nel periodo tra il 1960 e il 1961, Calne riceve una Borsa di Studio Harkness per continuare i suoi studi sui farmaci immunosoppressori lavorando con altri ricercatori sui trapianti presso la Harvard Medical School e il Peter Bent Brigham Hospital di Boston, Massachusetts.


Calne & Murray

Roy Yorke Calne

Qui ha l’occasione di collaborare con il chirurgo statunitense Joseph Murray che ha effettuato il primo trapianto di rene umano di successo nel 1954 e con George H. Hitchings (Premio Nobel per la Medicina nel 1988 insieme a Gertrude B. Elion e a James W. Black) della compagnia farmaceutica Burroughs-Wellcome per sviluppare e testare immunosoppressori sempre migliori.

Il risultato porta all’Imuran (azatioprina), che consente una sopravvivenza più estesa dei trapianti di rene nel cane.
Tornato in Inghilterra, viene nominato docente di chirurgia prima al St. Mary’sHospital di Londra e poi, dal 1962 al 1965 al Westminster Hospital. Nel 1965 entra, invece, a far parte dell’Università di Cambridge come professore di chirurgia, e successivamente come capo del dipartimento.


IL PIGGY BACK

I dottori Tzakis (a sinistra) e Starzl condividono un momento di successo dopo una procedura di xenotrapianto riuscita.

Durante questi anni, migliora le tecniche di trapianto di rene e nel 1968 inizia il primo programma europeo di trapianto di fegato descrivendo per la prima volta la tecnica del “piggy back“ una variante chirurgica del trapianto di fegato dove il fegato nativo viene separato dalla vena cava inferiore durante l’epatectomia e l’anastomosi cavale confezionata sulla cuffia delle vene sovraepatiche o mediante una anastomosi latero-laterale tra la vena cava del donatore e del ricevente.

La piggy back si affermerà in maniera definitiva solo venti anni dopo nel 1989 grazie al chirurgo greco naturalizzato statunitense Andreas Tzakis prima all’Università di Pittsburgh (sotto la guida del chirurgo epatico T. Starzl)e poi a quella dell’Università di Miami.


trapianto di organo

Diagramma di un allotrapianto di fegato eseguito dal dott. Calne su un paziente cirrotico con storia di etilismo cronico.

Negli anni ‘80, Calne è accreditato anche con i primi trapianti di pancreas e intestino nel Regno Unito, con il primo trapianto di cuore-polmone di successo e nel 1994 per il primo trapianto combinato di pancreas, fegato. Intestino, stomaco e rene nel mondo e , inoltre, considerato come uno dei maggiori specialisti al mondo nel trapianto di fegato pediatrico.

Nel 1974 è eletto membro della Royal Society e nel 1986 per i suoi successi nominato cavaliere e vicepresidente del Royal College of Surgeons of England.
Ha ricevuto, inoltre, numerosi premi accademici e lauree honoris causa e nel 2012, insieme a Thomas Starzl, il premio Albert Lasker Prize for Clinical Medical Reasearch (Lasker-DeBakey Clinical Medical Research Award) per lo sviluppo del trapianto di fegato.


Riconoscimenti

Il dott. Calne ha pubblicato nella sua vita professionale più di 18 libri e centinaia di articoli sui trapianti di organi e sugli ostacoli del rigetto e tenuto conferenze nelle più prestigiose scuole di medicina del mondo.
Altri premi da ricordare :
– 1984 la Lister Medal per i suoi contributi chirurgici;
– 1990 la medaglia Ellison Cliffe dalla Royal Society of Medicine;
– 2002 il Prince Mahidol Award, un premio speciale per i risultati
eccezionali in medicina e salute pubblica nel mondo;
– 2014 il premio alla carriera Pride of Britain
Infine, nel 1995 la British Transplantation Society ha istituito il “Sir Roy Calne Award” in suo onore. Un busto di bronzo di Sir Roy con in mano un fegato umano è collocato fuori dalle sale operatorie dell’ospedale di Addenbrooke a Cambridge.

Attualmente è Visiting Professor presso la National University of Singapore, ed è coinvolto in ricerche collaborative con la University College London e la Cambridge Medical School sullo sviluppo sperimentale della terapia genica per il trattamento del diabete.


Bibliografia:
  • Calne RY. 1964 “Renal transplantation in man: a review” Br J Surg. 1964 Apr;51:282-93.
  • Calne RY, Williams R.1968 “Liver transplantation in man. I. Observations on technique and organization in five cases” Br Med J. 4(5630):535–540.
  • Calne RY. 1975 Transplantation. J Med Ethics. Jul;1(2):59-60.
  • Calne RY. 1977 “Renal transplantation“. Lancet. Dec 17;2(8051):1283-4.
  • Calne RY. 1980 “Cyclosporin“. Nephron. 26(2):57-63.
  • Calne RY 1991 “Immunosuppression for organ graftingTransplant Proc. Aug;23(4):2175-7.
  • White DJ, Calne RY. 1996 “Xenotransplantation Chirurg.” Apr;67(4):324-30.
  • Dennis CM, McNeil KD, Dunning J, Stewart S, Friend PJ, Alexander G, Higenbottam TW, Calne RY, Wallwork J. 1996 “Heart-lung-liver transplantation.” J Heart Lung Transplant. 1996 May;15(5):536-8.
  • Calne RY. 2009 “The role of research in transplantation” Ann Acad Med Singap. Apr;38(4):354-5.
  • Calne R. 2015 Sir Roy Calne, artist with scalpel and brush, transplant pioneer, researcher, artist, lasker and pride of Britain awardee. Transplantation May;99(5):900.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.