ANDAMENTO EPIDEMIA COVID-19 IN SARDEGNA AL 18 LUGLIO 2021: ALCUNE CONSIDERAZIONI

ANDAMENTO EPIDEMIA COVID-19 IN SARDEGNA AL 18 LUGLIO 2021: ALCUNE CONSIDERAZIONI

Come previsto da alcuni di noi, il combinato variante delta, arrivo turisti senza controllo ed effetto europei di calcio ha fatto schizzare i numeri del contagio verso l’alto anche nella nostra regione. Nell’ultima settimana, la diffusione del virus a livello nazionale è raddoppiata mentre in Sardegna quadruplicata. I criteri del contagio sono da zona gialla, avendo l’incidenza di nuovi casi settimanali superato i 50 casi ogni 100mila abitanti (anche se certamente in questo momento siamo ben più della popolazione abituale per motivi turistici).


AUMENTO DEI NUOVI CASI

Per quanto riguarda i ricoveri, abbiamo in questo momento 4 ricoverati ogni 100mila abitanti in Sardegna a fronte di una media nazionale di 2,15 ricoverati ogni 100mila abitanti.
C’è un dato che quasi nessuno aveva previsto: la maggior parte dei contagi di questa settimana interessano Cagliari ed il Sud Sardegna. Qualcuno si è domandato come sarebbe stata la diffusione del virus con i disco-club del nord dell’isola aperti: non lo sapremo mai…


ANDAMENTO RICOVERI E VACCINAZIONI

Al momento ad un incremento così elevato dei contagi non corrisponde una pendenza all’insù altrettanto elevata di ricoveri.

I soggetti contagiati sembrano essere persone giovani e non vaccinate.
In effetti, a parte tutto, al momento l’epidemia sembra correre a due velocità: veloce nei soggetti non vaccinati e lenta in quelli che hanno completato il ciclo vaccinale.


autore: dott. Concetto De Luca


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.