LUNDBECK 

Cronistoria

La compagnia viene fondata nel 1915 da Hans Lundbeck come un’azienda commerciale che produce e vende biscotti, dolci, saccarina, oltre che attrezzature fotografiche e fogli in alluminio, ecc.
Dopo l’ingresso nella compagnia di Eduard Goldsmith nel 1924, la compagnia inizia ad entrare nel settore dell’industria farmaceutica. Lundbeck introduce nel mercato danese ANUSOL (supposte per le emorroidi contenenti ossido di bismuto, balsamo del Perù ed ossido di zinco), l’antidolorifico GELONIDA, il lassativo AGAROL (paraffina liquida) e INOTYOL, trattamento per le ferite minori.
Negli anni trenta del novecento il governo danese decise di introdurre restrizioni alla concorrenza straniera come risposta alla crisi economica di quegli anni con lo scopo di creare maggiore occupazione. La compagnia, che fino ad allora aveva importato medicine e cosmetici provenienti dall’estero, inizia a produrre i propri composti, convertendo le preparazioni in compresse, per poi confezionarle e venderle in Danimarca.
Nel 1937 Lundbeck lancia EPICUTAN, un preparato per sanare le ferite, il primo prodotto farmacologico sviluppato dalla casa.
Dopo la seconda guerra mondiale, gli Alleati avevano requisito tutti i brevetti delle compagnie tedesche, e le case danesi ottennero un beneficio da tali confische. Lundbeck acquisì i diritti per ketobemidone, un analgesico oppioide successivamente sviluppato come KETOGAN. Negli anni quaranta la compagnia entra anche nel campo dei farmaci per il sistema nervoso, con il lavoro di ricerca psico-farmacologico intrapreso dal chimico Povl V. Petersen.
Nel 1952 la compagnia sviluppa la neomicina ed entra nel campo degli antibiotici.
Lavorando sulla molecola del farmaco antipsicotico clorpromazina, i ricercatori della Lundbeck riuscirono a produrre un nuovo composto antipsicotico, il clorprotixene, che venne lanciato nel 1959 con il nome commerciale TRUXAL.
Negli anni sessanta viene aperto un nuovo stabilimento a Lumsaas, nel nordovest della penisola Zealand. SAROTENE (amitriptilina, un antidepressivo triciclico), introdotto negli anni ’60, è stato il primo antidepressivo della Lundbeck. La compagnia ha in seguito esteso il suo portfolio di antidepressivi triciclici (TCA) con NORITREN (nortriptilina) e TYMELYT (lofepramina).
Nel 1971 viene aperta la prima filiale a Londra e l’anno successivo a Parigi e New York. Nei primi anni settanta la compagnia impiega circa 600 dipendenti in Danimarca e 100 all’estero. A metà anni settanta viene interrotta la ricerca nel campo della microbiologia e dei cosmetici, mentre l’attenzione viene concentrata nel settore delle patologie del Sistema Nervoso Centrale.
Nel 1989 viene lanciato CIPRAMIL (citalopram), farmaco antidepressivo che in America verrà venduto da Forest Laboratories con il nome commerciale CELEXA.
Nel 1998 viene lanciato SERDOLECT (sertindole), considerato uno dei più promettenti farmaci per il trattamento della schizofrenia. Sfortunatamente il successo del prodotto è stato ostacolato dal riconosciuto rischio di aritmie cardiovascolari. Nel 1999 la Lundbeck diventa una Public Company.
A fine anni novanta lo sforzo congiunto di ricerca della Lundbeck e Forest Laboratories ha portato allo sviluppo di escitalopram, enantiomero del citalopram usato per la stessa indicazione terapeutica.
Nel 2000 la compagnia ha fatto la sua prima acquisizione, l’italiana VIS Farmaceutici SpA, azienda produttrice di sostanze attive per l’industria farmaceutica.

Alcune Storie 


Neomicina: Il farmaco venne scoperto nel 1949 dal microbiologo Selman A. Waksman(premio Nobel nel 1952 per la Medicina) ed il suo studente Hubert Lechevalier. 

Citalopram: Nel 1994, mentre il CEO della Forest Laboratories, Howard Solomon, cercava un farmaco per curare la depressione del figlio, egli si imbatté in un farmaco antidepressivo, il CIPRAMIL, che era stato sviluppato dalla compagnia danese… 

EBIXA (Memantine): è il prima di una nuova classe di farmaci per la malattia di Alzheimer agente sul sistema glutaminergico. Il farmaco è stato sintetizzato e brevettato da Eli Lilly & Co nel 1968 (come citato dal “Merck Index”), e successivamente sviluppato dalla Merz (compagnia farmaceutica sviluppata nel campo dei farmaci per il Sistema Nervoso Centrale) in collaborazione con Neurobiological Technologies, Inc. Il brevetto è stato infine venduto a Forest Laboratories (in USA) e Lundbeck (per il mercato europeo e internazionale).

La Compagnia Oggi (2007)


La Lundbeck ha sede a Copenaghen, Danimarca. Essa è una compagnia farmaceutica impegnata principalmente nella ricerca, sviluppo, produzione e commercializzazione di farmaci per il trattamento delle patologie psichiatriche e neurologiche.
La sua forza lavoro attuale è di circa 5.100 dipendenti con un fatturato nel 2007 di circa 11 miliardi di corone danesi (circa 2,3 miliardi di dollari americani).
I farmaci più venduti nel 2007 sono stati CIPRALEX (62% del fatturato), EBIXA (circa il 16% del fatturato).
Nel 1997 è stato fondato, con sede in Danimarca, l’Istituto Lundbeck che costituisce un forum per “l’educazione professionale e l’interazione in neurologia e psichiatria.”

La R&D (2007)


La compagnia reinveste in Ricerca e Sviluppo circa il 20% del fatturato, ed ha una forza lavoro impiegata in questa attività di circa 750 collaboratori.
La Pipeline del gruppo comprende 12 composti in fase di sviluppo (5 in fase I, 2 in fase II e 4 in fase III), tutti in campo neurologico e psichiatrico.

La Compagnia in Italia 

La Lundbeck SpA Italia ha sede a Milano. La Lundbeck Pharmaceuticals Italy SpA (LUPI) ha sede a Padova e costituisce un’azienda produttrice di sostanze intermedie per il campo farmaceutico, veterinario e scientifico. La LUPI è stata fondata nel 1929 come VIS Farmaceutici. Tra il 2001 ed il 2005 sono stati investiti in questa azienda oltre 20 milioni di euro in R&D, servizi generali e sicurezza ambientali. Negli ultimi tre anni, il gruppo della LUPI ha ottenuto il brevetto per 10 diversi progetti.

FONTI 
Articolo tratto dai siti su Lundbeck, Anusol, Answer.com, LUPI,
Citazioni da Wikipedia: 1) Ketobemidone 2) Neomycin 3) Selman Waksman 4) Citalopram 5) Escitalopram 6) Sertindole 7) Memantine

Autore: Dott. Concetto De Luca (04/04/2008) 

Un pensiero su “LUNDBECK 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *