Il profumo di una camminata

IL PROFUMO DI UNA CAMMINATA

2014: Darek Fidyka cammina in presenza del prof. Raisman della UCL.

2016: Darel Fidyka, l’uomo paralizzato che sa andare in bicicletta. https://www.bbc.com/news/health-35660621

La notizia è di ottobre 2014: Darek Fidyka, 38 anni, pompiere polacco paralizzato dal torace in giù, in seguito ad accoltellamento nel 2010, ha ripreso a camminare grazie al trapianto di cellule olfattive. Il paziente era affetto da lesione midollare. La notizia è stata diffusa dalla BBC.
Un bulbo olfattorio del paziente è stato prelevato ed utilizzato in coltura. Le cellule sviluppate sono state successivamente trapiantate a livello della spina dorsale, sotto e sopra alla lesione (T9), a mò di ponte. A 19 mesi mesi dall’intervento – eseguito dal personale della neurochirurgia di un’università polacca in collaborazione con il Dipartimento di Neurologia della UCL (University College London), guidato da Geoffrey Raisman – il paziente, che sta seguendo un intenso programma riabilitativo, ha mostrato drammatici miglioramenti clinici senza alcun effetto collaterale, neanche a livello olfattivo.


Un risultato nato dalla sperimentazione animale

Il dottor Raisman ha paragonato la camminata di Fidyka a quella avvenuta durante l’allunaggio, definendola come: “più impressionante di quella dell’uomo che cammina sulla luna.

Geoffrey (Geoff) Raisman (28 giugno 1939 – 27 gennaio 2017)

In un articolo del novembre 2012, a firma Fergus Walsh, la BBC riportava i progressi sulla funzionalità motoria in 23 cani paralizzati cui erano state trapiantate cellule nervose del tratto olfattivo. Questa ricerca era il frutto di una collaborazione tra  il  Centro di Medicina Rigenerativa di Edimburgo e la Facoltà di Veterinaria della “Cambridge University“.

I ricercatori affermano che le cellule trapiantate avevano rigenerato le fibre nervose attraverso la regione danneggiata del midollo spinale. Ciò avrebbe permesso ai cani di riguadagnare l’uso delle zampe posteriori e coordinare il movimento con gli arti anteriori. Le nuove connessioni nervose, invece, non si sono verificate sulle lunghe distanze richieste per connettere il cervello al midollo spinale.


Geoffrey Raisman

schema di riparazione di danno midollare con il trapianto di cellule olfattorie

Queste ricerche risalgono agli anni ottanta del novecento. Infatti, nel 1985, il professor Geoffrey Raisman aveva scoperto un tipo di cellula, la ‘cellula di calore olfattivo‘ (OEC, olfactory ensheathing cell), la quale guida la naturale rigenerazione delle fibre nervose che trasportano l’olfatto dal naso al cervello.

Insieme al dott. Ying Li e al dott. Daqing Li, egli dimostrò agli inizi del Duemila che nei ratti il trapianto di queste cellule in lesioni del midollo spinale in modelli di laboratorio comportava la rigenerazione delle fibre nervose recise e il ripristino della funzione.


Fidyka nel 2016

Nel 2016, sempre il giornalista della BBC Fergus Walsh ha incontrato Fidyka. In un video egli mostrava come l’ex pompiere polacco riusciva a pedalare su un triciclo e riprendeva le sue parole:

“Posso dire che la sensazione sta tornando e sto diventando più forte. Un anno fa non sarei stato in grado di guidare un triciclo. Ora posso sentire ogni muscolo e ogni pressione del piede sui pedali.”

Un team di ricerca polacco con il nome “Wroclaw Walk Again Project“, guidato dal neurochirurgo Pawel Tabakow (colui che aveva operato Fidyka) è alla ricerca di altri pazienti paralizzati con lesioni midollari simili a quelle di Darek Fidyka. Ha affermato Tabakow:

”Se riusciamo a riempire lo spazio tra i due monconi di midollo allora vuole dire che abbiamo trovato una cura per la paralisi e che poi potremo aiutare anche gli altri pazienti con lesioni più comuni, causate da compressione o schiacciamento”.


ALTRI EFFETTI POSITIVI SU FIDYKA

Il ritorno della sensibilità al di sotto della sua lesione ha portato altri benefici come il controllo della vescica e il ritorno della funzione sessuale. Darek fu felice di discutere del sesso e spiegò che il risveglio delle zone erogene era una parte cruciale della sua guarigione. Ha detto:

“Il ritorno della soddisfazione sessuale – che viaggia lungo il midollo spinale fino al cervello – è psicologicamente molto importante ed è un’altra parte del mio crescente senso di indipendenza”.


vedi:

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.