IL 120° COMPLEANNO DEI RAGGI X

GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA RADIOLOGIA

8 novembre 2015: Oggi ricorre la giornata internazionale della radiologia. L’8 novembre 1895, 120 anni fa avvenne la scoperta dei “Raggi X” da parte di Wilhelm Conrad Röntgen.
11148714_1649300818645927_9122492327059495367_n


Durante il 1895 Röntgen stava indagando sugli effetti esterni dei vari tipi di apparecchiature “tubo a vuoto” – apparecchi dI Heinrich Hertz, Johann Hittorf, William Crookes, Nikola Tesla e Philipp von Lenard – con una scarica elettrica che veniva fatta passare attraverso di loro.
Ai primi di novembre, egli stava ripetendo un esperimento con un tubo di Lenard in cui era stata aggiunta una sottile finestra in alluminio.
Nel pomeriggio di quel 8 novembre 1895, Röntgen era determinato a testare la sua idea. Egli costruì un pannello in cartone nero simile a quello che aveva usato sul tubo di Lenard per coprire il tubo di Hittorf-Crookes ed attaccò gli elettrodi al rocchetto di Ruhmkorff per generare una scarica elettrica.
Prima di posizionare lo schermo di platinocianuro di bario, Röntgen oscurò la stanza per testare l’opacità del suo cartone. Mentre passava delle scariche attraverso il tubo per testare l’opacità del suo cartone, fu a questo punto che egli si accorse di un debole luccichio che proveniva da una panca distante pochi passi dal tubo. Egli riprovò diverse volte e rivide lo stesso luccichio ogni volta. Accese un fiammifero e si accorse che il luccichio proveniva dallo schermo di platinocianuro di bario.
Röntgen ipotizzò che un nuovo tipo di raggi fosse responsabile di ciò.
Nelle successive settimane egli mangiò e dormì nel suo laboratorio per investigare le tante proprietà di questi raggi che chiamò temporaneamente “Raggi X”, usando il termine matematico X che indica un’incognita.
Circa due settimane dopo la sua scoperta egli fu in grado di ottenere, usando i raggi x, una vera e propria fotografia della mano di sua moglie Anna Bertha. Quando lei vide l’immagine del suo scheletro esclamò: “Ecco la mia morte!”.
L’articolo originale di Röntgen, “Un novo tipo di raggi” (Über eine neue Art von Strahlen), fu pubblicato il 28 dicembre 1895. Il 5 gennaio 1896, un giornale austriaco riportò la sua scoperta.


Riferimento: Landwehr, Gottfried (1997). Hasse, A, ed. Röntgen centennial: X-rays in Natural and Life Sciences. Singapore: World Scientific. pp. 7–8

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *