Via libera da parte del comitato consultivo della FDA al vaccino Pfizer-Biontech

E’ ARRIVATO IL VIA LIBERA DA PARTE DEL COMITATO CONSULTIVO DELLA FDA AL VACCINO M-RNA DELLA PFIZER-BIONTECH

Nel frattempo continua la campagna vaccinale in Gran Bretagna

🟢Forse è questo è il più bel regalo di Natale: Il comitato consultivo sui vaccini della Food and Drug Administration (FDA), composto da esperti scientifici indipendenti, medici infettivologi e statistici, ha votato 17 a 4, con l’astensione di un membro, a favore dell’autorizzazione ad uso emergenziale del vaccino anti-covid Pfizer-Biontech per le persone di età pari o superiore a 16 anni.

 
🔍 Con rare eccezioni, la FDA segue i consigli dei suoi comitati consultivi. E dunque, domani, sabato 12 dicembre dovrebbe arrivare il semaforo verde da parte della FDA.
 

👉Secondo i funzionari federali, in tutti gli Stati Uniti, la spedizione iniziale di 6,4 milioni di dosi lascerà i magazzini entro 24 ore dall’autorizzazione da parte della FDA. Circa la metà di queste dosi verrà inviata in tutto il paese e l’altra metà sarà riservata ai destinatari iniziali per ricevere la seconda dose circa tre settimane dopo.


sicurezza ed efficacia da tenere ancora sotto controllo

Nel frattempo continua la campagna vaccinale in Gran Bretagna

🟡 La FDA ha affermato di aver chiesto alla Pfizer di includere le reazioni allergiche nel suo piano di monitoraggio della sicurezza e avrebbe incluso un avvertimento nelle sue istruzioni sull’uso del vaccino.

🟡Una delle questioni più dibattute è stata come l’ampia autorizzazione del vaccino potrebbe influenzare il proseguimento della sperimentazione clinica. Alcuni esperti hanno sostenuto che, eticamente, ai volontari della sperimentazione che hanno ricevuto un placebo dovrebbe essere offerto il vaccino una volta che è stato autorizzato, ma altri temevano che la mossa potesse offuscare i risultati a lungo termine dello studio.

🟢Molti operatori sanitari in tutto il paese sono già impazienti di ottenere il vaccino. Il dottor Andrew Barros, un medico di terapia intensiva a Charlottesville, in Virginia, che dovrebbe ricevere la sua iniezione Pfizer alle 14:30 del 15 dicembre, ha detto che non vede l’ora di avere un braccio dolorante e che spera di essere più vicino ad avere il Covid sotto controllo.


riferimento:

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.