Democrito

Democrito (circa 460 ac – circa 370 ac) secondo Emile Littrè (“Introduzione all’opera completa di Ippocrate“, 1839-1861) fu il più saggio dei Greci in epoca pre-aristotelica. Egli lo descrive universale come il filosofo di Stagira.
La sua attenzione interessò l’anatomia, la fisiologia, la dietetica, le epidemie, la febbre, forse la rabbia e le malattie convulsive. Alcuni termini medici sarebbero stati introdotti da lui, come quello di “ulcera fagedenica”.
Egli scrisse molto e Cicerone lo paragonò a Eraclito affermando:

Eraclito fu molto oscuro, Democrito per nulla“.


Sesto Empirico lo paragonò alla voce di Jupiter.
Aristotele diede i più grandi elogi alla sua scienza ed impiegò dei termini a lui propri. Democrito compose diverse opere di fisiologia e medicina. Ecco la lista:
1) “Sulla natura de l’uomo o della materia“, due libri;
2) “Sugli Umori“:
3) “Sulle pesti o dei mali pestilenziali“, tre libri. Littrè definisce la perdita di questa opera “molto spiacevole” soprattutto da punto di vista storico. Infatti Democrito attribuisce queste grandi epidemie a una causa singola, la distruzione dei corpi celesti e la caduta degli atomi che la compongono, il quali hanno una natura nemica a quella umana.
4) “Sulle cause che toccano gli animali“, tre libri. In questa opera, a detta di Ammiano Marcellino (storico romano del IV secolo dc), Democrito esamina con gli anatomisti le interiora di animali dissezionati per insegnare ai posteri il modo di porre rimedio ai dolori interni.
5) “Il prognostico“;
6) “Sulla dieta, o il libro di dietetica, o la sentenza medica“;
7) “Sulla febbre e su quelli che tossiscono a causa di malattia“;
8) Un libro su “L’Elefantiasi” e un altro sulle “malattie convulsive“. Queste opere gli sono state attribuite da Celio Aureliano, medico del V secolo dc.


FONTI
 

1) Wikipedia ( Democrito)
2) Opera completa di Ippocrate, volume I, di Emile Littrè (pagg. 19-21)
3) Wikipedia ( Ammiano Marcellino)
4) Wikipedia ( Celio Aureliano)

Autore: dr Concetto De Luca (dicembre 2011) 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *