Prime evidenza sulla terza dose del vaccino anti-covid

Prime evidenza sulla terza dose del vaccino anti-covid

Le evidenze dopo mesi dall’inizio della campagna vaccinale in Israele sembrano mostrare che la protezione del vaccino contro le infezioni tende a diminuire con il tempo.

La protezione contro la forma grave della malattia tende a rimanere ancora molto alta.
Da un paio di settimane agli ultrasessantenni volontari viene somministrata la terza dose.
Probabilmente dovremmo abituarci a richiami vaccinali multipli contro il Covid.
Altrimenti + mascherine + distanziamento – vita sociale


riferimenti:

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.