Il preparato cuore polmone di Newell Martin

IL PREPARATO CUORE-POLMONE DI NEWELL MARTIN: UN GRANDE CONTRIBUTO DELLA FISIOLOGIA AL PROGRESSO DELLA MEDICINA.

il preparato cuore-polmone di Martin.

Agli inizi degli anni ottanta dell’Ottocento, il fisiologo Henry Newell Martin (1 luglio 1848 – 27 ottobre 1896, vedi foto), professore di Fisiologia nell’Università statunitense Johns Hopkins, si accorse che il cuore era un organo più ‘robusto’ di quanto i medici di tutto il mondo avevano creduto nei millenni precedenti. Martin fu primo professore di Fisiologia nella storia degli Stati Uniti, avendo ricevuto questo incarico presso la Johns Hopkins nel 1876.


un grande della fisiologia

H. Newell Martin

Egli sviluppò il primo preparato cuore-polmone di mammifero (descritto per la prima volta nel 1881) che in seguito Starling utilizzò con grande efficacia.

Martin separò il cuore ed i polmoni degli animali mammiferi da esperimento (il gatto) dal resto degli organi, riuscendo a studiare con degli strumenti grafici di allora la pompa cardiaca in maniera isolata e senza interferenze fino 7 ore, nutrendola con sangue defibrinato e regolandone la temperatura.
Il professor Martin misurò la pressione e la frequenza cardiaca potendo notare che, quando il battito cominciava a diventare irregolare, la sua attività cessava completamente nell’arco di circa 10 minuti.

Un’annotazione: la carriera professionale di Martin cessò nel 1893 per i suoi problemi di alcolismo.


riferimenti:

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *