JAMA ed AMA ed il loro fondatore

JAMA ed AMA ed il loro fondatore

Riviste JAMA (Neuroscienze, Endocrinologia, Endocrinologia Molecolare, Ricerca Vascolare, ecc.)

Il “Journal of the American Medical Association” è una rivista scientifica pubblicata settimanalmente dalla “American Medical Association“.
Il giornale è stato fondato nel 1883, con Nathan Smith Davis (1817-1904) come editore, mentre l’acronimo JAMA è stato aggiunto nel 1960.
Il giornale ha edizioni in inglese, spagnolo e francese.

L’American Medical Association (AMA) è un’associazione di medici internisti fondata dallo stesso Nathan S. Davis che promuove dal 1847 il progresso scientifico nel campo delle Medicina Interna e lo sviluppo della Salute Pubblica.


Nathan Smith Davis

Nathan Smith Davis Sr., (9 gennaio 1817 – 16 giugno 1904)

Davis è nato vicino a Greene, nella contea di Chenango, New York, il 9 gennaio 1817. All’età di 17 anni iniziò a padroneggiare la Medicina con il dott. Daniel Clark; frequentò tre corsi di lezioni presso il “College of Physicians and Surgeons” del Western District di New York, Fairfield, e si laureò presso quell’istituzione, il 31 gennaio 1837. Prima si esercitò a Vienna, New York, ma dopo alcuni mesi si trasferì a Binghamton, New York e poco dopo si stabilì a New York City. Nel 1841, gli fu conferito il premio dalla ‘Medical Society dello Stato di New York‘ per la migliore “Analisi delle scoperte riguardanti la fisiologia del sistema nervoso”. Nel 1845 il suo rapporto come presidente del ‘Comitato sulla corrispondenza relativa all’educazione medica‘ portò all’organizzazione dell’American Medical Association.

Quasi già dall’inizio della sua carriera, Davis fu identificato con l’educazione medica in persona. Mentre si trovava a Binghamton, ottenne un cadavere e dimostrò anatomia agli studenti di Medicina. Il suo primo lavoro come insegnante fu docente e dimostratore di anatomia al “College of Physicians and Surgeons” nella città di New York nel 1848. Un anno dopo si trasferì a Chicago e accettò la cattedra di Fisiologia e Patologia al “Rush Medical College“.


Davis, un riformatore

Vignette con descrizioni delle immagini tratte dal ‘JAMA’.

Poco dopo il suo ingresso in questa istituzione, Davis proclamò la necessità di un migliore sistema di educazione medica, poiché a quel tempo non esisteva una classificazione degli studenti e nessun curriculum di studi regolabile. Viste le opposizioni, egli si dimise e, con alcuni colleghi, fondò il ‘Chicago Medical College‘, di cui fu per più di quarant’anni decano e professore di “Principi e Pratica della Medicina”.

Nel 1855 divenne direttore del “Chicago Medical Journal” e cinque anni dopo il “Chicago Medical Examiner“, rimanendo con queste riviste per vent’anni. Fu principalmente attraverso i suoi sforzi che il “Journal of American Medical Association” fu istituito nel 1883, e fu il suo primo editore, continuando in questa posizione per sei anni.


Davis, riformatore e fondatore

logo della AMA (American Medical Association).

Nel 1887 egli era segretario generale e successivamente presidente del “IX Congresso internazionale di medicina interna” a Washington. Durante l’organizzazione di questo congresso, fu colpito da emorragia cerebrale, ma guarì entro tre settimane. Davis è stato uno dei fondatori e fiduciari della “Northwestern University of the Chicago Academy of Sciences“, della “Chicago Historical Society“, della “Illinois State Microscopical Society” e della “Union College of Law“, di cui era professore di giurisprudenza medica. Egli fu anche membro onorario della “British Medical Association” e di molte altre società scientifiche negli Stati Uniti e all’estero, membro fondatore della “American Medical Association”, della “American Medical Temperance Association“, della “Illinois State Medical Society” e della “Chicago Medical Society“. Fu vicepresidente dell’American Medical Association nel 1854, presidente, nel 1864 e nel 1865, amministratore fiduciario dal 1882 al 1884 ed editor dal 1883 al 1888.


vedi:

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *