Teva Pharmaceutical

TEVA PHARMACEUTICAL INDUSTRIES Ltd.

Cronistoria

Nel 1935 Elsa Kuver e il dr. Gunter Friedlander fondano la Teva a Gerusalemme. La parola “Teva” in ebraico significa natura. La nascita del gruppo viene fatta risalire al 1901, allorché a Gerusalemme viene creata un’agenzia di distribuzione di farmaci inizialmente chiamata SLE e successivamente TEVA.
Negli anni trenta del novecento, tre forze conversero ad incoraggiare l’immigrazione di ebrei nell’area palestinese controllata dagli inglesi: il movimento sionista, che si batteva per creare una nazione israeliana nei territori abitati dall’antico popolo ebraico; le persecuzioni naziste, che spinsero centinaia di migliaia di persone ad emigrare in queste terre; e l’impegno britannico di dividere la regione in aree separate per israeliani e arabi.

sede “Teva” a Kansas City, USA.

Nel 1951 la Teva diventa una public company.

Nel 1976 Teva si fonde con due compagnie, Assia e Zori, per creare la “Teva Pharmaceutical Industries”, principale gruppo farmaceutico israeliano. Nel 1982 nasce Teva USA, sussidiaria che in pochi anni consolida la presenza del gruppo israeliano nel mercato statunitense. Dopo aver consolidato la sua posizione tra le mura di casa, negli anni ottanta inizia l’espansione della Teva all’estero. Nel 1980 Teva acquisisce Ikapharm, nel 1988 Arabic Ltd.(compagnia in seconda posizione nazionale nella vendita di prodotti farmacologici), Travenol Laboratories Ltd., e Travenol Trading Company Ltd.
Alla fine degli anni ottanta, la Teva è una compagnia che si occupa soprattutto dei farmaci generici e della produzione di quei farmaci cosiddetti “orfani” poiché le aziende che li hanno scoperti hanno preferito non produrli più, in quanto aventi scarso mercato. Succede quindi che grandi case farmaceutiche lascino (s)cadere il brevetto di questi prodotti a favore di altre più piccole che ne continuano la distribuzione in regime di esclusiva per altri sette anni.
In questo periodo la compagnia decide di investire in Ricerca e Sviluppo, soprattutto nel campo dei disordini neurologici e delle malattie autoimmuni.

Prof. Moussa Youdim

Nel 1997 il primo importante farmaco sviluppato dalla compagnia, COPAXONE (glatiramer acetato) riceve approvazione della FDA nel trattamento della sclerosi multipla.
Il fatturato della Teva era intanto passato dai 295 milioni di dollari americani del 1990 ai 954 del 1996. Nel triennio 1998-2000 la compagnia acquisisce in sequenza la Pharmachemie Group, la Copley Pharmaceuticals e la canadese Novopharm Ltd., e stringe alleanze con altri gruppi farmaceutici. Nel 2003 entra a far parte di Teva Sicor, azienda multinazionale impegnata nella produzione di farmaci “difficili da sviluppare e produrre” e di molecole di biotecnologia.
Nel gennaio 2006 viene completata, per un costo globale di 7,9 miliardi di dollari americani, l’acquisizione della IVAX Corporation, azienda che studia, sviluppa, produce e commercializza prodotti di marca e generici in campo farmaceutico e veterinario.

Alcune Storie

COPAXONE: il farmaco venne originato negli anni settanta del novecento presso i laboratori dell’Istituto israeliano Weizmann (Rehovot, Israele), dove lo studente Dovra Teitelbaum stava studiando l’uso di proteine sintetiche per il trattamento della sclerosi multipla negli animali da laboratorio. Insieme ai professori Michael Sela e Ruth Arnon, Teitelbaum passò 15 anni a isolare e studiare il polimero COP-1 (in seguito commerciato come COPAXONE), passando ai trial clinici nel 1986.
Nel 1997, anno in cui il prodotto venne approvato dalla FDA, il brevetto era già scaduto per i lunghi tempi di sviluppo ma la Teva ottenne lo status di farmaco orfano per il COPAXONE. Questo è stato il primo farmaco non steroideo e agente non interferonico per il trattamento della sclerosi multipla.

Laquinimod: è un immunomodulatore sviluppato dalla compagnia svedese Active Biotech AB e prodotto dalla Teva che ne ha acquisito i diritti nel 2004. Questo agente è in fase di studio per il trattamento della sclerosi multipla per via orale come fingolimod.

AZILECT: la rasagilina è un inibitore irreversibile della monoamino ossidasi di seconda generazione usato in monoterapia nella malattia di Parkinson precoce o in aggiunta ad altri agenti nelle fasi avanzate della terapia. Il farmaco fu sviluppato da Teva Neuroscienze, ed inizialmente investigato dai prof. Moussa Youdim e John Finberg della facoltà di Medicina del Technion – Istituto di Tecnologia Israeliano.
Il Technion, fondato nel 1924, ha sede ad Haifa, Israele. Teva ha lanciato AZILECT per la prima volta in Israele, in marzo 2005. Lo sviluppo del farmaco è parte di un’alleanza strategica a lungo termine con la casa farmaceutica danese Lundbeck.

