Il dott. Shope ed il mito dello Jackalope

IL DOTT. SHOPE ED IL MITO DELLO JACKALOPE

Una “lepre cornuta” raffigurata da Joris Hoefnagel

Negli anni trenta del novecento, alcuni cacciatori dell’Iowa nordoccidentale riferirono di conigli cui avevano sparato che presentavano diverse protuberanze “a corno” su molte parti dei loro corpi, compresi i loro volti e colli.
I racconti dei cacciatori dello Iowa stimolarono le ricerche del  virologo statunitense Richard Edwin Shope (1901-1966) ad indagare l’origine di questo strano fenomeno. Nel 1933, Shope determinò che le protrusioni erano dei carcinomi cheratinosi causati dell’infezione del virus che chiamò CRPV (cottontail rabbit papilloma virus).
La ricerca di Shope portò allo sviluppo del primo modello di mammifero di un cancro causato da un virus.


Un tumore trasferibile

Papilloma virus in un coniglio.

Shope fu in grado di isolare le particelle virali dai tumori sugli animali catturati e li utilizzò per inoculare i conigli domestici, che poi sviluppavano tumori simili. Ciò ha contribuito alla nostra comprensione dei meccanismi fondamentali della neoplasia o alla formazione di una nuova crescita anomala del tessuto.
Il virus è stato sequenziato nel 1984, mostrando sostanziali somiglianze di sequenza con Il Virus del Papilloma Umano 1a. Esso è stato usato come modello per i papillomavirus umani. L’esempio più visibile di questo ruolo è la creazione del vaccino contro l’HPV, che è stato sviluppato sulla base di ricerche che hanno utilizzato come modello questo virus. Allo stesso modo, esso è stato utilizzato per studiare terapie antivirali.

vaccini, terapie e miti

Il “jackalope” è un animale immaginario del folclore statunitense

Il virus è anche una possibile fonte di miti come lo “jackalope“, un coniglio con le corna di un’antilope e relativi criptidi come il “wolpertinger“. Il “jackalope” è un animale immaginario del folclore statunitense, abitualmente rappresentato come una lepre dotata di corna. Il suo nome è una parola composta da jackrabbit (“lepre”) e antelope (“antilocapra”, letteralmente “antilope”); viene chiamato anche “lepre cornuta” (horned hare). Storie e illustrazioni di conigli cornuti appaiono in trattati scientifici che risalgono a molti anni, come il “Tableau encyclopédique et méthodique“, del 1789. Una “lepre cornuta” venne raffigurata in “Animalia Qvadrvpedia et Reptilia (Terra)” di Joris Hoefnagel (1542-1600).


vedi:

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *