La prima arteriografia

LA PRIMA ARTERIOGRAFIA

Tutti ricordiamo la prima radiografia della storia eseguita da Roentgen che raffigura la mano della moglie.
Ma anche questa radiografia, eseguita nel gennaio 1896, merita un posto di riguardo nella grande memoria radiologica.
Infatti, solo 10 settimane dopo il report di Roentgen sulla scoperta dei raggi X, il team viennese di Eduard Hascheck ed Otto Theodor Lindenthal pubblicò un articolo che mostrava l’irrorazione arteriosa della mano iniettando una sostanza radiopaca nell’arteria brachiale di un cadavere.
Il mezzo di contrasto era un’emulsione densa di gesso (chiamato il miscuglio di Teichman) e richiese un tempo di esposizione di 57 minuti per visualizzare in modo adeguato l’albero arterioso con i raggi X.
La figura è una riproduzione del loro arteriogramma. Questo mostra chiaramente le arterie digitali opacizzate. Inoltre, è riconoscibile un anello di rame intorno al dito indice. 



tratto da

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *