La streptomicina, il primo antibiotico efficace contro la tubercolosi

LA STREPTOMICINA, IL PRIMO ANTIBIOTICO EFFICACE CONTRO LA TUBERCOLOSI

Selman Abraham Waksman (1888-1973)

La streptomicina fu isolata per la prima volta nell’ottobre 1943 da Albert Israel Schatz (1920-2005), allievo del laboratorio di microbiologia di Selman Abraham Waksman (1888-1973, vedi nella foto) alla “Rutgers University“, The State University of New Jersey, in un progetto di ricerca finanziato dalla casa farmaceutica “Merck and Co“.
Waksman ed il suo staff di laboratorio scoprirono, oltre alla streptomicina, diversi antibiotici inclusi l’actinomicina, la streptotricina, la griseina, la candidina e la neomicina. Di questi, la streptomicina la neomicina trovarono un’estesa applicazione nel trattamento di numerose malattie infettive. La streptomicina fu la prima cura antibiotica della tubercolosi.


la streptomicina nella lotta alla tubercolosi e la controversia legale

Albert Israel Schatz (1920-2005)

Il primo trial randomizzato di trattamento con la streptomicina contro la tubercolosi fu eseguito dal 1946 al 1948 dalla Unità di Ricerca sulla Tubercolosi della MRC (Medical Research Council) sotto la supervisione di Geoffrey Marshall (1887–1982). Lo studio, era in doppio cieco e controllato con placebo.

I risultati mostrarono efficacia contro la tubercolosi, nonostante una certa tossicità ed antibiotico-resistenza acquisita al farmaco.
Waksman, che ricevette il Nobel per la Medicina nel 1952 per questa scoperta, fu successivamente accusato di plagio rispetto al ruolo di Schatz. Waksman dovette ammettere che “A Schatz spetta il merito legale e scientifico della co-scoperta della streptomicina“.


fonti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *