3M Company

Cronistoria 


La 3M Company, cioè la Minnesota Mining and Manifacturing Company, venne fondata nel 1902 a Two Harbors, Minnesota, da cinque imprenditori – un avvocato, un medico, due dirigenti ferroviari e un macellaio – allo scopo di estrarre il raro minerale corindone, un ossido di alluminio, e commerciarlo come abrasivo. Gli esordi furono difficoltosi, così la compagnia spostò la sua sede nel 1905 a Duluth, Minnesota e l’anno dopo a Maplewood, un quartiere di St. Paul, Minnesota.
Nel 1910 venne costruita a St. Paul un nuovo impianto per la produzione della carta vetrata. Nei primi anni venti la compagnia sviluppò la prima carta vetrata impermeabile che riduceva la diffusione delle polveri durante il processo di costruzione delle automobili.
Nel 1925Richard G. Drew, un giovane assistente di laboratorio, inventò il nastro per mascherature, il primo dei tanti nastri adesivi, chiamati comunemente scotch. Negli anni trenta, alcuni tecnici della 3M scoprirono il modo per mettere assieme il cellophane, una invenzione Du Pont, con materiale adesivo, creando un nastro adesivo trasparente.
Nel 1947 debuttò il nuovo audionastro magnetico della compagnia. Nei primi anni cinquanta la compagnia poteva disporre di una forza lavoro di circa 10.000 dipendenti. Negli anni cinquanta, anche grazie ad una strategia concentrata sulla ricerca, la 3M fu in grado di immettere sul mercato ulteriori prodotti innovativi: ThermoFax, il primo processo “dry-printing” di fotocopiatura (1951); il “protettore” di tessuti Scotch-Gard (1956); e il prodotto per la pulizia domestica Scotch-Brite (1958).
La compagnia non solo brevetta nuovi prodotti per usi svariati, ma registra anche il termine “Scotch”, che associa spesso come un prefisso ai suoi marchi. Nei primi anni sessanta la 3M raggiunge il traguardo di diventare una compagnia da un miliardo di dollari americani (USD). In questo decennio vengono introdotti il microfilm all’argento secco, prodotti per la fotografia, carte senza carbone e sistemi di lavagne luminose.

