Václav Treitz ed il suo legamento

Václav Treitz ed il suo legamento

Il legamento di Treitz (muscolo sospensore del duodeno) segna la divisione tra il duodeno ed il digiuno e tra il tratto gastrointestinale superiore e quello inferiore. Esso svolge un ruolo nella rotazione embriologica dell’intestino.


Václav Treitz

Václav Treitz (9aprile 1819 – 27agosto 1872)

Il legamento di Treitz prende l’eponimo dal medico ceco Václav Treitz (o Wenzel Treitz) che la descrisse per la prima volta nel 1853.

Treitz era nato nel 1819 ad Hostomice, in Boemia.

Egli studiò Medicina a Praga e svolse gli studi post-laurea a Vienna con il grande anatomista Joseph Hyrtl (1810–1894). Successivamente, nel 1851 praticò come prosettore e poi come assistente di anatomia patologica presso l’Università Jagellonica di Cracovia, tornando a Praga nel 1855, dove divenne professore e direttore dell’istituto di anatomia patologica.

Nel 1853, mentre esercitava a Cracovia, pubblicò in tedesco per diffondere le sue idee la descrizione del legamento sospensorio dell’angolo duodeno-digiunale che da allora porta il suo nome.


LAVORI e morte DI TREITZ

Descrisse anche altre formazioni costituite da fibre lisce a livello della faringe, del terzo strato dello stomaco, dello sfintere anale, della vescica e della “tunica dartos” dell’osso sacro. Nel 1857 pubblicò un altro importante articolo intitolato “Ernia retroperitoneale. Contributo alla Storia dell’ernia“.

Nel 1859, la sua ultima grande opera, dedicata alle “lesioni intestinali dell’uremia”, descriveva non solo le lesioni ma anche il meccanismo della loro costituzione. Di mentalità aperta fu uno dei primi a sostenere la tesi di Semmelweis affermando che la febbre puerperale era di origine infettiva, e che l’infezione trasmessa da particelle presenti nel sangue. Provò anche che il trattamento migliore della tubercolosi era il riposo.

Per tutta la sua carriera, Treitz è stato una figura nella lotta per il nazionalismo ceco. Nel 1872, all’età di 52 anni, si suicidò ingerendo cianuro di potassio. Egli combatté per tutta la vita a favore della Boemia sua patria e, insieme a Johannes E. Purkinje (17dicembre 1787 –28luglio 1869), perché l’istruzione medica a Praga fosse fornita in lingua ceca, sebbene avesse compiuto la maggior parte dei suoi studi di Medicina proprio a Vienna.


riferimenti:

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.