La Compagnia Oggi (2008)

Quartier Generale della “Teva”

Oggi la Teva Pharmaceutical Industries Ltd. è una multinazionale farmaceutica globale specializzata nello sviluppo, produzione e distribuzione di farmaci generici oltre che farmaci propri “branded”. Teva è presente anche nel business degli Ingredienti Farmaceutici Attivi (API) rivenduti ad aziende terze per la produzione di farmaci in proprio.
Il quartier generale si trova a Petah Tikva, città a nord est di Tel Aviv, in Israele, e le vendite del gruppo hanno prodotto nel 2007 un fatturato di 9,4 miliardi di dollari americani (USD). La Teva ha una forza lavoro di circa 28.000 dipendenti in tutto il mondo (Israele, America del Nord e Latina ed Europa). Nel 2007 le vendite del gruppo sono state per il 58% nel Nord America, il 25% nell’Europa Occidentale ed il restante 17% nel resto del mondo.
Oggi, la principale sussidiaria del gruppo, la Teva USA, commercializza oltre 300 prodotti generici e oltre 1000 prodotti nei diversi dosaggi o modalità di somministrazione. Nel 2007 i farmaci blockbuster sono stati PROTONIX (pantoprazolo sodico, fatturato di 2,5 miliardi di USD) e l’amlodipina besilato (incassi di quasi 2,1 miliardi di USD). In questo anno la compagnia ha ricevuto in Europa Occidentale l’approvazione di 1,160 generici, corrispondenti a 89 nuovi composti in 206 formulazioni.
Alla luce dell’incremento del ruolo della biofarmaceutica nel settore complessivo del mercato farmaceutico, Teva ha identificato la biofarmaceutica – e primariamente la bioingegneristica – come opportunità di sviluppo a lungo termine per la compagnia.
Attraverso la sua sussidiaria IVX Animal Health, la Teva produce e distribuisce agenti farmacologici per il settore veterinario.
Negli Stati Uniti, la Teva Pharmaceutical USA supporta l’aggiornamento professionale dei propri clienti e farmacisti attraverso una serie di iniziative conosciute come Teva University.

La R&D (2008)

Nel 2007 la compagnia ha investito in ricerca e sviluppo quasi 600 milioni di dollari americani (370 nel 2005). Questo settore di attività del gruppo è organizzato nella Global Generic R&D Divison, nella Global Innovative R&D Division (che opera in Israele, USA, Canada, Ungheria e diverse nazioni europee), nella Global API R&D e nella Biopharmaceutical R&D.
La R&D della Teva è rivolta principalmente verso agenti terapeutici nella sclerosi multipla e altre patologie del SNC (Sistema Nervoso Centrale), e verso il campi dell’oncologia, delle malattie infiammatorie ed autoimmuni.

Progetti ritenuti promettenti riguardano: edratide acetato (TV-4710), peptide sintetico sviluppato presso l’Istituto Weizmann come agente immunomodulatore nel lupus eritematoso sistemico; laquinimod, studiato nel trattamento della malattia di Chron e la nefrite lupoide; rasagilina mesilato, nel trattamento della malattia di Alzheimer; glatiramer acetato per la Sclerosi Laterale Amiotrofica (SLA); talampanel per il trattamento della SLA e dei glomi.

La Compagnia in Italia

La Sicor (Società Italiana Corticosteroidi S.r.l.) e la Teva Italia S.r.l. sono le sussidiarie italiane del gruppo israeliano.
La storia della Teva Italia S.r.l. nasce nel 1991 allorché il gruppo israeliano acquisisce la Prosintex SpA, azienda di principi attivi. Nel 1996 nasce la Teva Pharma Italia, azienda farmaceutica di prodotti generici. Nel 2002, dopo che il ministero della Sanità italiano aveva avviato una campagna di informazione per la promozione dei farmaci generici, nascono le divisioni Hospital e Generics. Nel 2004 Teva acquista Dorom, consolidando la propria posizione nel settore dei prodotti generici. La Teva Italia ha sede legale a Milano.
Nel 2007 la compagnia ha lanciato in Italia la propria versione generica di ZOCOR (simvastatina, agente ipocolesterolemizzante), CIPROXIN (ciprofloxacina cloridrato, antibiotico chinolonico) e DIFLUCAN (fluconazolo, agente antimicotico). La compagnia possiede in Italia un impianto per la produzione di Agenti Farmacologici Attivi, a Rho in Lombardia.


FONTI
Articolo tratto dai siti tevapharm.com, Teva Italia, fundinguniverse.
Citazioni da Wikipedia: 1) Teva Pharmaceutical Industries 2) Ivax Corporation 3) COPAXONE 4) LAQUINIMOD 5) AZILECT


Autore: Dott. Concetto De Luca (16/06/2008)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *