Molteni

Molteni


Cronistoria

Molteni Farmaceutici nasce nel 1892, anno in cui viene pubblicata la prima Farmacopea italiana ufficiale ed inizia la sua produzione nel laboratorio dell’omonima farmacia nel centro storico di Firenze. Già all’inizio del secolo la Molteni è una importante realtà industriale con uno stabilimento specializzato nella produzione di iniettabili e con propri brevettati.
Molteni da sempre pone particolare attenzione all’ individuazione di partnership con Aziende Farmaceutiche (Merck KgaA, Eli Lilly, Sanofi, Boeringher, Zambon Group) che mostrano interessi complementari o comuni ai propri, per sviluppare assieme utili sinergie.


Alcune Storie


Brevetti Conseguiti: Ammine dotate di attività analgesica, loro preparazioni ed uso (1995); Coniugati fotodinamici con proprietà biocide (1995); Zinco ftalocianine e relativi coniugati, preparazione ed uso nella terapia fotodinamica e come diagnostici (1997).
Altri sette brevetti, pertinenti la sintesi e l’uso di nuovi fotosensibilizzanti per uso terapeutico, sono stati depositati ed in fase di esame avanzato.


La Compagnia Oggi (2008) 


La sede della compagnia si trova a Firenze. Ad oggi, l’azienda ha il suo principale sito produttivo in uno stabilimento di 10.000 mq nell’area industriale di Firenze, che produce iniettabili (fiale e tubofiale), sciroppi, gel e compresse. Molteni possiede dei depositi a Cagliari, Valverde (CT) e Monterotondo Scalo (RM).
Le aree terapeutiche di valenza strategica per Molteni, dove sono concentrati gli sforzi maggiori per individuare nuove alleanze sono la Analgesia, l’Anestesia e la Terapia delle Tossicodipendenze. L’azienda distribuisce prodotti per il canale ospedaliero, oltre a farmaci etici, OTC e presidi chimici.

  • Canale Ospedaliero: I prodotti principali dell’azienda sono BUPIMAXOL (bupivacaina cloridrato, un anestetico), MEPIVAMOL (mepivacaina cloridrato, un anestetico), LIDOCAINA CLORIDRATO (un anestetico), LUAN (un anestetico in pomata), NEFLUAN (un anestetico in pomata associato ad un antibatterico, la neomicina solfato, e un cortisonico, il flucinolone acetonide), MORFINA CLORIDRATO, ORAMORPH (Morfina solfato, analgesico oppioide), CARDIOSTENOL (morfina cloridrato + atropina solfato), il metadone cloridrato (farmaco usato per il trattamento della dipendenza da eroina).

  • Canale Farmacia: in ambito gastroenterologico viene prodotto il NORMASE (lattulosio); in ambito diabetologico il glicazide (ipoglicemizzante orale). Un altro farmaco prodotto e distribuito dalla Molteni è l’allopurinolo. Nel settore dei prodotti OTC si ha lo STERIDROLO (cloramina, un disinfettante).


La R&D (2008)


Il Dipartimento Ricerca & Sviluppo della Molteni Farmaceutici è localizzato nell’ambito delle strutture aziendali di Scandicci (FI) dell’Azienda e occupa un area di 600 mq con laboratori dotati di “apparecchiature scientifiche sofisticate ed all’avanguardia”.
Il dipartimento è diviso in tre sezioni (Sintesi Organica, Ricerca Analitica, Ricerche Biologiche e Farmacologhe) direttamente interconnessi allo scopo di garantire la massima efficienza e come richiesto dalla natura della ricerca svolta.
In aggiunta alle strutture interne, due gruppi addizionali sono distaccati esternamente, presso l’Università di Padova e l’Università di Pisa rispettivamente. 



FONTI 
Articolo tratto dal sito della Molteni

Autore: Dott. Concetto De Luca (25/11/2008) 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *