Un grande scienziato del novecento: Edward Calvin Kendall

Un grande scienziato del novecento: Edward Calvin Kendall

Edward Calvin  Kendall (8 marzo 1886 – 4 maggio 1972)

Edward Calvin Kendall nacque a South Norwalk, nel Connecticut, nel 1886. Egli frequentò la “Columbia University“, conseguendo una laurea in scienze nel 1908, un master in chimica nel 1909 e un dottorato di ricerca. in chimica nel 1910.


Il cortisone

mani affette da Artrite Reumatoide.

Kendall iniziò il suo studio sulle ghiandole surrenali nei primi anni ’30, quando divenne chiaro che gli estratti di ghiandola prolungavano la vita degli animali adrenalectomizzati. Questo lavoro occupò lui ed i suoi collaboratori per oltre 20 anni. La ricerca del fattore attivo della ghiandola surrenale è stata uno sforzo competitivo a livello internazionale. Alla fine divenne chiaro che gli estratti di ghiandola contenevano diversi fattori, ai quali venivano dati nomi di lettere da diversi gruppi che creavano molta confusione. Una volta che i composti furono riconosciuti come steroidi e vennero determinate le strutture, fu possibile nominarli correttamente.


I Composti di Kendall

Il composto A di Kendall era l’11-deidrocorticosterone; il composto B era il corticosterone; il composto E era il 17-idrossi-11-deidrocorticosterone (cortisone); il composto F era il 17-idrossicorticosterone (cortisolo o idrocortisone).
All’inizio della seconda guerra mondiale in Europa, gli sforzi di ricerca negli Stati Uniti si concentrarono sul sostegno allo sforzo bellico. Nel 1941, un gruppo di importanti chimici, tra cui Kendall, fu incaricato di sintetizzare gli ormoni steroidei surrenali. Secondo Ingle, si diceva che “la Germania stava acquistando ghiandole surrenali di manzo in Sud America allo scopo di produrre estratto corticale surrenalico“.

effetti terapeutici del cortisone

Philip S. Hench (a destra) e Edward C. Kendall (a sinistra). Storia della scoperta e dello sviluppo del cortisone.

Si diceva che l’estratto fosse usato dai tedeschi per contrastare l’ipossia dei piloti della Luftwaffe per consentire loro di volare ad altitudini più elevate; il che avrebbe dato un vantaggio ai loro piloti nelle battaglie aeree.

Dopo diversi anni, gli sforzi per sintetizzare questi composti diminuirono man mano che la loro efficacia per vari usi legati alla guerra divenne dubbia. Alla fine, solo il gruppo di Kendall alla Mayo e uno sforzo collaborativo con la compagnia farmaceutica “Merck & Co” continuarono. La prima sintesi su larga scala del cortisone fu completata nel 1948. Alla Mayo Clinic, il Dr. Philip S. Hench convinse Kendall a fare un piccolo studio clinico sul cortisone su un paziente affetto da artrite reumatoide. Fu un successo drammatico e i successivi test su diversi pazienti furono ugualmente efficaci nel ridurre l’infiammazione. La convinzione di Kendall che gli ormoni steroidei della ghiandola surrenale sarebbero stati terapeuticamente utili fu confermata.


vedi:

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.