Augustus Desirè Waller ed il primo elettrocardiogramma

IL DR AUGUSTUS WALLER, IL CANE JIMMy E LE PROTESTE DEGLI ANTIVIVISEZIONATORI

 
il dr August D. Waller nel suo laboratorio con un gatto ed il cane Jimmy con gli elettrodi per l’elettrocardiogramma.

Il dottor Augustus Desirè Waller (Parigi, 18Luglio 1856 – Londra, 11marzo 1922) fu un fisiologo inglese nato in Francia, figlio del celebre microscopista Augustus Volney Waller (21dicembre 1816 – 18settembre 1870; quello della ‘degenerazione walleriana‘ per intenderci).

Nel 1887 egli eseguì il primo elettrocardiogramma sull’umano con lo strumento dell’elettrometro capillare, in maniera incruenta, dopo che l’anno precedente il fisiologo francese Etienne J. Marey aveva eseguito l’elettrocardiogramma direttamente sul cuore del cavallo. Waller possedeva una famiglia numerosa di cani bulldog.

L’ASSURDA ACCUSA

Uno di questi, Jimmy, fu utilizzato in una dimostrazione incruenta presso la Royal Society. Waller fu accusato dagli antivivisezionisti del tempo di pratiche crudeli verso gli animali e dovette risponderne addirittura all’interno del Parlamento inglese.
Alla domanda:
“Durante una riunione della Royal Society al Burlinghton House del 12 maggio ultimo scorso, un bulldog venne trattato in modo crudele allorché una cinghia di cuoio con borchie a punta venne stretta attorno al suo collo e le sue zampe vennero immerse su recipienti di vetro contenenti sali in soluzione, e i recipienti, a turno, venivano collegati a dei galvanometri attraverso dei fili. Una tale crudeltà non dovrebbe essere argomento per gli “Atti crudeli verso gli animali” del 1876?”
Egli rispose:
“Il cane in questione portava un collare di cuoio con borchie di ottone e fu posizionato nell’acqua a cui era stata aggiunta del cloruro di sodio o, in parole comuni, del sale. Se il mio onorevole amico remasse nel mare, potrebbe apprezzare interamente la sensazione ottenuta con questo semplice e piacevole esperimento!”

tratto da:
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.