Anni Sessanta: Ingresso nel Ramo Medico 
In questi anni 3M entra nel campo della medicina, realizzando prodotti medicali e per l’odontoiatria. Infatti, nel 1961 viene creata una divisione dedicata al ramo “Health Care”. Nel 1964 viene lanciato il materiale di riempimento dentale Addent Anterior Restorative. Nel 1967 viene acquisita la Cardiosonics Inc. Nel 1969, l’astronauta statunitense Neil Amstrong cammina sulla luna indossando stivali spaziali con suole fatte di materiale sintetico della 3M.
La Riker Laboratories, successivamente nota come 3M Pharmaceuticals, viene acquisita nel 1970. Negli anni settanta ed ottanta la presenza sui mercati si espande nei settori dei prodotti farmaceutici, della radiologia, del controllo dell’energia, dei prodotti per ufficio. Nel 1972 viene creata la 3M Health Care Group. In questo stesso anno viene acquisita, dalla 3M Dental, la Ion-Corporation, azienda leader nelle corone dentarie temporanee e permanenti. Nel 1973 viene acquisita la Ferris Medical Corporation, aggiungendo alla linea prodotti quelli che ora sono gli elettrodi 3M Red Dot.
Nel 1980 vengono introdotti i celebri Post-it della 3M. Nel 1983 viene costituita la “3M Health Information Systems”. Nel 1987 viene acquisita la Unitek Corporation, aziende che fornisce prodotti ortodontici. Nel corso degli anni ’90 le vendite raggiungono i 15 miliardi di dollari. 3M continua a sviluppare una vasta gamma di prodotti innovativi, tra cui i farmaci modificatori della risposta immunitaria, pellicole per l’ottimizzazione dell’immagine per i display elettronici e circuiti flessibili destinati a stampanti a getto d’inchiostro, telefoni cellulari e altri dispositivi elettronici. Negli anni ’90 vengono inoltre lanciati il 3M™ Privacy Plus Filter (il primo accessorio per monitor di computer a combinare tutela della privacy, riduzione dei riflessi e protezione dalle radiazioni); il primo farmaco inalatore privo di CFC (CloroFluoroCarburi) per asmatici a livello mondiale e gli abrasivi strutturati (grazie all’applicazione della tecnologia proprietaria 3M della microreplicazione). Nel 1996 viene aggiunta al gruppo PyMaH Corporation, con prodotti per monitoraggio della sterilizzazione, dei parametri vitali e prodotti di monitoraggio industriale.
Negli anni, l’espansione nel campo dei sistemi informatici avviene anche grazie all’acquisizione di diverse aziende: MedLab Company (1987); Health Systems International (1990); Solon Consulting (1996); Hyatt, Imler, Ott and Blount (HIOB) Consulting Group and Home Health Systems (1994); e la Info-X, Inc. (2004).
Nel 1996 la compagnia smantella il settore “Information, Imaging e Elettronica”, che dava conto di circa un quinto del suo business. Questa fu una grande ristrutturazione nella storia della compagnia: la divisione, che produceva floppy disk e altri strumenti per l’immagazzinamento dei dati, pellicole per raggi X, e altri strumenti per l’imaging, fu scorporata in una indipendente public company, la Imation Corporation.
3M mantenne il business dei nastri elettrici, connettori, materiali isolanti e pellicole trasparenti. Nel 1997 viene acquisita Metro-Gel Vaginal (metronidazolo), e viene lanciata ALDARA crema 5% (imiquimod, un modificatore della risposta immunitaria). Nel 1999 la 3M riorganizza il suo business in sei segmenti: “Industrial Markets”; “Transportation, Graphics, and Safety”; “Health Care”; “Consumer and Office Products”; “Electro and Communications”; e “Specialty Material”. Dal 2000 la compagnia ha iniziato a commercializzare, con il marchio Vikuiti, una nuova linea di pellicole che migliorano la prestazioni dei display elettronici, inclusi quelli dei laptop, LCD e cellulari. Nel 2001 la 3M Dental Products Division si fonda con la tedesca ESPE Dental AG per creare la 3M ESPE. Dal 2002 la compagnia adotta ufficialmente il marchio 3M, sostituendo il nome Minnesota Mining and Manifacturing.
Nel 2006, la 3M ha annunciato la sua intenzione di vendere il business Pharmaceutical. La dismissione di questo segmento è avvenuto in tre parti, in Europa, nelle Americhe e resto del mondo. La divisione farmaceutica europea è stata acquisita dalla compagnia farmaceutica svedese Meda per circa 550 milioni di euro. Al momento della vendita, la divisione farmaceutica europea della 3M impiegava circa 300 dipendenti impiegati prevalentemente nel marketing e nelle vendite, mentre i settori terapeutici più importanti erano la dermatologia e la cardiologia con prodotti quali ALDARA, MINITRAN (nitroglicerina in cerotti trasdermici per il trattamento dell’angina pectoris) e TAMBOCOR / ALMARYTM (flecainide, farmaco antiaritmico).

Alcune Storie

I FondatoriHenry S. Bryan fu il primo presidente del gruppo. Egli era stato in precedenza “Chief of Motive Power” alla “Duluth and Iron Range Railroad”. Hermon W. Cable, primo general manager della compagnia, era anche proprietario di una macelleria. John Dwan, primo segretario del gruppo, era un avvocato. William A. McConagle, primo tesoriere della 3M, era stato vice presidente della “Duluth, Missabe and Northern Railroad”. Il dr Danley Budd, primo vicepresidente della compagnia, era un medico di medicina generale e capo chirurgo della “Duluth and Iron Range Railroad”.

Stetoscopio LittmannNel 1963David Littmann, noto cardiologo e professore alla Harvard Medical School, brevetta, 144 anni dopo l’invenzione di René Laennec, un nuovo stetoscopio con notevoli capacità di amplificare il suono. Nel 1967, la 3M acquisisce la Cardiosonics Inc., società che vende gli stetoscopi Littmann ed il dr Littmann continua a lavorare come consulente della 3M. Nel 1987 e nel 1990 vengono lanciati gli stetoscopi Littmann rispettivamente Master Cardiology, con performance “top of the line”, e Master Classic, per l’esame generale. Nel 2000 viene introdotto il 3M Littmann Electronic Sthetocope Model 2000, comprendente sistemi di amplificazione e filtraggio sonoro includenti un microfono e “low-noise amplifiers”.

