Un grande della chirurgia e dell’ortopedia: Percival Pott

Un grande della chirurgia e dell’ortopedia: Percival Pott

 

Percivall Pott (6 gennaio 1714 – 22 dicembre 1788)

Percivall Pott (6 gennaio 1714 – 22 dicembre 1788) un chirurgo inglese, tra i fondatori dell’ortopedia, ed il primo scienziato a dimostrare che il cancro può essere causato da fattori carcinogeni ambientali. Pott fece il suo apprendistato con Edward Nourse, assistante chirurgo al “St Bartholomew’s Hospital” di Londra. Dopo aver esercitato come assistente chirurgo,  lavorò come chirurgo a tempo pieno dal 1749 al 1787 (sempre al St Bartholomew’s).

La vita di Percival Pott fu sconvolta nel 1756, quando cadde da cavallo e si ruppe una gamba: subito dopo la caduta al suolo, mentre giaceva su del letame, egli inviò un servo a comprare una porta dalla costruzione più vicina e si fece trasportare in ospedale sopra la porta disposta a modo di barella. I chirurghi pulirono la ferita e proposero l’amputazione dell’arto, ma Pott decise di steccarlo e riuscì a riprendersi completamente.


UNO DEI PADRI DELL’ORTOPEDIA

alcuni reperti anatomici della cosidetta Malattia di Pott

Nel 1769 Percival Pott pubblicò Some Few Remarks upon Fractures and Dislocations. Il libro fu tradotto in francese ed in italiano.

Il suo nome rimase negli annali della Medicina, avendo egli descritto per la prima volta la tubercolosi artritica della spina dorsale (malattia di Pott). Egli ne diede un’eccellente descrizione clinica nel suo  “Remarks on that Kind of Palsy of the Lower Limbs, which is frequently found to accompany a curvature of the spine and is supposed to be caused by it” (1779) .

Altri suoi scritti notevoli furono  “A Treatise on Ruptures” (1756), e “Chirurgical Observations”.


la malattia degli spazzacamini

diagramma di un lavoro chirurgico sullo scroto di Percival Pott.

Nel 1775, Pott scoprì un’associazione tra un’alta incidenza di cancro scrotale e malattia degli spazzacamini. Questa inusuale malattia, in seguito definita carcinoma degli spazzacamini deve la sua definizione alle ricerche di Percival Pott, che divenne il primo scienziato della storia ad associare un tumore maligno ad un composto ambientale carcinogeno, avendo egli implicato la fuliggine dei camini a diretto contatto della pelle come la causa di questa malattia.

Egli scrisse: “La malattia in queste persone sembra derivare la sua origine da un deposito della fuliggine nelle rughe dello scroto”.

Il suo lavoro fu determinante nell’approvazione della “Legge sugli Spazzacamini” del 1788 che vietava la pratica di questo lavoro ai bambini sotto gli otto anni di età.


riferimenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *