L’anatomia gestazionale di Frida Kahlo

L’ANATOMIA GESTAZIONALE DI FRIDA KAHLO

Mosè o Nucleo solare (opera di Frida Kahlo)

L’opera della grande artista messicana Frida Kahlo (1907-1954), intitolata il ‘Mosè‘ e datata 1945, ed è una personale interpretazione del ciclo della vita e della fertilità da parte di questo straordinario personaggio della cultura messicana ed internazionale.

Questo meraviglioso dipinto fu realizzato su commissione di uno dei suoi mecenati, José Domingo Lavin. L’opera si intitola “Mosè” o “Nucleo solare” ma Frida in una lettera lo cita come il “Nascimento dell’Eroe“.


L’OPERA

La figura centrale, cioè il bambino disteso nella culla, rappresenta Mosè, e assomiglia a Diego Rivera, il compagno della pittrice, sulla cui fronte possiamo vedere il terzo occhio, elemento che compare anche in altri quadri in cui è ritratto Rivera, e che rappresenta la saggezza.

L’opera fu realizzata come fosse un murale in miniatura, una tecnica utilizzata dal compagno e che Frida, prima di questo quadro, non aveva mai sperimentato. Sopra a Mosè appare un bambino collocato dentro ad un utero materno; in alto l’artista ha dipinto il sole, il quale rappresenta una fonte di vita.

Tutt’intorno compaiono dei, eroi, filosofi, idoli, statisti, uomini politici, intellettuali, capi religiosi e poi l’umanità in generale, toccata dai raggi del sole e abbracciata dalla presenza della morte. Le gocce che cadono al centro del quadro rappresentano il ciclo dell’amore mentre i rami freschi che crescono sui tronchi morti, rappresentano il ciclo della vita.


The intra-uterine life

Il poster “The intra-uterine life” del dott. Michel.

Il quadro fu ispirato dalla lettura del libro di Sigmund FreudMosè e il monoteismo”, che le fu prestato proprio da Lavin. Egli stesso chiese a Frida di leggere il libro e poi di dipingere la sua personale interpretazione. Il libro aveva affascinato profondamente Frida Kahlo, tanto che realizzò il quadro in soli tre mesi di lavoro.
Tra gli spunti di riferimento del quadro, oggi ospitato al “Museo di Belle Arti di Huston” si annovera anche un poster a carattere ginecologico.
The intra-uterine life” è un poster che mostra la vita intrauterina, dal concepimento alla nascita. Questo poster è appeso nel Museo di Frida Khalo, ospitato a Città del Messico, chiamato anche la “Casa Blu“.
Il poster è stato prodotto in Ohio nel 1910 dal dottor Gustave H. Michel. L’azienda GH Michel è stata fondata nel 1902 e produceva anche un fluido per l’imbalsamazione a base di alcol chiamato “Regina“.


riferimenti:

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.