La Compagnia Oggi (2008)

La compagnia ha sede a St. Paul, Minnesota, USA. Nel 2007 il fatturato dichiarato è stato di circa 24,5 miliardi di USD (20 miliardi nel 2004). Attualmente la 3M è una compagnia tecnologica diversificata con una presenza globale nei business dell’Industria e Trasporto (vendite per circa 7,2 miliardi di USD); Health Care (vendite per quasi 4 miliardi di USD); Display e Grafica (vendite per quasi 4 miliardi di USD); Consumer and Office (vendite per circa 3,5 miliardi di USD); Sicurezza e Servizi di Protezione (vendite per circa 3 miliardi di USD); Elettronica e Comunicazioni (vendite per 2,7 miliardi di USD circa).
Le vendite in USA hanno sfiorato il 37% del fatturato globale, mentre quelle in Asia e Europa sono state circa il 27%. America Latina e Canada hanno garantito un mercato che ha sfiorato il 10% delle vendite globali. A dicembre 2007 la forza lavoro era costituita da 79.239 dipendenti, di cui 34.138 impiegati negli Stati Uniti. Le spese in Ricerca e Sviluppo (R&D) sono state di circa 1,3 miliardi di USD nel 2007, 1,5 miliardi di USD nel 2006 e 1,2 miliardi di USD nel 2005.


Health Care (2008) 


Il segmento Health Care, con il 16% circa del fatturato 2007, fornisce strutture medicali, chirurgiche, prodotti per la prevenzione delle infezioni, sistemi di “drug delivery”, sistemi informatici e prodotti per la microbiologia. Il segmento Health Care è a sua volta organizzato in:

  • Animal Care.

  • Dental (3M ESPE): sviluppa ed offre materiali e tecnologia ad uso odontoiatrico; soluzioni di cosmesi dentistiche e di controllo delle infezioni; soluzioni pediatriche; paste e sigillanti; protesi dentarie; ecc.

  • Drug Delivery Systems: sviluppa ed offre sistemi e componentistica per la somministrazione farmacologica attraverso via inalatoria come valvole e bombolette, oltre a sistemi e componentistica per la somministrazione farmacologica attraverso via transdermica sia in maniera attiva (con microaghi) che passiva.

  • Sistemi Informatizzati.

  • Soluzioni per la prevenzione delle infezioni: Tempa-DOT è un termometro con singolo uso clinico. Oltre a tale prodotto la compagnia sviluppa ed offre preparati antisettici per le mani, strumenti per la preparazione chirurgica del paziente, telini e maschere sterili, Steri-Strip, medicazioni e cerotti anche in forme di pellicole trasparenti.

  • Strumenti Medicali: La compagnia sviluppa e produce materiali di sostegno ortopedico, strumenti di impianto ortopedico e chirurgico.

  • Specialità Medicali e Prodotti OEM (Original Equipment Manufacturer, cioè prodotti di apparecchiature originali): La compagnia offre nastri, elettrodi e piastre ad uso elettrocardiografico e grafico; strumenti ad uso ottico; prodotti per il monitoraggio di indicatori biologici, chimici, di sterilizzazione ed areazione.

  • Microbiologia: la compagnia offre gamme di piastre Petrifilm, con lettori, per lo studio microbiologico.

  • Stetoscopi Littmann.

La Compagnia in Italia

Tra il 1959 ed il 1960 la 3M Minnesota Italia, consociata italiana della 3M, avviò a Milano la propria attività e venne iniziata la costruzione dello stabilimento di Caserta per la sintesi dei materiali magnetici di registrazione. Nel 1964 venne firmato l’accordo per l’ingresso della società Ferrania S.p.a nel Gruppo 3M. Nel 1971 nacque la 3M Italia S.p.A., fusione della 3M Minnesota Italia e della Ferrania 3M.
L’attività dello stabilimento di Ferrania nel campo dei prodotti sensibili comprendeva la produzione di pellicole cinematografiche, fotografiche e radiografiche e del materiale per arti grafiche. Oggi in Italia, 3M è un’organizzazione con due unità produttive, un centro di ricerca e sviluppo e un centro di distribuzione prodotti con competenza estesa al quadrante sud-orientale europeo, una sede a Roma e la Direzione Generale a Segrate – Milano.

Fonti 
Articolo tratto dai siti 3MFundinguniverse3M ItaliaMeda.
Citazioni da Wikipedia: 1) 3M 2) Scotchgard 3) ThermoFax 4) Masking tape 5) Scotch Tape 6) Pressure Sensitive Tape 7) ALDARA 8) TAMBOCOR 9) Petrifilm

Autore: Dott. Concetto De Luca (04/07/2008) 

Un pensiero su “3M Company

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *